Evolution Fantasy: doppietta di NY Magic Blizzards!

Anche la terza edizione del torneo Fantasy di NBA-Evolution è arrivata al capolinea e per il secondo anno consecutivo i Magic Blizzards hanno portato a casa il titolo!

Fantasy-FinalsLa notte passata ha decretato il vincitore della terza edizione del fantasy di NBA-Evolution, ed è un nome che oramai è una tradizione nel nostro albo d’oro: infatti, dopo il secondo posto del 2013 e la vittoria del 2014, sono nuovamente i New York Magic Blizzards di Magic aka Mr White a conquistare l’agognato titolo.
Al termine di una regular season chiusa con il miglior record (18-1) e di una ostica semifinale playoff contro i Panormus Lakers, ecco la finalissima che ha messo di fronte ai campioni gli sfidanti LF55 Evolution Team di Mr Frazzitta, un’altra squadra blasonata, reduce dai terzi posti del 2013 e del 2014 (e ogni volta sconfitta proprio dai Magic-Blizzards, autentica bestia nera).

La finale partiva con un pronostico equilibrato dato che LF55 poteva contare su un team solidissimo, tenuto nelle rocciose mani dei vari Duncan, Hayward, Millsap e Wall, ed aveva offerto una prestazione eccezionale in semifinale contro BauBau (a proposito, complimenti a Mr Grimaldi per la medaglia di bronzo guadagnata con merito nella “finalina”), d’altra parte i Magic-Blizzards avevano faticato assai per avere la meglio su Panormus, ed era falcidiato da qualche infortunio di troppo, ma una squadra – costruita, al solito, tramite una girandola di affari degna del Luciano Moggi dei tempi d’oro – che può contare su Paul, James e Cousins non parte mai battuta; e così è stato.
Inizialmente LF55 si è creata un discreto vantaggio di un centinaio abbondante di punti, sfruttando al meglio le assenze dell’avversario, però tale forbice di punti è stata inesorabilmente erosa verso la fine della prima settimana di finale grazie a sei prestazioni stratosferiche di Paul e Cousins, che hanno ribaltato il vantaggio in favore dei Magic-Blizzards.

La seconda settimana inizia con alcune notizie da incubo per entrambi i coach: per Mr White sono emerse le defezioni definitive di un deludente Conley, del vecchio e purtroppo inutile KG e soprattutto della stella DMC (miglior giocatore del’anno a livello di fantasy), mentre per Mr Frazzitta è venuto a mancare l’apporto di Millsap per un infortunio alla spalla. Perciò in tale settimana si sarebbe facilmente previsto un recupero da parte di LF55, il quale poteva anche contare su qualche partita giocabile in più da parte dei suoi giocatori, oltre agli innesti in corsa di Sullinger e dell’ottimo CJ Mc Collum; tuttavia i campioni in carica si sono saputi difendere alla grande, potendo contare sull’apporto inaspettatamente altissimo di Gallinari, Covington e CJ Miles (tre invernali pescate straordinarie dai free agents), limitando i danni ed anzi allungando il margine in vista degli ultimi cinque giorni di finale.

Nello scorso fine settimana LF55 è riuscito a rosicchiare punti su punti, approfittando al meglio di un Duncan ringiovanito di dieci anni, delle serate storte dei Pelicans (Gordon ed Evans) di Mr White e del riposo elargito a Lebron da coach Blatt.
Di questo passo si è giunti alla serata di lunedì 13 con i Magic Blizzards davanti per meno di cinquanta lunghezze e con lo spettro di subire una rimonta storica.
La storia è andata diversamente perché LF55 ha dovuto rinunciare a Wall e ad Hayward in due delle ultime tre partite, mentre i Magic Blizzards, nonostante un’altra assenza di James, sono letteralmente esplosi nelle serate di lunedì e di mercoledì, annichilendo gli avversari e chiudendo con quasi trecento punti di vantaggio una finale che fa proseguire la loro eccezionale “fantadinastia”.

Il risultato finale è quindi stato:

New York Magic Blizzards – LF55 Evolution Team 2077-1784
CLICCA QUI per lo ScoreBoard

Il migliore in campo degli onorevoli sconfitti è stato certamente un monumentale Tim Duncan (297 punti), ma la palma di MVP assoluto di queste finali se lo aggiudica uno stratosferico Chris Paul da 357 punti!

Ringraziamenti

Colgo quest’ultima occasione dedicata al fantasy per porgere i più sinceri ringraziamenti e doverosi complimenti a tutti i partecipanti seri e costanti che hanno reso possibile questa terza edizione di un fantasy che a questo punto è divenuto un appuntamento fisso per gli utenti di NBA Evolution.

Grazie in particolare ai “vecchietti” del sito, i vari Lemmy, Low Profile, Brazzz, Mad-Mel e l’ultimo arrivato Nitrorob, il loro contributo è sempre stato prezioso per la gestione della lega e li attendo aspiranti contender per il prossimo anno (specialmente lo sfortunatissimo Lemmy, il mago del draft Low Profile e il lungimirante Nitrorob).

Altri ringraziamenti speciali agli avversari più temibili, ammirevolmente costanti e competitivi di quest’anno: su tutti ovviamente l’onorevole medaglia d’argento di Mr Frazzitta, Mr Grimaldi di bronzo, Mr Incorpora, Mr Simonetti, Mr Bertagnolli, Mr Taddeo, Mr De Gobbi e Mr Miele.

Augurandomi che vi siate divertiti e che in qualche misura abbiate apprezzato la mia gestione (non è stato un compito affatto semplice), vi saluto e vi attendo con entusiasmo a settembre (ci saranno delle succose novità) per l’attesissima quarta edizione!

I Magic-Blizzards alla caccia di un leggendario Three-peat e tutti gli altri agguerriti per impedirne la realizzazione.