NBA, quando la coppia scoppia!

Non tutti i matrimoni sono rose e fiori specie quando nello stesso pollaio ci sono due galli di cacartura, andiamo a vedere quelle coppie che non hanno funzionato.

CoppieQuante volte per via della Free-Agency o anche del Draft abbiamo indicato una coppia pronosticando fuoco e fiamme in campo, a volte va bene vedi LeBron James & Dwyane Wade, o Steve Nash & Dirk Nowitzki, ma a volte va male; incompatibilità di tipo caratteriale, personale e anche tecnico/tattica, andiamo a vedere quali sono quelle 10 coppie sulla carta sembravano promettenti ma che poi sono scoppiate

Numero 10
Ray-Allen-Rajon-Rondo-Boston-Celtics-v-New-UebLiuNW2O5lRay Allen – Rajon Rondo (Boston Celtics)
Un titolo e 2 Finals in bacheca ma il cecchino ex Milwaukee non tollerava più Rondo e vice-versa, da qui il famoso divorzio con Ray Allen verso South Beach alla corte di James & Wade; il motivo era legato prevalentemente a livello tecnico/tattico con Rondo che spesso e volentieri si dimenticava di condividere il parque col miglior tiratore della storia non servendogli palloni adeguati.

Numero 9
Kobe Bryant – Smush Parker (Los Angeles Lakers)
Il padrone col giullare verrebbe da dire, Phil Jackson nel suo libro “11 Rings” narra come Smush fosse un giocatore dotato di talento, con un forte carattere ma troppo emotivo con tendenza a sparire per lunghi tratti di partita; quelli erano dei Lakers “One Man Show” con l’allora #8 Kobe Bryant, Parker ha pensato per un giorno di poter essere l’alfiere…e ha pagato caro, con anche prese per il culo come nel video sotto

Numero 8
Carmelo Anthony – Tim Hardaway Jr. (New York Knicks)
Il caso è nato quest’anno della serie “piove sul bagnato”, stagione nata male, proseguita peggiore e finita tragicamente per i New York Knicks, durante si è verificato uno scontro nel mezzo di una partita tra la stella Carmelo Anthony e il sophomore figlio d’arte reo di accusare Melo di essere troppo egoista in campo e svogliato in difesa; contrattualmente entrambi sono ancora nel roster per la prossima stagione, vedremo…

Numero 7
Tony Parker – Brent Berry (San Antonio Spurs)
Quando ci si mette di mezzo una donna anche le amicizie più forti si rompono, questo è il caso di Parker e Berry; amicissimi ma poi venne fuori che il francesino passò una notte con la moglie di Brent e da li addio amicizia!

Numero 6
bbe95_Dion_Waiters_Kyrie_Irving_Cavaliers_2013-302x202Kyrie Irving – Dion Waiters (Cleveland Cavaliers)
Sulla carta avrebbero dovuto rilanciare la Cleveland post-James, in campo una tragedia che grazie proprio al ritorno di LeBron è terminata; Waiters ha sempre creduto di essere migliore di Irving e di meritare più considerazione da parte della franchigia…e ha sempre fatto figuracce, ad inizio stagione l’ex Syracuse è andato avanti con questa sua filosofia ma ‘Bron ha messo fine a questa lotta interna.

Numero 5
Michael Jordan – Kwame Brown (Washington Wizards)
Volevo mettere un video di Homer Simpson mentre si sbellica dalle risate….caro Mike, te lo sei scelto tu con la #1 al Draft del 2002!

Numero 4
kobe-bryant-dwight-howard-fightKobe Bryant – Dwight Howard (Los Angeles Lakers)
Se giochi con Kobe devi avere palle d’acciaio e una personalità che ti consenta di rispondergli a tono e tenergli testa, Howard era (e forse lo è ancora oggi) un bambinone, rapporto pressoché impossibile contando che il mediatore Steve Nash si fece tutto l’anno in borghese. Alla prima palla a due di questa stagione le ruggini sono venute a galla

Numero 3
Shaquille O’Neal – Penny Hardaway (Orlando Magic)
Hanno fatto sognare Orlando arrivando fino alle Finals del 1995 però Shaq era già sulla rampa di lancio, non gradiva che le attenzioni e i riflettori fossero più sul compagno col #1 che su di lui, appena ebbe l’occasione salutò la Florida per approdare ad Hollywood. Peccato, perché sarebbe stato bello vederli insieme nel prime del “Big Aristotele”.

Numero 2
gilbert-arenas-the-coachGilbert Arenas – Javaris Crittenton (Washington Wizards)
Epici! Semplicemente epici, solo due teste di c***o potevano tirare su un polverone nel giorno di Natale del 2010 che portò Gilbertone alla sospensione per tutta la stagione; siamo arrivati alla quasi sparatoria nello spogliatoio per via di un debito di gioco di circa $50 mila. Fortunatamente nessun colpo fu esploso però quello scandalo segnò gli allora Washington Wizards che auto-maledirono il rinnovo fatto ad Arenas 2 anni prima da 6 anni per $111 milioni!

Numero 1
bryant.onealShaquille O’Neal – Kobe Bryant (Los Angeles Lakers)
Il Personaggio della Lega e la giovane promessa col fuoco dell’ambizione negli occhi, a Los Angeles quando dici Kobe & Shaq ti rispondono “Three Peat” e poi alzano gli occhi al cielo; hanno dominato la Lega o meglio, la Lega era il loro parco divertimenti ma due galli così in un ambiente come quello di Los Angeles erano destinati a cozzare. Phil Jackson nei suoi libri, specie “Last Season”, ha raccontato nei dettagli le scintille tra i due e il più delle volte doveva mettersi di mezzo per placare gli animi. Le Finals perse contro Detroit nel 2004 furono la proverbiale goccia che fece traboccare il vaso. Hanno segnato un’era e forse avrebbero esteso il loro dominio e palmares negli anni a venire… Ma forse è stato meglio così

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B