New Orleans vuole ricoprire d’oro Anthony Davis!

I Pelicans non vogliono perdere tempo e vogliono blindare con un contratto faraonico la loro giovane stella, hanno tempo fino al 31 ottobre.

DavisEliminato 4-0 al primo turno dei Playoffs ma con la consapevolezza di aver un limpido futuro davanti a se soprattutto dopo una superba stagione (24. 4 punti, 10.2 rimbalzi e 2.9 stoppate), Anthony Davis (22 anni) si è fatto le ossa ma questo è solo il primo passo, New Orleans sa del potenziale della sua stella ed è pronta a blindarla!

Contrattualmente il “Monociglio” ha ancora un anno garantito da $7 milioni più una Qualifyng Offer da $9 milioni per la stagione 2016/17, i Pelicans non vogliono aspettare l’estate 2016 per rinnovargli il contratto e già da questa andranno all’attacco; stando a Marc Stein di ESPN la franchigia è pronta ad offrire il massimo contrattuale con una cifra che si mormora intorno ai $140 milioni!

Molto dipenderà dall’incremento del tetto salariale nel 2016, New Orleans a tempo fino al 31 di ottobre per convincere la sua stella a diventare l’uomo franchigia per molto tempo, col fatto che è stato nominato All Star quest’anno, è in lizza per l’award di “Most Improved Player” oltre all’MVP e molto probabilmente sarà nel “All-NBA first-team” New Orleans avrà la possibilità di includere una clausola nel contratto che dà diritto Davis di iniziare il suo super contratto al 30% del tetto salariale del campionato rispetto a un mero 25% a condizione che egli sia ancora All-Star e nel All-NBA First Team nella prossima stagione.

Davis sulla carta è il punto fermo dei Pelicans anche se in campo spesso e volentieri viene dimenticato dai compagni un po’ troppo egoisti, Eric Gordon (24 anni) è tra questi e ha fatto intendere che vuole rimanere anche perché con una “Player Option” da $15 milioni difficile dire di no, Tyreke Evans (25 anni) è blindato fino a giugno 2017 con ben $20 milioni, la domanda è: vale la pena offrire subito un contratto così oneroso col rischio che poi possa scappare per squadre contender o è meglio aspettare e potenziare il roster per permettergli di provare a competere nei piani alti?

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B