Lowry abbandona Casey: “Lo rispetto, come uomo”

Stagione conclusa nel peggiore dei modi per i Raptors col futuro di coach Casey al centro dell’attenzione, soprattutto dopo le ultime parole del suo PG.

LowryFino ad una settimana dalla fine della Regular Season i Toronto Raptors stavano disputando un’annata superba vincendo ancora l’Atlantic Division e occupando il 3° posto ad East, poi crollo verticale con la caduta al 4° posto e il doloroso sweep subito al 1° turno dei Playoffs per mano dei Washington Wizards.

Toronto ha perso male la serie contro Washington lottando solo in Gara1, nell’occhio del ciclone è finito coach Dwane Casey che, malgrado abbia portato i Raptors al loro miglior record di sempre con 49 vittorie, è sotto accusa per il suo sistema di gioco; infatti se avete avuto l’occasione di vedere Toronto, avrete notato la moltitudine di Pick’N Roll per favorire gli esterni, fatto evidenziato dalle medie di DeMar DeRozan (25 anni) e Lou Williams (28 anni), ma questo giocare sul perimetro ha reso inefficaci i lunghi come l’ottimo Jonas Valanciunas (22 anni).

Dopo il K.O in Gara4 Kyle Lowry (29 anni), sparito nelle ultime settimane ache per via di un infortunio, ha parlato così in merito al futuro del suo allenatore

Rispetto molto coach Casey come uomo, ma non sono io che decido! Alla fine della giornata io sono un giocatore e lui l’allenatore.

La replica dell’allenatore non è mancata

Kyle, dopo l’infortunio, non è più stato lo stesso e non so se recupererà a pieno la sua condizione dopo questi infortuni, il rapporto tra me e lui è famigliare, hai momenti belli e momenti brutti, ma sei sempre una famiglia.

Coach Casey è arrivato sulla panchina dei Raptors nella stagione 2011/12, dopo aver mancato nei primi 2 anni i Playoffs li ha centrati nei successivi due vincendo per due volte l’Atlantic Division ma perdendo sempre al 1° turno, l’anno scorso a Gara7 contro Brooklyn e quest’anno contro Washington, in entrambe le occasioni i Raptors avevano il fattore campo favorevole. Il suo record ad oggi è di 154 vittorie e 158 sconfitte.

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B