Lakers “All-In” su Rondo…ma tutti sicuri?

La franchigia della California ha già fissato il suo primo obiettivo per la Free-Agency anche se non tutti sono convinti nell’ingaggiare l’ex Boston.

RondoTutti gli esperti e analisti NBA, Adrian Wojnarowski in primis, lo danno per scontato, Rajon Rondo (29 anni) finirà ai Los Angeles Lakers questa estate, nei giorni scorsi i rumors si sono moltiplicati e tutti all’unisono dicendo che i giallo-viol,a avrebbero messo sul piatto un super contratto…ma non tutti sono così convinti.

Infatti il GM Mitch Kupchak vuole rimanere fedele alla sua idea, ossia ricostruire i Lakers partendo da una base di giovani senza svenarsi per top-players per consentire a Kobe Bryant (36 anni) un’ultima corsa per il titolo, Rondo è un giocatore che da anni Kupchak sogna di vedere in giallo-viola ma solo ad un affare a cifre adeguate; qui sorgono i due probeli che non convincono a pieno i giallo-viola; il primo è contrattuale perché l’attuale PG dei Dallas Mavericks sta cercando il massimo, il secondo è legato all’aspetto motivazionale visto la pessima stagione con Dallas.

Rondo è lunatico, dopo un’annata storta come questa vorrà sicuramente rifarsi quindi la motivazione a fare bene c’è ma i Lakers temono che o ce ne possa essere troppa e che questo possa andare a danneggiare la chimica di squadra.

Kobe è un suo grande stimatore e se Kobe vuole qualcosa Kobe la ottiene inoltre, e questi sono timidi rumors degli ultimi giorni, c’è sempre la situazione Kevin Love (26 anni) da monitorare; con LeBron James (30 anni) non c’è un grande feeling a livello umano e questo infortunio potrebbe fargli cambiare piani per il futuro, però i Cavs ad oggi sono già una seria contender dove lui ha un ruolo definito, tornare a casa ha i suoi vantaggi ma che squadra troverebbe?

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B