Colpo Grizzlies con Conley trascinatore, ok Hawks!

Conley trascina Memphis ad una grande vittoria sul campo dei Warriors per il pareggio nella serie, bene Atlanta che batte Washington senza però John Wall!

PlayoffsLOGO

Barra-East2015

Atlanta Hawks (#1) – Washington Wizards (#5) 106-90 [TIED 1-1]
ATL: Carroll 22, Millsap 18 (11 rimb), Horford 18, Korver 12, Bazemore 10
WAS: Pierce 15, Gortat 10, Beal 20, Sessions 21, Porter 15

Washington Wizards v Atlanta Hawks - Game TwoAtlanta pareggia subito i conti approfittando dell’assenza precauzionale di John Wall (mano) nelle fila dei Wizards, ottimo ancora DeMarre Carroll alla sua sesta partita consecutiva con almeno 20 punti a referto; match molto equilibrato con i padroni di casa sempre al comando delle operazioni ma con gli ospiti sempre in scia, ad inizio 4° quarto gli Hawks provano la fuga sul +9 (84-75), Washington torna subito a contatto sul -3 (84-81) con Sessions e Pierce ma il break dei falchi è dietro l’angolo.
Infatti Atlanta piazza un 11-2 (4 di Horford e 5 di Antic) che vale il massimo vantaggio sul 95-83 a 4’26” con Marci Gortat costretto a lasciare la partita per falli, di fatto la partita finirà in quel momento.

Barra-West2015

Golden State Warriors (#1) – Memphis Grizzlies (#5) 90-97 [TIED 1-1]
GSW: Barnes 11, Green 14 (12 rimb), Bogut 8 (12 rimb), Thompson 13, Curry 19
MEM: Randolph 20, Gasol 15, Lee 15, Conley 22

Memphis Grizzlies v Golden State Warriors - Game TwoMike Conley scende in campo mascherano, chiude con 22 punti a referto e i Memphis Grizzlies interrompono la striscia d’imbattibilità casalinga dei Golden State Warriors di 21 partite, rovinano la festa di Steph Curry pareggiando anche la serie; Conley parte subito a marce alte realizzando 11 dei suoi 22 punti nel 1° tempo con Memphis che va negli spogliatoi avanti 39-50 grazie ad un parziale di 9-0 negli ultimi 91” di tempo.
La musica non cambia nella ripresa perché gli ospiti sono solidi sia in attacco che in difesa costringendo gli esterni dei Warriors a tiri forzati o ad esecuzioni molto veloci (Thompson e mantengono la doppia-cifra di vantaggio anche dopo il 3° quarto.
Golden State è chiamata a reagire e lo fa timidamente nel 4° periodo portandosi fino al -7 (74-81) a metà frazione ma, ancora una volta, i Grizzlies risponderanno con un break di 6-2 per il nuovo +11 (76-87) con 5’34” da giocare, il canestro ammazza partita arriverà a 2’11” dalla conclusione e sarà una bomba di Conley per il +10.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Luciano R.

    La favola Warriors è finita. Miglior record ed mvp chiedono upset (dallas karma, bitches)

  • beazzz

    Una sconfitta ci sta…vedo comunque i warr in sei…est talmente poco interessante che evito

  • low profile

    Mike Conley signore e signori..
    GS sempre super favorita ma almeno abbiamo una serie

  • 1st Team All-Defense

  • Doctor J

    Conley è un eroe, con lui la serie si fa molto più interessante anche perché Curry sembra soffrirlo un po’. Attenzione alla maledizione del MVP che negli ultimi anni quando non è stato di LeBron ha sempre portato una sfiga allucinante. Potenzialmente vedremo tutte le gare 3 del secondo turno sul 1-1 quindi ben venga per lo spettacolo.

  • zed

    Doctor forse i clippers potrebbero andare 2-0 ma forse per lo spettacolo sarebbero meglio che tutte le serie andassero sull’1-1.conley piazza un bel 8 su 12 più difesa su curry e memphis sposta l’inerzia .per Golden state non sarà facile vincere a memphis

  • zed

    Fmb non mi dire che hanno messo LeBron che vado in sciopero

  • mad-mel

    Si l’upset ci sara’ se golden state fara’ cagare cosi in modo drastico al tiro….
    Stanotte hanno sbagliato di tutto…serata storta che ci puo’ stare…splash su tutti…
    Bravi gli orsi…bella difesa e ottimo conley che ha dato anche entusiasmo…
    Cmq ripeto warriors orrendi al tiro…
    Vediamo gara 3…

  • Base

    Intanto sbancano la baia che non cadeva da tempo immemore!!
    E ora si va a Memphis..
    Cosa ne dite di questo opaco Klay Thompson?

  • @zed ma no, è la frase che Tony Allen ha urlato per tutta la partita! ROba che ci faranno una T-Shirt sicuro

  • InYourWais

    Speriamo che Wall ritorni al volo, che non se ne può più di gente infortunata…intanto per Carroll dovrebbero essere 5 o 6 partite consecutive con almeno 20 punti, roba alla Kobe, parliamo inoltre di un eccellente difensore…direi che si è fatto un bel favore, considerando che sarà free agent questa estate…

    Ad Ovest, finalmente, uno come Conley non può rimanere fuori, per i Grizzlies è vitale, specie considerando i suoi back-ups. Warriors che possono vincere in Tennesse, ovviamente, però iniziano a sentire un minimo di pressione per la prima volta nei PO, ed io li ritengo comunque attaccabili, specie quando non possono esprimere il loro gioco in velocità. Ed i Grizzlies sono i migliori ad Ovest per farti giocare male in attacco

  • Loco Dice

    Tony Allen davvero un idolo! Come sa mettere la museruola lui poi, davvero pochi al mondo. L’avevo già scritto durante la regular season, ma personalmente mi ricorda molto Ron-Ron nell’anno del titolo.
    L’unica cosa che non mi è piaciuta è il colpo in faccia di Green a Conley che era per terra e aveva già chiesto TimeOut.

  • Giasone

    l’mvp continua a mietere vittime. Momento della verità per GS, una serata storta ci sta durante i playoff, vediamo se riescono a riprendersi e soprattutto a variare un po’ il loro gioco, perché hanno incontrato la loro nemesi perfetta.
    Impossibile non simpatizzare per Memphis, le cifre messe su dal quintetto sono di una solidità incredibile: tiri assist rimbalzi rubate, tutto è distribuito in maniera equilibrata tra gli interpreti. peccato solo per la panca, ma se dovesse servire un tiro ignorante all’ultimo istante magari Carter lo mette ancora.

  • Michael Philips

    In america usano dire: reality check. Ieri è stato così per i warriors, a partire dalla presenza in campo di conley. La difesa di memphis è stata ben altra cosa, basta vedere i cambi difensivi fatti su curry che davvero ha sofferto e tirato male.

    A parte i 22 di conley(non fateci l’abitudine) il ritorno del play ha rappresentato una botta enorme di fiducia ai compagni, che almeno sanno di potersela giocare. I warriors sono più forti e ancora ben favoriti, ma il messaggio recapitato per mano di allen è: “ora dovrete sudarvela la finale di conference”.

    Io non credo che memphis riuscirà a far tirar male curry per più gare, ma steph dovrà davvero alzare il suo livello perché non è un irving che si butta nel pitturato e segna giocando ben sotto il ferro, e quindi dovrà agguistare la mira. Ieri si è visto il punto debole(l’unico)di curry: se non entrano le triple lui non ti segna in mille altri modi, ma il problema è che lui non sbaglierà sempre così tanto. Credo.

    Hawks vincono gara 2, in casa e senza wall: clap,clap, clap. Mission impossible ragazzi!
    Gara che poteva anche arrivare punto a punto, poi negli ultimi 5 min gortat è riuscito a fare così tante cose pessime che davvero gli hawks manco volendo potevano perderla.

  • Redbull

    Fossi nei warriors non mi preoccuperei più di tanto, sbagliavano tiri con metri di spazio soprattutto thompson che ha pure fatto un airball da tre da solo

    Credo che sia più aperta la serie di Atlanta che questa

  • zed

    Ah ecco grazie fmb. Ma cmq penso che fra poco arriverà davvero il quintetto ideale difensivo; zeppo di stoppatori che non piegano neanche le gambe quando difendono lol

  • Michael Philips

    Io comunque credo che se i warriors giocassero contro san antonio, popovich non si tirerebbe indietro di fronte ad una bella ripassata di hack-a-iguodala e hack-a-bogut, che non tirano male come jordan, ma fanno abbastanza schifo lo stesso alla lunetta. A quel punto kerr dovrebbe ogni volta prepararsi un piano b e avrebbe molte più valutazioni da fare, già che dovendo in tal caso mandare in panca bogut, ci sarebbe un gasol+zach più liberi, e senza iguo un bel pò di lavoro in più per livingston. Dubito però che si vedrà l’hack-a-qualcuno.

    Non credo che conley sarà questo per tutta la serie, ma c’è un abisso tra vedere lui dall’inizio e quel tizio calvo calathes, imbarazzante in gara 1.

    Ora tutto passa dai cambi difensivi su curry e dalla tenuta di tony allen, che può seriamente rovinare la festa a un klay, ieri nervosissimo. Gara 3 a memphis.

    Come si diceva, questi warriors si trovano per la prima volta a dover affrontare la pressione, e una gara 3 fuori casa. Non sono abituati a prendere critiche(e nessuno infatti li sta ancora criticando, ci mancherebbe)e la nba li sta giustamente rimpinzando di hype, quindi devono stare attenti a non regire male, come se questa sconfitta fosse una brutta e inaspettata deviazione lungo la strada per le finali di conference.

    Per la prima volta in carriera, curry avrà sul groppone un bel pò di pressione e aspettative da rispettare, e ora che ha vinto l’MVP dovrà dimostrare di essere un vero go-to-guy.
    Per me, una tra gara 3 e gara 4 la vince da solo.

    Per gara 2 tra clippers e rockets paul è dato al 50% in campo. La vittoria di gara 1 è stata una manna clamorosa, a livello di morale i clippers prima hanno battuto gli spurs, poi pur con un paul out hanno battuto per bene houston fuori casa, quindi si trovano in una situazione tattica e psicologica di netto vantaggio.

  • zed

    Vediamo se curry reagisce da mvp. I grandi a questo punto farebbero un 40 ello con w annessa; lo scopriremo fra poco se il ragazzo ha le palle o meno. Tony Allen è un difensore d’altri tempi io do favorito nella serie chi vince gara 3

  • Sono contento che sia tornato Conley spero di non vedere più infortuni perché rischiano veramente di compromettere delle serie che altrimenti sarebbero fantastiche (mi riferisco anche a Wall e Paul). Atlanta ha giocato una partita solida, hanno cercato di fare quello che hanno fatto tutto l anno ovvero allargare il campo per cercare tiri da 3 e difendere solidamente. A ovest invece c’è da dire che se il ritmo è questo e Memphis ha poche palle perse allora se la può giocare

  • INIORAIS

    Curry è l’MVP più scarso degli ultimi 30 anni, probabilmente uno dei più scarsi di sempre. E’ finito in una situazione palesemente più grande di lui, non mi aspetto chissà cosa

  • InYourWais

    Il colpo di Green abbastanza fortuito, è vero Conley aveva chiamato time out, ma Draymond cerca la palla, che di striscio colpisca anche il volto è un caso…e lo dico da suo “hater”, nel senso che ovviamente ne apprezzo grinta e carica agonistica, ma come comportamento in campo mi sta decisamente sul cazzo, è un Matt Barnes più forte, ma coglione rimane

  • mad-mel

    Io sono curioso di vedere piu che i giocatori…gli accorgimenti tattici di kerr….che sostanzialmente anche per luisono i suoi primi playoffs….
    Per la prima volta so trova davanti a fare degli aggiustamenti…

  • sconocchini

    iyw a me sembra che green abbia subito chiesto scusa, ma forse ho capito male io.

  • gasp

    Si vabbe…desso i Warriors sono già a rischio upset e Curry MVP scarso…se GS perde ancora Kerr da licenziare?
    Concordo con chi dice serata storta aiutata dal fattore Conley.

  • InYourWais

    Quella parte non c’era sul filmato, se lo ha fatto onore a lui, un gesto di sportività

  • mad-mel

    Eh vabbe siamo ai playoffs…agonismo al massimo….
    Non me ne vuole ma cazzi di conley se ha la faccia fratturata, non e’ danza classica e fa parte del rischio.

    Draymond ha fatto bene andare su quella palla, l’ultima cosa che si fa e’ accorgersi se l’arbitro fischia.

  • Michael Philips

    a proposito del tormentone di tony allen:

    ma i due quintetti difensivi? Io andrei con:

    1st
    C. Paul (sopravvalutato in difesa, ma come play non vedo nessuno meglio)
    T. Allen
    K. Leonard
    D. Green
    T. Duncan

    2nd
    J. Teague
    K. Thompson
    D. Carroll
    A. Davis
    M. Gasol

  • Shady

    MP
    forse pure wall un posto se lo meriterebbe e anche bogut e/o gobert

  • michele

    @mad mel

    infatti sono i playoff, pero’ mi pare di capire che il buon sconochini consideri questo di green un episodio normale mentre quello di olynik un caso da crocifissione in sala mensa eheheheh

    semifinali di conference per adesso tutte molto equilibrate, vediamo se anche cleveland e houston impattano stanotte.

  • low profile

    Shady

    Hai ragione da vendere.
    Gobert dopo la trade deadline non solo ha giocato da quintetto difensivo ma proprio da DPOY, ovviamente non è stato preso in considerazione per metà stagione ma il ragazzo ha scritto candidato perenne in fronte.

    Bogut non ha bisogno di commenti, al momento il miglior centro difensivo in circolazione, non è completo come Marc ma da un punto di vista prettamente difensivo oggi gli sta avanti,

    Tanto ci mettono DeAndre