LeBron e Harden alla carica in Gara2: 1-1!

James e Cleveland ci mettono 12’ ad archiviare i Bulls e a pareggiare la serie, Houston vede i fantasmi ma poi il “Barba” la tira fuori dai guai con un super 4° quarto.

PlayoffsLOGO

Barra-East2015

Cleveland Cavaliers (#2) – Chicago Bulls (#3) 106-91 [TIED 1-1]
CLE: James 33, Thompson 5 (12 rimb), Shumpert 15, Irving 21, Jones 17
CHI: Gasol 11, Butler 18, Rose 14 (10 ass), Gibson 11

786_1495115_319162LeBron James (33 punti) si carica sulle spalle Cleveland e in 12’ i Cavs annichiliscono i Bulls pareggiando la serie; pronti via e in 5’ 13-2 per i padroni di casa, James e Shumpert combinano per 24 punti (14 e 10) su 38 di squadra, i Cavs tirano 13/20 costringendo Chicago a 7 palle perse e al 33% dal campo, 38-18 il parziale del 1° quarto e partita in ghiaccio. All’intervallo James sarà già a quota 22 punti e il vantaggio di Cleveland sul 64-45. Per Chicago partita da dimenticare, Derrick Rose per la terza gara consecutiva di Playoffs non è andato in lunetta. Unica nota stonata della notte Cavs l’infortunio di Iman Shumpert (inguine sinistro).

Barra-West2015

Houston Rockets (#2) – Los Angeles Clippers (#3) 115-109 [TIED 1-1]
HOU: Ariza 15 (13 rimb), Jones 10, Howard 24 (16 rimb), Harden 32, Terry 10, Brewer 11
LAC: Griffin 34 (15 rimb), Jordan 16 (12 rimb), Redick 12, Rivers 10, Crawford 19

HOUSTON, TX - MAY 06:  James Harden #13 of the Houston Rockets drives with the ball against J.J. Redick #4 and Glen Davis #0 of the Los Angeles Clippers during Game Two in the Western Conference Semifinals of the 2015 NBA Playoffs on May 6, 2015 at the Toyota Center in Houston, Texas. NOTE TO USER: User expressly acknowledges and agrees that, by downloading and/or using this photograph, user is consenting to the terms and conditions of the Getty Images License Agreement.  (Photo by Scott Halleran/Getty Images)

Houston trema ma James Harden (32 punti) la tira fuori dai guai e pareggia la serie contro gli agguerriti Clippers (senza Paul); anche stavolta sono gli ospiti a comandare tanto che all’intervallo conducono sul 56-65 con un 2° quarto da 21-41 (12 di Griffin). Ma la partita gira in favore dei texani a 2’ dalla fine del 3° quarto, sotto 78-85 Harden decide che è il suo momento!
Realizza 12 punti nel break di 20-4 col quale Houston passa da -7 al +9 (98-89) a 8’27” dalla conclusione! Il “Barba” ne scriverà 16 (su 32 finali) a referto nel 4° periodo con decisivo il layup del 111-105 Rockets a 71” da giocare dopo che Mat Barnes aveva accorciato con la bomba del -4.
Inoltre partita storica per gli Houston Rockets perché, stando ad Elias, sono diventati la prima franchigia NBA a a vincere una partita con almeno 20 tiri liberi sbagliati e 20 triple sbagliate.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B