Messina scalpita, vuole una panchina NBA!

Dopo la stagione ai Lakers e questa ai San Antonio Spurs sempre da assistente il coach catanese si sente pronto per guidare una franchigia NBA.

MessinaSe c’è uno che ha sempre avuto le idee chiare nel mondo della pallacanestro sin da quando era giovanissimo questo è sicuramente Ettore Messina, dopo questa stagione da assistant coach di Gregg Popovich ai San Antonio Spurs l’ex coach della Virtus potrebbe anche essere pronto al gran salto.

Questo è quello che pensa e vuole anche lui visto che al suo curriculum manca solo la panchina NBA con la quale ha solo flirtato due volte in questa stagione, infatti recentemente ha confermato alla Gazzetta dello Sport le sue volontà:

È chiaro che ci sto pensando ma prima, qualora arrivasse una proposta, vorrei parlare con Popovich e Buford per avere un consiglio”

Il coach pluri Campione d’Europa ha anche aggiunto un particolare interessante in merito ad un suo predecessore oggi HC:

Gli Atlanta Hawks, prima di assumere Mike Budenholzer mi avevano cercato. Sono andato a parlare con il G.M. Danny Ferry che era molto interessato alla mia persona come futuro head coach degli Hawks, ma poi hanno preferito prendere uno della scuola Spurs

Messina ha poi concluso questa sua esternazione aggiungendo

Io comunque mi trovo chiaramente molto bene a San Antonio, ho ancora due anni di contratto se dovessi rimanere sono molto contento, per poi tornarmene a casa in pace

A questo punto siamo curiosi di vedere cosa accadrà, in fin dei conti sarebbe bello vedere un allenatore italiano diventare head coach di una franchigia NBA, voi cosa pensate?

[poll id=”239″]

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

Doc. Abbati

Doc. Abbati

Il diversamente giovane del gruppo, appassionato di motociclismo e, soprattutto, dello sport made in USA , fan dei Lakers, dei Raiders e dei Mets rigorosamente in quest’ordine, seguo il basket NBA fin dagli anni 70 Nickname: Doc.Abbati

  • Shady

    Vedendo molto brocchi sulle panchine, mi chiedo come non faccia a starci seduto lui… Ah ma non è americano
    Ah ma vaffa…