Knicks, l’ombra di Thomas dietro Phil Jackson?

Dalla Grande Mela pare ci sia del malcontento da parte del Presidente dei Knicks in merito al recente incarico affidato all’ex leggenda dei Pistons.

Jackson-ThomasIn questi giorni Phil Jackson sarà presente a Chicago per la Draft Combine, i New York Knicks saranno nella Top 5 del prossimo Draft con forti possibilità di avere una delle primissime scelte ma, tanto per cambiare, c’è qualcosa che non fa star sereni ambiente e soprattutto tifosi.

Non è un segreto che il tragico proprietario James Dolan abbia un ottimo e stretto rapporto col distruttore Isiah Thomas che tanto i tifosi blu-arancio ha fatto soffrire, indimenticabili i suoi colpi di mercato con Jerome “Sexy” James in cima a tutti, recentemente Dolan gli ha dato in mano le sorti delle New York Liberty*, ossia la compagine della WNBA, con lo stesso ruolo che ricopre Phil Jackson ai Knickerbockers: presidente delle operazioni!

Lo “Zen” pare non aver gradito più di tanto questa mossa del Dolan perché, pensando male, Dolan avrebbe dato le Libery a Thomas per fare esperienza cosicché qualore Jackson fallisca possa subentrargli! A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca diceva un politico italiano, un officiale del Madison Square Garden ha confermato questo malumore dell’ex coach dei Lakers dicendo:

Phil non l’ha presa bene questa mossa di Dolan ma non può farci nulla, m teme che sia l’inizio (riferendosi alla successione, ndr)

* Attenzione, il comitato della WNBA non ha ancora confermato l’incarico a Thomas e fonti interne credono che verrà pure rigettato.

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • low profile

    “A pensar male si fa prima ma spesso non si va lontano diceva un politico italiano”

    La frase storica era: “A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca” che poi è anche più coerente col senso dell’articolo

  • Sono così stordito in questo periodo che la frase l’avevo presa, copiata e incollata…ma su blocco note.

    Grazie

  • mad-mel

    io invece sono sempre stordito da Dolan

  • low profile

    FMB

    Prego, ma ringrazia il nostro amico MP che a forza di darmi del democristiano m’ha fatto imparare a memoria tutte le massime del divo.

    Mel

    Lol

  • DrDre

    “Il potere logora chi non ce l’ha” visto che stiamo in tema di citazioni Andreottiane, che sta bene anche per gli Haters di Phil Jackson

  • NyWorld

    Aiuto incomincio a pensare che a Ny io non vedrò mai più una Finals…..di conference intendo…..per l’anello spero nella prossima generazione…..

  • Sutek 23

    non so chi è peggio se Dolan o Thomas

  • michele

    Ny World

    Il potere Jackson ce lo ha avuto quando allenava Jordan&Pippen, Bryant&Shaq, l’equivalente dei vari Andreotti che portavano in dono migliaia di voti…a New York si trova a che fare con gente che vale meno dell’UDC di Casini eheheheh