Rose sulla stagione: “Sono in pace con me stesso”

La stella dei Bulls, a parte un incidente di percorso, ha giocato quasi tutta la stagione Playoffs compresi ed è in pace con se stessa malgrado la cocente eliminazione.

RoseEra uno se non il giocatore più atteso con Kobe Bryant (36 anni) in questa stagione e Derrick Rose (26 anni) non ha deluso le aspettative 4 anni dopo il nefasto infortunio, malgrado lo spavento a metà stagione col solito ginocchio, il #1 dei Chicago Bulls ha stretto i denti giocando 51 partite di stagione regolare e tutte e 12 dei Playoffs.

Ancora una volta LeBron James (30 anni) è stato fatale per i Bulls eliminandoli al 2° turno per 4-2, D-Rose ha fatto il suo (20.3 punti e 6.5 assist) con tanto di Buzzer-Beater decisivo in Gara3 ma non è bastato a Chicago, adesso lo aspetta una lunga estate per riposare e ricaricare le batterie aspettando di capire quale sarà la nuova guida tecnica della franchigia, queste le sue parole nella classica conferenza stampa di fine stagione:

Ho sempre tenuto un atteggiamento positivo in campo, certo che mi piacerebbe vincere ogni partita ma in NBA è così, non puoi vincere sempre. Sono contento di come il mio corpo ha risposto e sono felice di tutto ciò che ho imparato quest’anno, soprattutto per quello che ho passato individualmente, mentalmente, emotivamente e spiritualmente.

L’eliminazione contro i debilitati Cavaliers brucia ancora ma il prodotto di Memphis rimane tranquillo e positivo per il futuro

Sono in pace con me stesso! Naturalmente sono molto arrabbiato perché abbiamo perso e siamo fuori dai playoff, ma mi dà la possibilità di affrontare questa estate con un piano definito.

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Verbal

    Magari lui ha un piano definito come ha affermato, ma i Bulls, così a occhio, sembrano leggermente più in confusione sulla linea generale e specifica.

  • sconocchini

    contento lui…

  • Lebrimba

    Ovviamente non capite una cippa, scontato.
    Dopo tutti i problemi avuto, finire senza ulteriori problemi e con la consapevolezza di non essere finiti, rappresenta una grande spinta per il futuro, ma voi cosa ne capite, vivete nell’alopiecia come lbj, la terra dei fuori a confronto è l’EDEN.

  • hanamichi sakuragi

    diciamo che un commento di un utente non mi stupisce proprio.