Doc Rivers sul futuro del figlio: “Spero resti!”

Il figlio del coach dei Clippers sarà free-agent questa estate e il Doc si augura che si possa trovare un accordo per farlo rimanere ad Los Angeles.

Rivers-RiversAl suo arrivo molti hanno storto il naso credendo che non potesse essere un fattore ma, soprattutto nei Playoffs, Austin Rivers (22 anni) si è rivelato un giocatore fondamentale ed incisivo per i Los Angeles Clippers finché questi hanno tenuto botta, papà Doc è rimasto soddisfatto tanto da sperare di allenarlo di nuovo.

L’ex Duke sarà Free-Agent questa estate, nella conferenza stampa protocollare di fine stagione è stato chiesto proprio a coach Doc Rivers di commentare la situazione del figlio, questa la sua risposta:

È giovane ed è evidente che ci abbia aiutato, non possiamo non evidenziare questo fatto, credo che a lui piaccia stare qui e credo che a volte gli piaccia anche il suo allenatore (ridendo, ndr).

Se c’era un allenatore in grado di gestire questa situazione quello era senza dubbio il Doc che ha raccontato così questa esperienza nell’allenare il figlio, esperienza alla quale lui non era favorevole:

È stata una scommessa per me personalmente, non era facile, non ero favorevole alla cosa ma sono contento di aver ascoltato la persone che mi suggerivano di accettare questa scommessa. Il merito va a Dave Wohl che ha sempre creduto e voluto che questo accadesse. Col senno di poi sarebbe stato bello averlo tutto l’anno, sarebbe stato meglio. È stato un errore.

Il rinnovo però non è così scontato perché a livello salariale i Clippers non navigano in buone acque contando che sul tavolo c’è anche il maxi-rinnovo di DeAndre Jordan (25 anni):

La sua situazione contrattuale non è facile per noi, possiamo tenerlo solo se accetta l’offerta che gli proporremo anche perché dovremo pagare gli altri quello che vogliono.

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • rofled

    A calci nel xulo via da la!

  • the best

    INJURY UPDATE: Kyle Korver is out for the remainder of the postseason with a severe right ankle sprain.

    Peccato dai..