Houston e Harden schiantano i Warriors, no sweep!

Houston gioca i primi 5’ da favola chiudendo il 1° quarto con 45 punti a referto tanti quanti quelli finale di un super Harden, paura per Curry ma niente di grave.

WestFINAL

Houston Rockets (#2) – Golden State Warriors (#1) 128-115 [GSW 3-1]
HOU: Ariza 17, Smith 20, Howad 14 (12 rimb), Harden 45, Terry 10, Jones 14
GSW: Barnes 14, Green 21 (15 rimb), Thompson 24, Curry 23, Iguodala 13, Barbosa 12

Golden State Warriors v Houston Rockets - Game FourJames Harden e gli Houston Rockets non ci stanno a farsi “sweeppare” in casa e grazie ai 45 punti del “Barba” (13/22 dal campo con 12/13 ai liberi) e un primo quarto d’antologia vincono Gara4 di autorità, per Golden State attimi di paura per Steph Curry; la partita dura giusto i primi 5’ con i padroni di casa scatenati, 19-3 Rockets con 8/11 dal campo senza un punto firmato Harden reo poi di 10 punti dopo la prima sirena, Warriors virtualmente in doccia sotto 45-22 con i texani da rei di 17/2 dal campo con 8/9 da dietro l’arco!
A metà del 2° quarto paura per l’MVP; nel cercare di stoppare Trevor Ariza Curry cade malissimo a terra tano da dover lasciare il campo, farà rientro in campo verso la metà del 3° quarto dopo l’ok dei medici ma il primo che si prenderà sarà un airball.
Malgrado l’incidente al loro leader e la notte magica degli avversari i Warriors non mollano e a8’24” dal termine sono in partita sotto solo di 6 punti (104-98) dopo una bomba del #30, Houston non tremerà e risponderà con un break di 10-0 con 9 punti firmati Harden.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B