Playoffs Player Of The Round: LeBron James!

Ebbene sì, il King fa il bis e dopo aver trascinato Cleveland nella sfida contro i Bulls, tramortisce gli Hawks conquistando la quinta finale consecutiva.

LeBron+James+Atlanta+Hawks+v+Cleveland+Cavaliers+TEsd3yoeYdpxLa sfida tra James e Curry è stata serratissima ma alla fine a spuntarla è l’ala dei Cavs che ha stradominato la serie contro Atlanta, terminata con un netto sweap a danno dei georgiani, mai pervenuti nelle 4 sfide disputate.

LA SUA SERIE

Gara 1: 97-89 CLE. Fin da subito Cleveland e James fanno capire che quelli ad aver timore dovranno essere i vincitori della Eastern Conference. 31 punti con 12/26 al tiro (solo 0/1 da tre, dopo il pessimo 10% nella serie con i Bulls) e una leadership sempre in continua crescita. Vedi la prestazione di JR Smith da 28 punti. E con Irving a meno di mezzo servizio…

Gara 2: 94-82 CLE. La serie comincia a prendere una piega netta: violata per la seconda sera di fila la Philips Arena di Atlanta. Irving è out per i problemi al ginocchio, ma nessun problema: LeBron si tiene in linea con la media della prima uscita sparando 10/22 per 31 punti uniti a 11 assist e 9 rimbalzi. Ancora il supporting cast fa il suo dovere, con il “fedelissimo” James Jones e Iman Shumpert protagonisti.

Gara 3: 114-111 OT CLE. Match decisivo in Ohio per le sorti della serie: Atlanta con le spalle al muro e Cleveland con la chance di poter praticamente chiudere i conti. Irving è ancora ai box, James comincia scagliando le sue prime 10 conclusioni sul ferro (record negativo in carriera) ma gli Hawks nonostante un super Jeff Teague non approfittano della situazione. LeBron riemerge dal buio e all’overtime spara prima la sua unica tripla del match messa a segno da posizione davvero complicata e poi l’appoggio al vetro in entrata per il +3, Shelvin Mack sbaglierà 2 volte la tripla del pareggio per la festa Cavs. Per il #23 Super tripla-doppia finale combinando 37 punti (ma con un 14/37), 18 rimbalzi e 13 assist.

Gara 4: 118-88 CLE: È il Match-Point e per non saper ne leggere ne scrivere ‘Bron comincia subito con le marce alte per non correre rischi tanto che la prima giocata della partita è un intercetto chiuso con la sua classica schiacciata in contropiede solitario! I primi 12’ di Cleveland di fatto indirizzano la gara, James va al riposo lungo con a referto 15 punti, 4 rimbalzi e 6 assist, +17 per i suoi Cavs al riposo lungo e titolo di Confernece archiviato. Ancora qualche lampo nella ripresa prima di godersi il meritato riposo e la standing-ovation del suo pubblico

MEDIE
Punti: 30.3
FG: 43.8%
Rimbalzi: 11
Assist: 9.3
Perse: 3.8
Rubate: 1.5
Stoppate: 0.5
Minuti: 38.3

N.S

N.S

Sangue Romagnolo ma cresciuto 19 anni a Como, si innamora della palla a spicchi nell’ormai preistorico 2001 (militando in squadra con FMB), al Pianella di Cantù per il derby contro i cugini varesotti. Tifoso Lakers, Packers e del Cesena calcio, venera Jason Williams, le IPA fortemente luppolate e la jersey viola dei Raptors di Damon Stoudamire. Nickname: N.S