Warriors senza problemi, Finals 40 anni dopo!

Curry ma soprattutto Harrison Barnes nel 4° periodo chiudono la serie riportando i Warriors alle Finals 40 anni dopo, notte da incubo per Harden.

WestFINAL

Golden State Warriors (#1) – Houston Rockets (#2) 104-90 [W GSW 4-1]
GSW: Barnes 24, Green 9 (13 rimb), Bogut (14 rimb), Thompson 20, Curry 26, Ezeli 12
HOU: Ariza 15, Smith 11, Howard 18 (16 rimb), Harden 14 (13 perse), Terry 16, Brewer 16

Houston Rockets v Golden State Warriors - Game FiveIl secondo match-point è quello buono per i Golden State Warriors che battono gli Houston Rockets staccando il biglietto per le Finals 40 anni dopo l’ultima volta, bene Steph Curry malgrado la botta al braccio di G4, mentre tragica prestazione di James Harden (2/11 dal campo e 13 perse); la partita è viva, nel 3° quarto Airza e Howard si caricano sulle spalle i compagni tenendoli a 1/2 possessi di distacco, nell’ultimo quarto Houston si porta subito sul -6 (76-70) con un canestro di Brewer ma dall’altra parte si innesca Harrison Barnes!
L’ala piccola di Golden State realizza 9 punti (13 nella frazione su 24 finali) nel break di 11-2 col quale i padroni di casa scappano sul +15 (87-72) con 7’ da giocare. I Rockets riusciranno ad arrivare massimo sul -8 a 4’19” dalla sirena finale ma ormai è troppo tardi.
Anche stanotte non è mancato il momento paura per i tifosi dei Warriors con protagonista Klay Thompson, dopo aver realizzato 13 punti nel 2° quarto, aver commesso 5 falli e quindi costretto a stare tutto il 3° quarto in pan, rientra e subisce un brutto fallo da Trevor Ariza (ginocchiata in faccia!) che lo costringe a lasciare il campo per commozione.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • sconocchini

    oggi mentre guardavo la partita dei warriors, nel momento in cui i gialli di caricavano stupidamente di falli e steph sembrava addormentato, ho avuto una premonizione.

    se per qualche strano motivo i cavs ne vincono una in california finisce 4-2 e per loro.
    altrimenti 4-1 warriors.

  • Michael Philips

    LP

    sì in effetti mai cognome fu più azzeccato visto il personaggio.

    Sul mancato divismo dei big del tennis credo semplicemente che già che si tratta di uno sport poco praticato, perché diciamolo spesso è associato ai “ricchi”, e ha molti meno fan al seguito.
    Tipo il golf come target dei partecipanti. Non è lo sport popolare.

    Eppure sarebbe lo sport che più di tutti chiarisce se tizio è più forte di caio. Come se nella nba o nel calcio ci fosse un torneo di 1vs1.

    Ragazzi a quando le previsioni sulle finals?

  • 8gld-WeBelieve-

    Quando la notorietà’, la ricerca del super eroe, i soldi a giovani età’ possono far più’ male che bene.
    Oltre a mandarlo un mese nel deserto a tirare liberi e mordersi la lingua quando si permise di volere la testa dell’unico allenatore che lo porto’ in finale, che gli ritaglio’ il vestito su misura, personalmente Howard non lo capisco. Se uno va a vedere questo sposta e ha messo in difficoltà’ i Warriors ma è’ veramente stupido, peccato. Il brutto è’ che continuo a non vedere margini di miglioramento in questo (personalmente dopo la storia con VG l’ho abbastanza rimosso nel mio personale paesaggio cestistico).
    Tolto che non doveva nemmeno scendere in campo e anche questa non l’ho capita.
    Houston ha un bel roster e non si devono perdere.
    Harden ha potenzialità’ ma limiti di lettura e pecca di presunzione. Gli serve qualcuno che gli insegni come fare il salto perché’ cosi’ e’ un prodotto finito.
    Allenatore? Anche per collegare meglio i due, sia nella propria mente che tra loro due in campo. Onore lo stesso a McHale.
    Il paragone è’ da fare con Curry e oggi è’ lui che ha mostrato più’ qualità’. Oggi, domani si vedrà’. Vedo più’ IQ in Harden che in Howard.
    Tra Harden e Thompson andrei sul secondo perché’ mi permetterebbe di scegliermi ancora la prima opzione che oggi non può’ esser Harden.

    James:
    Si può’ criticare a livello estetico. Puo’ piacere o no e l’Est sta dietro all’Ovest ma ammazza quanto sposta. Più’ di uno riuscirebbe a giocare con lui. Ecco, Thompson mi potrebbe permettere questo.

    Curiosità’: ma il presidente dei Cavs che ieri festeggiava la vittoria nella finale di conference e l’accesso alla finalissima e’ lo stesso che qualche anno or sono disse, dopo la partenza di James, che i Cavs avrebbero vinto il titolo prima di LbJ mentre bruciava la maglietta?

    LET’S GO WARRIORS

  • hanamichi sakuragi

    io condivido il discorso di Stoppani. i più grandi sono tali soprattutto grazie agli avversari.
    faccio un esempio nel presente.
    Se Valentino Rossi riuscisse a vincere quest’anno il suo 10° sarebbe il titolo che vale più di tutti e 9 messi assieme. Perchè batte 2 fenomeni come lorenzo e marquez quasi a parità di mezzo.
    di fatto da quando lorenzo è maturato vale non ha più vinto un mondiale, il computo delle gare vinte nei confronti degli altri 2 (e stoner) dal 2007 ad oggi è impietoso e quei 9 titoli vinti li ha vinti contro nessuno o contro un fenomeno (stoner) in evidente inferiorità tecnica.
    con tutto questo non voglio togliere nulla a valentino ma trovategli una posizione tra i migliori e li allo stesso livello io metto lorenzo e stoner. marquez aspetto un paio d’anni ancora

    su magic e bird, magic senza bird avrebbe 6 anelli e 8 finali.. ma questo non mi spingerebbe a considerarlo più grande di quanto non sia adesso. se magic è stao quello che è stao ègrazie a chi ha incontrato e chi ha battuto.

  • Michael Philips

    sconocchini

    Più che premonizione, penso ad una sensazione, al “flow” di entusiasmo e fiducia che i cavs hanno tirato fuori, praticamente da non si sa dove, gara dopo gara, difficoltà dopo difficoltà.

    L’idea che c’era ad inizio playoffs era che i cavs, da favoriti della eastern, avrebbero sofferto contro gli hawks o i bulls. Dopo la spalla di love, le sofferenze sarebbero aumentate e usciti fuori i difetti del roster povero. Poi boh, è successo qualcosa come dicevo l’altro giorno.
    Questi si sono “ribellati alla sfiga”e i gregari sono impazziti in senso positivo.

    Per come hanno gestito le difficoltà, gli infortuni, il giocare fuori casa, questi cavs hanno guadagnato molta più credibilità(chi era dellavedova?) e io penso più o meno come te, che se per caso i cavs ne vincono una nella baia(gm1), potrebbero davvero scombinare ogni pronostico.

    Dall’altro lato giocare fuori casa contro i warriors è davvero un macello.

    Il pubblico più rumoroso, loro sanno di non avere esperienza ma sono il team n.1, hanno l’mvp, 2-3 tra i top 10 in difesa(klay, dray, bogut), e le 67w in rs.

    Hanno tante risorse mentali a cui attingere per superare le possibili avversità.

    Però la curiosità è tutta su che versione di lebron verrà presentata, e quale sarà il rendimento dei vari curry, klay e irving.

  • mad-mel

    Io sono parecchio preoccupato per il gomito di Curry, si vedeva che non era sereno durante l’esecuzione. Inoltre quella protezione gli dava molto fastidio. Infatti nel secondo tempo se l’è tolta.
    Riposo che vale oro anche per i warriors.

    Io cmq continuo a dire che negl ultimi anni gli arbitri almeno ai playoffs dovrebbero fischiare molto meno. Alcuni contatti durante la marcatura li lascerei correre per lo spettacolo e per la fluidità del gioco.
    Ah stanotte arbitri strapro houston anche se in casa Warriors pur di tenerli a galla. Fischiavano di tutto. Andavano in bonus già dopo 5 minuti. Infatti 44 tiri liberi contro i 31 dei warriors alla baia, oltrettutto con meno possessi non esite. E di hack a howard ne ho contati 3.

    @iyw @ statista @ mp o chi che sia, da quel record si può trarre solo una conclusione. L’immensa carriera e la superiorità di Jordan viste anche le finali vinte. Quel record è direttamente proporzionale alle presenze playoffs anche.
    Beh Jordan 179 presenze 20 serie vinte
    Lebron 172 presenze 7 vittorie
    duncan 241 presenze 18 serie vinte

    Su federer. E’ cosa nota per i federasti che l’unico metodo per battere il loro Goat è che Nadal si sia dopato. Infatti solo gli spagnoli sono famosi nel doping nel mondo. Altre nazioni come l’italia sono sante.
    Io rigiro la frittata, mi chiedo come mai Nole non subisce qst insinuazioni visto che è da 5 anni a bomba senza un calo fisico o un infortunio. Non usava l’uovo iperbarico?
    E ne avrei anche per federer. A parte un infortunio alla schiena due anni fa. Mai un uno stop nella sua carriera. Poi un esplosione di botto a 23 anni…prima il nulla… Ah ma lui gioca di tecnica, poi scopri che la finale scorsa di wimbledon a 34 anni ha fatto piu metri percorsi di Nole.
    Poi se si vuole ancora accusare gratuitamente come si fa con Nadal, federer si è ammalato di Mononucleosi che è direttamente collegabile con il doping ematico. E guardacaso di mononucleosi si è ammalato anche cilic.
    Quindi inutile accusare atleti se non si hanno prove solo perchè battono il tuo atleta preferito.

  • pescosolido

    poveri succhiapalle del prescelto che ancora ritirano fuori la storia dell’impatto mediatico di jordan per a parer loro sminuirne la grandezza.
    godetevi la quinta finale consecutiva del vostro amante dopo l’ennesima cavalcata trionfale in una conference di corazzate.
    ma sappiate che sul paragone jordan-james sarete dei perdenti a vita perché nessuna persona sana di mente oserebbe mettere sullo stesso piano il valore tecnico dei due giocatori.
    capisco che vi bruci parecchio sta cosa,del resto lui è il prescelto del gioco,entrato in nba pompato come il messia quando nella realtà dei fatti lui all’originale 23 soprattutto come attributi può solo piegarsi e succhiarglielo.

    sesta finale come jordan,vediamo se arriverà a metà col 3-6 oppure si fermerà ad un terzo 2-6 del bottino finale giocando le consuete finali da mister prescelto cacasotto.
    ai posteri l’ardua sentenza.

  • fabiostoppani

    @Hanamichi Bravo, con Valentino hai colto nel segno. Avrei voluto metter anche lui nel calderone della discussione ma ho preferito prendere meno sassi… 😀

  • matt

    Magic avrà avuto anche la conference più debole,ma lui finali col 30% dal campo e 5 palle perse come quelle 2007 o le ancor più leggendarie 2011 del “tossisco e gioco a nascondino” non ricordo le abbia mai giocate.

  • luca

    6 finali di cui 5 consecutive a 30 anni sono un gran bel bottino,però dovesse perdere anche queste,quindi 4 su 6 sarebbe un tantino imbarazzante visto che le finali stesse sono viste nel mondo come l’apoteosi della pallacanestro ai suoi massimi livelli.
    4 perse su 6 non sarebbe un bel biglietto da visita nel confronto coi più grandi del passato.

  • low profile

    Mel

    Federasta m’è sempre piaciuto, sarà perchè voleva essere offensivo ma a me m’ha sempre esaltato sto termine.
    Poi chi ha detto che Nole è al di sopra del sospetto? Te lo ricordi come era fino a 4-5 anni fa? mingherlino tabto che spesso abbandonava perchè stremato eheheh paradosso?
    Anche Rafa i primi anni era abbastanza magro, poi da un anno all’altro boom, il doppio.
    Federer invece ha sempre avuto lo stesso fisico, magari vista la concorrenza si sarà adeguato, non posso escluderlo a priori ma stai certo che A) non è cresciuto di un grammo b) non ha iniziato a vincere grazie alle bombe e la mononucleosi è una tesi deboluccia, decisamente più debole dei finti infortuni di Rafa per proteggere cosa? Silent ban, chissà….
    Poi dici 23 anni ma forse non lo sai ma da giovane Roger era un folle, un ribelle, un cagacazzo, JR Federer, un deficente spacca racchette alla Fognini. E nonostante tutto questo a 20 anni ha fatto fuori Sampras a Wimbledon agli ottavi dove non perdeva dal 1996 e che veniva da 31 w di seguito sull’erba Londinese mandandogli in frantumi i sogni di record all time.
    Ora io non conosco tutti gli effetti del doping ma che faccia maturare i giovani ribelli mi sento di escluderlo.
    E’ maturato tardi ma è maturato in maniera esponenziale, non solo per far esplodere quel talento ma anche per renderlo uno degli sportivi più gentleman della storia.

    Fabio
    Io non tiro sassi, mi hai posto delle obbiezioni e ti ho risposto con tesi alternative, non faccio come tanti che se critichi uno che ammiro ti insulto dandoti dell’hater e di conseguenza squalificando ogni tuo commento, così perchè siccome lo odi allora non ne puoi parlare, non ne hai il diritto. No hai scritto delle cose e ti ho risposto, diritto tuo e diritto mio. Nessuno tira sassi a nessuno

  • sconocchini

    mp

    non è tanto una questione dell’entusiasmo dei cavs. ormai in questi playoff abbiamo imparato a conoscerli. non sono una corazzata, a tratti giocano in modo orrendo ma sono una squadra con la S maiuscola e sono sicuro che daranno il massimo.

    i warriors, di contro, sono nettamente superiori a livello di talento, profondità e gioco. fino a qualche giorno fa pensavo che lebron e i suoi non avessero speranze contro di loro. ora però, dopo aver visto i rockets restare a contatto con i warriors nononstante la pessima partita di harden e l’impatto enorme dei comprimari di golden state, non sono più così sicuro. i warriors restano favoriti, ma bisogna vedere se reggono in caso di sconfitta in una delle prime due gare.

  • mad-mel

    @low io infatti non accuso Federe. Accuso tutte queste accuse, scusa il gioco di parole, che si fanno su Nadal e Nole.
    Nadal ha rivoluzionato nel bene o nel male qst sport. Lo ha reso professionistico. Se non sei al top della forma perdi.
    Negli anni 90 Agassi e Becker a fine partita andavano a bersi un paio di birre a wimbledon…ti pare che oggi sia possibile negli sport ad alto livello e per restare al top?

    Chiudo dicendo che facendo un paio di ore in palestra per tre-quattro volte alla settimana e con una dieta proteica e bilanciata al grammo in un anno puoi mettere su 4-5 kg di muscoli senza problemi.

  • Michael Philips

    LP

    su Nadal(che sopporto come i 40° all’ombra in estate…)devo ricordare che a 16-17 anni(16 mica 22)quando divenne famoso, aveva già un fisico che nulla aveva a che fare con i suoi coetanei, e da lì si è ingrossato ma in modo normale vista la base di partenza.

    Per il resto, i dubbi rimangono(vista la situazione spagnola, poco altro)ma senza prove si parla di aria fritta. Federer rimane universalmente più forte.

    Su Rossi, Fabio fa un appunto giusto, ma cazzo, 9 titoli…devi vincerli, devi fare quei sorpassi assurdi, fare quelle decine e decine di gare in cui cazzeggi fino all’ultimo giro, quando TUTTI sapevano(anche gli altri piloti)che avresti forzato la mano fino ad arrivare primo. Continuità, sicurezza come pochi ne ho visti.

    Un dominio assurdo. Tieni conto anche che la crisi mistica di rossi è iniziata e finita con l’infortunio e una pessima ducati. Ma è pure vero che i mostri di oggi avrebbero fatto sudare molto di più.

  • DrDre

    Io quando c’erano gli anni di duello Nadal-Feder simpatizzavo sempre per Nadal, però credo sia oggettivo che Federer sia il più forte di sempre. Sul doping Nadal qualche dubbio c’è, più che altro per il boom di personaggi sportivi spagnoli ultra vincenti in quel periodo Spagna e Barcellona del calcio, Nadal, Contador, Alonso ma anche il Barca del basket e la Spagna stessa del basket ma non essendoci prove sono solo illazioni.

  • DrDre

    Su Rossi invece non dico sia l’MJ del motociclismo ma poco ci manca. Quando dominava con la Honda gli si diceva che la moto andava da sola, dopo va sulla Yamaha che non vinceva un Mondiale da anni e domina con la Yamaha. Si dice che vinceva senza avversari ma non si ricorda che ha “scherzato” per due anni di fila sia Stoner che Lorenzo. L’unico errore è stato non riuscire a valorizzare la Ducati e li ha buttato via proprio 2-3 anni in cui fisicamente poteva ancora dare molto. Ritornando alla Yamaha se quest’anno vincesse la decima sarebbe davvero un capolavoro vista l’età e la concorrenza.

  • mad-mel

    Ritornando al basket secondo voi sarà piu decisivo Barnes o Jr??
    Secondo me il primo potrebbe proprio fare la differenza dalla panca contro i cavs

  • hanamichi sakuragi

    MP su rossi
    mondiale 125 era il più forte, ma nessuno dei ragazzini suoi rivali è arrivato in 500/moto gp (neppure in 250 se è per quello). ergo non erano fenomeni. cmq a 16 anni ha battuto degli specialisti della 125 tipo kazuto sakata qnd comunque è stato bravo

    mondiale 250: al 1° anno fa 2° (se non ricordo male) dietro capirossi e avanti ad harada. ci mette mezza stagione per capire la moto lui è bravissimo i rivali fortissimi ma sia capirossi che harada fanno più gara l’uno sull’altro. cmq al primo anno è bravissimo al 2° vince il mondiale vs capirex su honda in inferiorità tecnicna. anche a parità di moto l’avrebbe vinta ma magari avrebbe sudato di più

    mondiale 500: 1° anno apprendistato vince Kenny Roberts JR!!!! secondo anno sfrutta la miglior moto e piega con un distacco importante biaggi, che l’anno prima aveva perso da roberts e la suzuki… grande risultato però insomma i rivali non li metterei a livello di stoner – lorenzo – marquez

    moto gp: 1° anno.. arriva secondo UKAWA… e ho detto tutto. il 2° anno con la honda forse l’ha vinto vs gibernau che guidava una buona moto privata… direi non il massimo degli avversari. poi passa in yamaha la moto è inferiore all’inizio ma a fine stagione per merito suo è la migliore. batte gibernau con una honda ufficiale e biaggi con una honda privata. da qui seguono un altro pò di mondiali contro rossi e gibernau che nel mentre sarà pesantemente ridimensionato da capirossi a parità di moto e poi perde l’ultimo mondiale (in buona parte per colpa delle micheline) contro haiden!!!

    mi fermo qui ma trovo difficile pensare che sulle stesse moto e nella medesima situazione se ci metto uno tra lorenzo stoner e marquez questi non portano a casa 8 mondiali.

    per cui valentino uno dei più grandi ma secondo me voi sceglietegli un posto ed io ci metto lorenzo e stoner

  • mad-mel

    No metter how the season ends, I’m still a champion. LoL

  • Michael Philips

    Mad-mel

    howard…howard…campione di cosa poi?

    Comunque un meme bellissimo su howard che ho visto su b/r fa:

    “Dwight Howard got more kids than post moves”

    e con questa perla, che è da 10/10, chiudo riguardo il pivot dei rockets.
    Non mi sorprenderei di vederlo via da houston l’anno prossimo, visto il non-rapporto con harden e con il coach(recidivo il ragazzo).

  • mad-mel

    @mp ahahha epic win…
    Scusa il non rapporto con Harden e coach….anche il non rapporto con Kobe? Con stan van Gundy…and counting….
    Mamma che infante

  • low profile

    Sempre lui.

    Oi sempre in tema attualità/gossip che ne dite della dichiarazione di Chris Sheridan?
    Secondo lui un coach insospettabile sta per esser licenziato.
    Mi auguro non si riferisca a TT perchè non sarebbe niente di inaspettato

  • Michael Philips

    Mad-mel

    Bill Laimbeer picks LeBron over Jordan

    “There’s no question that I would take LeBron James. … I mean, Michael Jordan could score and make big shots and look spectacular at times with wild flying dunks, but … LeBron can get you 15 assists if he chooses to or he can score 50 if he wanted to.”

    immagino la tua delusione, vedere uno dei bad-boys dire queste cose.

    Ma come ripetuto per altri(pippen o phil jackson, entrambi convinti che lebron possa superare jordan), i giudizi dei big valgono esattamente quanto quelli dei giornalisti, anzi, forse un vero analista nba risulterà più credibile.

    La motivazione di laimbeer poi è abbastanza insipida: jordan chiuse le finals del 1991 con 31pts+11ast di media. Ergo non era una carenza tecnica, ma uno stile di gioco dedito all’attacco che lo portava a segnare di più e passare di meno. Idem Lebron, che se domani dice: io voglio vincere lo scoring title, state certi che lo vince. Ma snaturando la sua natura(come jordan quando mise tipo 16-17 triple doppie di media, costretto a giocare da play).

    Ma nel mentre, la notizia più ovvia che potesse arrivare: i bulls hanno licenziato thibo.

    Il

  • low profile

    Ah ecco, posso anche togliere il condizionale

  • fabiostoppani

    @lowprofile No no aspetta, la mia frase sui sassi è perché oggi ho tirato in ballo una serie di cose con cui è facile esser preso a pietrate. Detto questo, la discussione con te è stata civilissima e competente, fossero sempre così!

  • mad-mel

    Beh da buon bad boys era ovvio che preferisse James. Troppe battaglie epiche, troppo odio, quanto mi mancano.
    Aggiungi lo sweep del 91 la mancata convocazione di thomas e il gioco e’ fatto.
    Da Pippen non me lo sarei aspettato, perche oggettivamente le sue fortune derivano proprio da mj, perche lo ha fatto crescere lo ha aspettato.
    Mi piacerebbe aver visto la carriera di Pippen con un Jordan che lascia i bulls dopo aver perso gara 7 nel 90 contro i badboys con Scottie deludente e sofferente di emicrania.
    Chissa….

    A prescindere da chi si preferisce tra james e jordan che come giocatori sono totalmente diversi, io sono sempre convinto della superiorita di mj nell’ approccio mentale, nella distruzione psicologica dell’avversario dandogli la senzazione del suo dominio assoluto nei finali.
    Dando l’idea che alla fine ce sempre jordan che ci fa perdere.
    Cmq qnd si parla di james vs jordan io ho la mia opinione e lo ammetto mi piace trollare sull’ argomento.

    Su thibo direi sacrosanto l’ esonero.
    Magari un jeff vun gundy nn sarebbe male.

  • Michael Philips

    Mad-Mel

    il punto è che qualsiasi commento a riguardo da ex-stelle ha lo stesso valore(totalmente soggettivo) e spesso i commenti meno equilibrati vengono proprio da ex giocatori.

    Sull’astio per jordan, a logica lo sweep del 1991 non copre le legnate date(non solo fisicamente, ma a suon di vittorie)dai pistons ai bulls negli anni precedenti.

    Lui è davvero uno dei pochi che può dire di aver perso con jordan quando i pistons erano a fine ciclo, ma solo dopo avergliele suonate per 3 anni di fila.

    3 serie vinte a 1? Non credo laimbeer si sia mai fatto il fegato marcio contro jordan, mentre è vero che per 3 anni è successo l’opposto.

    Per uno che dice di scegliere senza nemmeno pensarci lebron su jordan, c’è sempre un rodman che dice che lebron sarebbe stato un giocatore nella media tra 80’s e 90’s…e tu ricordo, avevi pure provato a tirar fuori una logica da queste dichiarazioni imbarazzanti. LOL

    sul sostituto di thibo(che si diceva almeno un mese fa, pare diretto ai pelicans):

    mi chiedo come sia possibile che uno come jeff van gundy sia a spasso da quanti anni? Ho perso il conto..

    Uno che pare invece l’anno prossimo non allenerà(da capire quanto sia una scelta sua..) è scott brooks.

  • kaepernick

    Togliete il fiasco a laimbeer…

  • 8gld-WeBelieve-

    Sotto contratto una cosa e’ esser licenziato altro lasciare…sia economicamente che in una prospettiva psicologica.

  • 8gld-WeBelieve-

    Ps: nel caso specifico tra TT e Bulls e tutto quello che c’è’ stato

  • zed

    Piagnone per completezza di informazione metti anche i pareri su Jordan e LeBron di reggie Miller e akeem Le riepilogo io mezzo Jordan è più forte di LeBron e loro ci sono andati anche più pesante. Laimbeer torna al basket femminile ancora ti brucia l’eliminazione del 91.Mp riposati dopo le finali con le texane LeBron è finito nella discussione sul goat rassegnati

  • Max

    cmq visto che molti tirano fuori vecchi messaggi andatevi a rileggere quello che,molti,qua dentro dicevano di Blatt ad inzio stagione…”pessimo,capra,dategli un calcio in culo e rimandatelo in europa,non sà allenare,puà allenare solo il maccabi ecc ecc”.Quindi di sbagli li facciamo tutti.
    sulla diatriba Mj-Lebron mi sono un pò anche stancato..tanto gira che ti rigira andremmo a finire sempre li e ci saranno sempre quelli che accostano il numero 23 di Chicago con il 23 di cavs.