Orlando e New Orleans ecco Skiles e Gentry!

Le due franchigie non hanno perso tempo e hanno subito trovato i nuovi Head-Coach per la prossima stagione, beffato Thubodeau che rischia!

Gentry-Skiles

Giovedì notte prenderanno il via le NBA Finals 2015 ma intento le quadre non impegnate si stanno già muovendo per la prossima stagione soprattutto quelle con le panchine scoperte, gli Orlando Magic e i New Orleans Pelicans si sono già mosse.

Nella giornata di ieri infatti la compagine della Florida ha ingaggiato come suo 12° allenatore della sua storia Scott Skiles, fermo da 2 stagioni, come nuovo allenatore mentre a sorpresa i Pelicans hanno scelto l’attuale assistente di Steve Kerr Alvin Gentry per guidare Anthony Davis (22 anni) nella prossima annata, dando di fatto il ben servito a Tom Thibodeau, dato come forte candidato soprattutto dopo il licenziamento (CLICCA QUI per leggere) da parte dei Chicago Bulls.

Proprio Chicago è l’unica franchigia attualmente senza allenatore e prende sempre più piede l’idea che sarà Fred Hoiberg, assistente di coach T, a prendere le redini della squadra, si parla addirittura di un contratto da 5 anni per lui.

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • InYourWais

    Mi pare che le panchine per Coach T si stiano drasticamente riducendo, anzi, siano terminate. Un anno o due da analista TV non glie li leva nessuno

  • Giasone

    Sono andato un po’ a vedermi i trascorsi di Gentry di cui sinceramente ricordavo poco. Il curriculum non è eccezionale anche se vanta molta esperienza, il meglio lo ha dato a Phx nel post D’Antoni. A questo punto l’indicazione più importante penso sia riguardo al mercato, con un coach simile si può pensare di puntare ancora su Gordon (che io darei via per un piatto di ceci) e su un gioco votato all’attacco. Un upgrade rispetto a Monty ma niente di eccezionale.
    Mi sarebbe piaciuto vedere TT all’opera ma non con questo roster che mal si concilia con le sue idee.

  • Giasone

    Ah non so voi ma l’attesa mi sta uccidendo. Voglio le finals.

  • Michael Philips

    Gentry

    Gentry un pò a sorpresa credo, non era dato tra i coach più inn dell’estate, già che poi fa l’assistente di kerr.

    Oh e comunque gentry andò vicino alle finals nel 2010(sconfitto 4-2 dai lakers o meglio, da una delle migliori versioni di kobe mai viste in carriera), e fu anche il coach dello storico sweep agli spurs con quasi 10 punti di scarto a sera(roba che nash&stat ancora si bagnano a pensarci, dopo le legnate prese in carriera per mano di tim e pop)

    Mark jackson e thibo

    come analisti non so, mi spaventa l’idea di sentire la voce di thibo, non so se ci avete fatto caso che razza di tono ha, tipo da cattivo dei film horror, roba da far sembrare la voce di doc rivers(altro che pare un pitbull che abbaia) quella del celebre cantante farinelli..

    Giasone

    ancora 5 lunghissimi giorni….

    almeno ci fosse stata la finale di champions in mezzo ma niente…

    Gli analisti nba stanno iniziando a sudare freddo, non sanno più cosa analizzare.

    Pensa che la noia nba è tale che ho scoperto che dion waiters e trevor booker sono praticamente la stessa persona….controlla pure, li distingui solo per via della canotta indossata LOL!

  • 8gld-WeBelieve-

    Per i Pelicans tra i due meglio Gentry. Skilles può’ fare il suo lavoro a Orlando e migliorarla.