Cleveland ecco la mazzata, Irving addio Finals!

La sfortuna ancora una volta colpisce i Cavas e stavolta non c’è neanche la speranza, il PG saluta le Finals dopo l’infortunio in Gara1, si opererà.

Irving

Dopo Kevin Love (25 anni) i Cleveland Cavaliers adesso dovranno fare meno anche di Kyrie Irving (23 anni), l’ex Duke si è trascinato in campo finché ha potuto in questi Playoffs sin dal 1° turno e in Gara1 delle NBA Finals ha dovuto alzare definitivamente bandiera bianca dopo l’infortunio sul finire di partita.

Il misfatto è accaduto a 2’24” dalla fine del tempo supplementare, il #2 dei Cavs che stava disputando una super partita (26 punti, 7 rimbalzi, 6 assist e una stoppata) scivola in un tentativo di penetrazione e nel cadere il ginocchio sinistro cede; le radiografie hanno evidenziato la frattura alla rotula del ginocchio sinistro che comporterà l’addio alle Finals e l’operazione e lo stop dai 3/4 mesi.

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • InYourWais

    Intanto nel frattempo Dallavedova viene dimenticato all’Arena…lol

    http://www.nbareligion.com/cleveland-dimentica-dellavedova-alla-oracle-arena/

  • fabio r

    Dispiace sinceramente x KI, ma alla fine si è realizzato ciò che speravo accadesse. Se LbJ è il miglior giocatore del mondo deve dimostrarlo DA UNICO VERO LEADER, portando avanti da trascinatore fno al titolo una squadra non fortissima (ma nemmeno scarsissima), senza i soliti BigThree da album panini. Certo, più che altro speravo lebron la scorsa estate la smettesse di infilarsi in team con 4 all star e che diventasse finalmente un adulto mettendosi davvero in gioco da leader, ma evidentemente è il primo a non ritenersi capace. Ora, suo malgrado, ha la possibilità di zittire i critici come me ed ergersi, vincendo, a vero Super Campione Indiscusso!! ripeto, spiace per Love e Irving che adoro (sempre sognato di vederli ai Lakers), ma ora si è creata la situazione che speravo. Una grande squadra ad ovest vs una buona squadra ad est con a roster miglior giocatore del mondo. Ora sì: CHE VINCA IL MIGLIORE!

  • 8gld-WeBelieve-

    @Mp

    8gld

    “è quello che hai fatto, e continuare a negare e negare, non cambia assolutamente nulla.
    Cretino è l’atteggiamento di tirare il sasso e poi nascondersi”.

    occhio che con il tuo modo di comunicare prima o poi ti impicci da solo.

    -negare cosa? per me ti sei messo su un trespolo e lo ribadisco. Su Curry vai a rileggere e qui chiudo.
    -Hai delle preferenze come del resto tutti.
    -la comunicazione è quella di metterlo in luce ma intanto mettere le mani avanti, andando a vedere la pagliuzza degli altri.
    -ora le cose si mettono male, ma non per colpa dei Warriors(che a me in questo momento non fotte un cazzo e la prossima i Cavs la possono vincere).
    -questo ti rode…ma è parte del gioco.
    -Chissà, sarà diversa preparazione. Pesi diversi di carico. Meno propensi a infortuni…boh. Lavorano bene.
    -etc.

    Il prendere max era solo per intendere la soglia…quella della prospettiva del tifoso all’italiana.

    Mi sembrava giusto motivare velocemente il mio cretino.

    in una comunicazione di gruppo che sia un sito o un gruppo di persone dove uno diventa ridondante su un punto, non a caso notato non solo da me, prima o poi a una, due o più persone viene da dire: “hei, ma che ti stai mettendo sul trespolo?”.
    Non ho fatto altro che esprimere il mio pensiero.

  • InYourWais

    La gente come Fabio è il motivo per cui a volte mi sento davvero una bella persona. Hai ragione, i Cavs senza 2° e 3° violino non sono poi male, vuoi mettere far portare palla a Dallavedova? Vuoi mettere 20′ di Mike Miller? Anzi a ben guardare sono quasi i favoriti

    Sono sicuro che se a, non so, Kobe, si fossero rotti Gasol ed Odom in piena finale 2010 sarebbe cambiato poco e niente, dopo tutto avevano Turiaf pronto a prendere i loro minuti…e se a Jordan si fossero rotti Pippen e Rodman idem, Caffey e Butchler li avrebbero sostituiti alla grande

    Non preoccuparti, fra una settimana potrai tornare sul blog, tu ed altri dal QI particolarmente sviluppato, ed urlare ai quattro venti “2 su 6”. Visto che ci stai aggiungerei che l’infortunio di Irving è colpa di LBJ, se avesse segnato al termine dei regolamentari sto casino non succedeva

    Meno male che il blog è pieno di gente valida come te, il futuro dell’Italia è in ottime mani

  • Shady

    non voglio commentare inutile polemiche, che sinceramente stancano sempre di più, ma magari parlare di basket una volta…
    per me l’unico modo di giocarsela per i cavs è la difesa, hanno dimostrato che quando vogliono difendono molto bene, con dellavedova poi in quintetto hanno 5/5 di ottimi difensori, devono riuscire a fare una cosa pistons-lakers 2004…
    devono ridurre il ritmo della partita davvero al minimo e sperare che i warriors si innervosiscano, poi lbj, per forza di cose dato che a parte j.r., e un minimo shumpert, offensivamente gli altri sono abbastanza scarsi, ne deve mettere 30 a partita, ma senza fare l’one-men-show

  • ILoveThisGame

    Shady il problema e che se giri in 6 e’ dura difendere intenso per 40mminuti, in piu’ di la’ hai una delle migliori difese della lega. Fossi in Blatt batezzerei fisso Green da 3 finche’ non la mete con continuita’ e proverei a buttare marion in rotazione.
    Ad essere onesti la vittoria di Cle e’ pura utopia. Se la speranza e che Dellavedova entri sotto pelle a Curry capisci che ormai si e’ alla frutta….

  • È vero che si è alla frutta ma d altronde cosa vuoi fare? Lasciare la serie e dire avete vinto voi? Bisogna provarci fino alla fine senza mai arrendersi alla fine il basket è strano come sport magari riescono a tappare tutte le falle giocano 4 partite perfette e strappano una vittoria, che se arrivasse sarebbe storica!

  • fabio r

    @IYW

    che pietà…mi sembra di invadere zone della savana con leoni schiumanti di rabbia e bava bianca alla bocca. Ma per cortesia, ma chi me lo fa fare? io ho solo detto la mia. non ti piace? ti senti una persona migliore? sono contento per te. ciao.

    sempre con ste offese…ma che è, l’asilo?

  • ILoveThisGame

    Sisi Arilea l’ importante e’ non mollare fino alla fine pero’ siamo ai livelli di Orlando Lakers..

  • Shady

    ILTG
    Infatti il problema delle rotazioni è serio, c’è da sperare che marion o Miller riescano a rivivere per almeno 10 min a notte

  • fabiostoppani

    @MP Io ho visto soltanto post dispiaciuti per Irving e negativi per come si sarebbe messa per Lebron e co. Tranne il commento da pirla di The Best. A quel punto sei arrivato te con il tuo sermone davvero fuori luogo. Posso dirlo con sincerità? Questo blog sta diventando una questione di fazioni ai limiti dell’asilo per atteggiamenti come questo. Poi uno si chiede un po’: è nato prima l’uovo o la gallina? Non so se i troll antiLebron (che davvero stento a capire come possano esser considerati) siano nati a priori o di conseguenza a certi atteggiamenti di certi utenti. Questo non lo so ma post come quello che hai postato stanotte qualche dubbio me lo fanno sorgere. Ormai qua dentro si parla solo ed esclusivamente di Lebron contro il resto del mondo. Se si parla di qualcos’altro (Bryant, Jordan, Bulls, Atlanta, Pacers, Durant…) lo si fa solo per mettere in campo i soldatini Lover o Hater Lebron. Che noia. Mi sorprende quando in questo blog si riesce a parlare di Anthony Davis o Cousins (magari potrebbe arrivare anche il loro turno un giorno). Anche i Warriors ormai si sono imbastarditi per ovvi motivi. Che NOIA!

  • mad-mel

    Sa da storia americana qst situazione….ne ho viste e lette a pacchi di imprese eroiche sportive..

  • in your wais

    Penso che Real Madrid – Barcellona sarebbe comunque equilibrata se al posto di Iniesta e compagnia mettessimo 10 utenti del blog + Messi…dopo tutto sarebbe la migliore squadra contro il miglior giocatore…no?

    Anche io detto mia, dopo tutto è la mia opinione, che diamine…vedi come è facile dire cazzate?

  • fabio r

    no prob.
    provo a completare il mio pensiero.

    Non è facile, per nulla. Le perdite di Irving e Love sono devastanti, però per lebron paradossalmente ora c’è una ‘win-win situation’. Dovesse mai riuscire in qualche modo a portare a casa queste finals entrerebbe di diritto tra i primi 5 di sempre. Perdendo potrebbe dire “ero solo” e tutti i torti nemmeno li avrebbe. Per me quindi è in una botte di ferro e non avendo nulla da perdere potrebbe addirittura risultare ancora più pericoloso. Ovvio che il supporting cast dovrà dare il 101% d’ora in poi, soprattutto JR.

  • ILoveThisGame

    Miller la vedo dura,non tiene il primo passo a nessuno, Marion potrebbe far riposare un po TT ( potrebbe accoppiarsi con Green e Speights quando aprono il campo)che in attacco e’ stato nulla anche per poca lucidita’. James ormai di riposo non ne avra’ piu’ senza Irving e lui sono tutti incapaci di creare in attacco. Speriamo in Delly

  • spursiano

    Dispiace per Irving, le possibilità di Lebron e company si riducono alla sola difesa, perchè in attacco dubito che possa cambiare qualcosa.

    @ the best, godere del male altrui, è da personcina con il pene piccolo, scusatemi..

  • MARALDA

    KOBE: 7 finali, 5 titoli
    LEBRON:6 finali, 2 titoli
    Dite quello che volete pure, ma alla fine, come sempre, BALL DON’T LIE

  • sconocchini

    il fatto che io abbia letto i commenti dimostra che sono veramente un cretino e non ho un cazzo da fare nella vita.

    spiace per irving e spiace per i cavs, per lebron ma anche per giocatori come thompson e mozgov e shumpert che ci hanno messo tutto per arrivare fino a qui, smentendo i loro critici. shit happens, comunque. ora posso giocare a cuor leggero. probabilmente perderanno, e golden state vincerà meritando al termine di una grande stagione. niente asterischi, niente drammi. si vince per talento, voglia, fortuna, capacità di soffrire, coincidenze. se così non fosse, basterebbero le statistiche per sapere chi vincerà prima di ancora di giocare.

    p.s. la libertà di opinione, quando abbinata a cervelli piccoli e vite represse, genera mostri.