NBA Finals Player Of The Game: Andre Iguodala!

Dalla tripla senza scarpa alla super difesa contro lo scatenato LeBron, il 6° uomo di Steve Kerr è il nostro “Player Of The Game” di Gara1!

Andre+Iguodala+2015+NBA+Finals+Game+One+5SeuEPOXUyoxUna splendida Gara 1, che ha visto i Golden State Warriors vincere dopo un OT, ha messo in mostra prematuramente quella che potrebbe essere la chiave di svolta di una serie che si preannuncia, in ogni caso, molto interessante: LA PANCHINA!

Infatti, se i Cavaliers hanno potuto contare “solo” su un LeBron James straordinario e un apporto limitato a soli tre elementi all’infuori del quintetto titolare (Jr. Smith, Jones e Dellavedova), sono stati ben 31 i punti messi a segno dai comprimari Warriors, semplicemente fondamentali ai fini di una partita risoltasi su pochi punti.
A brillare, su tutti, è stato Andre Iguodala, MVP assoluto della notte con 15 punti (4/5, 2/3, 4,4), 3 assist, 2 rimbalzi,1 rubata e una super difesa proprio contro LBJ (vedi tabella qui sotto)11272258_10206044604541620_1000622088_n

La straordinaria prestazione dell’ex 76ers e Nuggets è riuscita a far passare in secondo piano un Curry ispirato (ma non troppo) e un Thompson irriconoscibile che più di tutti sentito sulle spalle il peso della prima finale in carriera.

Iggy appena messo il piede in campo ha contribuito a ricucire lo svantaggio e ha fatto girare la partita trascinando la squadra nel primo quarto per accendersi ancora di più nel secondo tempo, per poi chiudere con un Overtime giocato con un’intensità clamorosa con tanto di tripla realizzata senza una scarpa.

La tattica di coach Steve Kerr di affidargli James in Gara1 ha pagato alla grande rivelandosi una preziosa pedina da giocare dalla panchina.

Menzione d’onore
D’altra parte, anche per LeBron James, autore di 44 punti e trascinante per più di 3/4 di partita. Un primo tempo, poi, semplicemente perfetto condito dalle solite giocate e da una voglia di vincere incredibile. Poco ha potuto, dopo aver speso praticamente tutto nei primi 42’, negli ultimi 5 minuti decisivi, dove sono venute a galla tutte le problematiche dei Cavs, che ora devono vedersela con l’infortunio di Kyrie Irving.

  • InYourWais

    Concordo…ha difeso bene per quanto possibile, ma soprattutto è stato uomo in più in attacco

  • Grande Andre mi ha sempre gasato, se lo merita un titolo nba!!

  • Quaqquo (sonostatoazzurrodisci)

    Tutto merito di Pessina che al primo errore e dopo quel layup rinunciato per ributtarla fuori ha iniziato a dire che si stava cagando addosso e che GS non poteva giocare in 4 in attacco 😉 !!