Curry promette rivincita: “Mai più come Gara2!”

L’MVP ha giocato senza dubbi la sua peggior partita dell’anno tanto da centrare un record negativo all-Time, ma promette che non succederà più!

Curry

C’è voglia di riscatto in casa Golden State Warriors soprattutto da parte dell’MVP Stephen Curry (26 anni) che non sta brillando come ci si aspettava in queste due prima gare, in Gara1 si è salvato ma l’altra notte è stata un incubo, 19 punti su 33 possessi con 5/23 dal campo e ben 13 triple sbagliate (2/15) che lo hanno fatto entrare nella storia delle Finals ma dal lato sbagliato.

Infatti nessuno era mai riuscito a sbagliare 13 tiri pesanti in una partita di finale, un duro colpo per quello da tutti considerato come il miglior tiratore della Lega e non solo, Curry sa che deve tornare ad essere quello spaziale visto in questi Playoffs e fa una promessa ai tifosi:

Dubito che si verificherà un’altra notte così, non lascerò che una partita possa alterare la confidenza che ho nei miei mezzi, tiri che normalmente metto sapevo già non sarebbero entrati appena rilasciavo la palla, cosa che di solito non accade. A Livello di meccanica non ci sono spiegazioni, semplicemente non ho torvato ritmo per l’intero arco della partita. Naturalmente sono frustrato dalla mia prestazione ma non mi fascio la testa

Complice della nottata difficile anche la marcatura di Matthew Dellavedova (24 anni) che lo ha forzato a 0/8 dal campo quando lo marcava, da coach Steve Kerr a Klay Thompson (25 anni) sono tutti sicuro che l’MVP tornerà a bruciare la retina:

Ho visto notti cos’ anche da parte di Michael Jordan e Tim Duncan, non importa come ti chiami, nessuno è immune alle serate storte. Curry si riscatterà presto!

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B