Durant onesto: “Non al livello di Curry e James”

La stella dei Thunder è tornata a parlare della più che dimenticabile annata sua e della sua squadra, lontanissimo dai livelli di Curry e James.

Durant

Dopo una stagione 2013/14 da fuoco e fiamme con tanto di MVP e Finali di Conference Kevin Durant (26 anni) vuole subito mettersi alle spalle questa stagione che, in pratica, non lo ha visto tra i protagonisti per via di un calvario di infortuni cominciato la scorsa estate.

Gli Oklahoma City Thunder malgrado un funambolico Russell Westbrook (25 anni) non si sono qualificati per la post-season, post-season che in aprile KD aveva fortemente negato di guardare ma alla fine, visto poi lo spettacolo che Warriors e LeBron James (30 anni) hanno messo su, non è riuscito a non accendere la TV; in un’intervista a Royce Young di ESPN ha parlato ha ammesso in maniera schietta:

La cosa mi faceva incazzare ma adesso l’adoro, non merito di stare al livello di Steph e LeBron quest’anno, l’anno prossimo sarà un’altra storia

Malgrado l’MVP della passata stagione e una carriera ad altissimi livelli i media e i fans continuano a snobbare l’ex prodotto di Texas soprattutto dopo un’annata che non la ha mai visto protagonista, 55 partite saltate per un totale di 25.4 punti e 6.6 rimbalzi e lui risponde così, con diplomazia:

A volte devi ricordare alle persone quello che fai, spesso tendono a dimenticare.

Ha ragione Durant quando dice che la prossima stagione sarà un’altra storia per una serie di motivi che lo vedranno proprio al centro dell’attenzione: il riscatto dei Thunder che sulla carta rimangono una contender, la nuova avventura con un coach rookie proveniente dall’NCAA quale Billy Donovan, sarà l’ultimo anno di contratto con OKC con le sirene della Free-Ageny che incombono già adesso e poi…e poi…il #0!

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • The Big Sleep

    “A volte devi ricordare alle persone quello che fai, spesso tendono a dimenticare.”

    Non è che le persone tendono a dimenticare, è che Durant sembra essere come LeBron pre-2010, ovvero uno dei migliori (se non il migliore) della lega per potenziale, ma senza la giusta testa. In questo LeBron è veramente cresciuto moltissimo, KD è ancora giovane e può cambiare già dall’anno prossimo, ma secondo me non succederà e nel 2016 cambia squadra (Wizards why not?!)

  • Shady

    Per me il prossima anno (senza infortuni) torna MVP, dato che rimane più forte degli altri e lebron giocherà a ritmi bassi per preservarsi (che poi i suoi ritmi bassi sono 26 7 7)

  • Michael Philips

    Durant fa il modesto, ma sa bene di poter competere con lebron james quasi alla pari e di essere più forte di curry. Lo ha dimostrato in tante occasioni.

    Kd dopo il 2012 non è stato fortunatissimo. Nel 2013 in solitaria, nel 2014, ok con qualche aiutino(contro i clippers)è arrivato in finale di conference e lì si sono trovati ad affrontare i migliori spurs con ibaka mezzo rotto e out qualche gara.

    Quest’anno è un asterisco per lui perché proprio non è riuscito a giocare causa infortuni.

    Come testa gli manca la vera cattiveria, ma nei momenti clutch lui c’è sempre stato fin dal 2011. Per non parlare delle finals del 2012, quando giocò da dio e aveva 23-24 anni.

    L’anno prossimo avrà 27 anni ed entrerà nel suo probabile periodo di picco tecnico-mentale.
    Io credo che lebron un altro mvp lo porterà a casa, ma poi sarà tutto in mano a durant e davis, o qualche altro tipo blake o di nuovo curry e harden, almeno per il dominio nella rs la vedo così.

  • Rabif

    Durant fa il modesto perché al mondo esiste anche la modestia, non solo il “sono il più grande di tutti i tempi” già dal 2003

  • Rabif

    E bada bene, sto parlando di presunzione, non di bravura

  • The Big Sleep

    Quello che non capisco di questo blog è perchè bisogna buttare sempre tutto in caciara.
    Ora si inizierà a litigare sulla modestia di KD (che peraltro da quando è sotto la scuderia di Jay-Z non è che abbia tutta questa fama da bravo ragazzo) vs la presunzione di LBJ.

  • il vicino di erba

    Durant deve chiedere un Po di palle a curry, poi se ne riparla

  • Michael Philips

    rabif

    sembri disperatamente in cerca di una discussione. LOL

    Comunque quì si parla di Durant.

    Puoi continuare la tua crociata nell’altro post.

    The big Sleep

    la gente dimentica in un certo senso, pare quasi che durant non abbia combinato nulla nei playoffs, quando ha già una finale, 2 finali di conference(perse contro i futuri campioni).
    In sostanza ha già ottenuto molto più di quelli della sua generazione.

    Poi la gente si dimentica nel senso che leggere che curry è il n.2 al mondo(come in tanti hanno scritto)pare proprio la dichiarazione di chi ha messo durant nel dimenticatoio.

    La colpa n.1 di Durant è per me quella di non applicarsi in difesa, perché con quei mezzi fisici potrebbe essere il n.1 in attacco e in difesa: per chiarirci ha gli stessi mezzi fisici di anthony davis, ma è più veloce… Se sei 210cm e corri come una guardia, e hai uno standing reach(dove si arriva con le mani alzate senza saltare) di 280cm devi essere dominante anche in difesa, devi stoppare qualsiasi ala o guardia che ti passa sotto il naso, devi prendere 10-11 rimbalzi senza discussini.

    Invece la difesa rimane una parte inespressa. Curry almeno ha la scusante che, ok in difesa non sposta, ma con quel fisico almeno ci prova ma non può certo dominare.

  • rofled

    Dai KD, dei infinitamente meglio di curry.

  • mad-mel

    @mp gli aiutini non solo con i clippers ma anche con gli orsi.
    Durant e’ superiore a curry come macchina da punti offensiva ma a livello di intelligenza e forza mentale no.

  • The Big Sleep

    Comunque chi ama il basket senza prenderlo come un fanatico jihadista sicuramente non si è dimenticato di KD! La speranza è quella di vedere l’anno prossimo una stagione senza infortuni delle stelle. I Warriors sicuramente hanno meritatissimo la vittoria della Western e l’essere a una W dal titolo, però con Westbrook e KD al massimo della forma, forse avrebbero faticato un po’ di più (oppure non li avrebbero incontrati proprio e quindi il mio discorso vale zero).

    Io non dico che KD abbia fatto poco in questi anni, intendiamoci! Dico solo che non lo vedo ancora con la testa giusta (e il sacrificarsi in difesa potrebbe anche essere un problema di testa). Magari con Donovan riesce a fare questo step in più!

    Secondo voi, però, se anche l’anno prossimo non dovesse arrivare almeno alle Finals, resterà in Oklahoma?

  • Michael Philips

    il vicino di erba

    già perché le finals del 2012 di durant sono inferiori a queste di curry…uhm…già. Sopratutto contro quegli heat erano un pelo più difficile chiudere con 30pts e il 54% dal campo, mica giocavano in 7.

    Oltre tutto kd ha giocato fino ad ora due gare7 e ha sempre dominato(39 e 33 pts con il 60%, 2 vittorie).

    Vediamo se si finisce come l’anno scorso quando a furia di leggere critiche assurde ad un durant che stava spaccando il culo a chiunque, mi hanno fatto passare per un durant lover, quando invece sono ben lontano da questo titolo.

  • Michael Philips

    The Big Sleep

    la stagione 2015-16 sembra proprio quella decisiva per le sorti del gruppo thunder, inteso come durant-westbrook-ibaka. Il rischio che tutto vada a rotoli in caso di brutta stagione è alto.

    Nel 2016-17 durant e westbrook avranno 28 anni e un monte di pressioni, e non potranno più fare come fino a qui, ovvero pensare che tanto sono giovani e che c’è tempo. Io sono curioso di vedere cosa farà westbrook, perché onestamente dopo l’ultima stagione ha dimostrato di poter fare il go-to-guy senza problemi, quindi potrebbe anche essere lui il primo a partire.

  • zed

    Abbiamo trovato chi farà fare il 2 su 7 a LeBron l’Anno prossimo .durant e westbrook li vedo un filino meglio di curry e igoudala non so voi .

  • letsgorix

    Curry meglio di Durant no, vi prego…senza nulla togliere all MVP (per ora non Finals MVP), ma KD in forma….

  • The Big Sleep

    zed

    A livello individuale e di singoli, ovviamente l’ago penderebe per OKC, ma non dimentichiamoci che questi non hanno mai avuto uno straccio di gioco in questi anni (chissà se a Donovan riesce qualcosa).
    GS invece gioca davvero bene e se dovesse vincere il titolo e il giocattolo non si dovesse rompere, per me se la può giocare alla pari con i Thunder.

  • hanamichi sakuragi

    cmq il paragone con le dichiarazioni di lebron mi dispiace ci sta tutto dato che sono uscite solo ieri.. 2 persone diverse. anche se KD è in fase di rincoglionimento pure lui..

  • fabio r

    “A volte devi ricordare alle persone quello che fai, spesso tendono a dimenticare.”

    kevin, ad LA non si dimentica niente nessuno…..

  • Rabif

    Mp
    tranquillo la mia era solo una provocazione!

    Per non andare OT (off topic, non over time) io ritengo Durant allo stesso livello di LeBron e Curry, con quest’ultimo che nonostante questa stagione stellare dovrà ancora dimostrare di poter mantenere lo status di MVP nei prossimi anni.
    Non dimentichiamo che Durant è ancora abbastanza giovane e ha già toccato vette più che discrete

  • rofled

    Rabif secondo me James è un gradino sotto curry e di mbenga.
    Poi mi parlate di forza mentale di curry, ma quando l’ha dimostrata? Io ho visto 3 gare su 5 giocate m’ha.

  • lilin

    io credo che kd debba imparare come essere leader proprio da curry e non guardare james…lui può essere un leader senza “fare brutto”, come ccurry in queste finals esclusa una partita, palla che scotta, te la fai dare e la metti. punto.

    c è da dire che curry a fianco a thompson mentre durant uno a cui piace giocare a chi ce l ha piiu lungo, io sono convinto che si separeranno…avessero le personalità invertite wes e durant la lega sarebbe chiusa da 2 o 3 anni

  • il vicino di erba

    @mp proprio non ce la fai a non essere schiavo dei numeri.. a me di durant non piace l atteggiamento in campo dove spesso è volentieri delega a westbrook il tiro. se diamo retta ai numeri trascuriamo un po di cose

  • zed

    I numeri messi a proprio uso e consumo e i piagnistei sono i suoi unici argomenti

  • Michael Philips

    ciao sociopatico napoletano!

    “si comme a nu pertuso inta a sacca destra do cazone, sierve sulo pe me fa ‘na rattata ‘e palle.”

    oppure, citando Kill Bill Vol II:

    “sei inutile quanto un buco del culo sul gomito”

  • quaqquo(sonostatoazzurrodisci)

    Ma solo io vedo delle inquietanti similitudini tra il viso di Iguodala e Pluto il cane di topolino ?

    Ps. A proposito di iguodala (che adoro come tipo di giocatore) finals MVP non scherziamo. Altrimenti anche Artest lo avrebbe meritato dai…

  • gasp

    Durant deve fare lo step successivo per arrivare alla consacrazione, mi ricordo fino al 2012 era in rampa di lancia per diventare il miglior giocatore della lega per distacco, poi da dopo le Finals perse in lui e i Thunder non erano più sorprese ma contender hanno deluso…in poche parole è stato un pò schiacciato dalla pressione.
    Stesso discorso lo farei con Curry, quest’anno lui e i Warriors erano sorprese voglio vederli l’anno prossimo con forse le aspettative di un back2back…