Williams verso Dallas, Stoudemire a Miami!

Il PG dei Nets ha raggiunto nella notte il buyout con la franchigia di Brooklyn e adesso torna a casa, STAT si accasa agli Heat mentre Butler ai Kings.

Ore 9:30

CJlZdZeUMAAcITt.jpg-largeDeron Williams (31 anni) ha raggiunto il buyout con i Brooklyn Nets e, questione di ore, si trasferirà ai Dallas Mavericks, per lui si prospetta un contratto di 2 anni da $10 milioni

• Miami invece si porta a casa Amar’e Stoudemire (32 anni), contratto da 1 anno per $1,5 milioni

• I Brooklyn Nets pare che adesso siano intenzionati a tenere Joe Johnson (34 anni).

• Nuovo arrivo i casa Los Angeles Lakers direttamene dalla Summer League, infatti il rookie (non draftato) Robert Upshaw (21 anni) ha convinto la dirigenza ad offrigli un contratto da 2 anni

• I New Orleans Pelicans aggiungono al loro roster l’ala Alonzo Gee (28 anni), contratto da 2 anni per $2 milioni

• Il veterano Caron Butler (35 anni) ha raggiunto un accordo con i Sacramento Kings, contratto da 2 anni per $3 milioni

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Bruni

    Joe johnson ha 34 anni comunque

  • Michael Philips

    Oh gli Heat hanno lo steal of the draft ufficiale, winslow, hanno preso green e stat e ora sono completi, pieni di talento e possono fare un’ottima stagione.

    Le prese di winslow e green sono vitali pensando alle ginocchia di wade.

    Dragic
    Wade
    Deng
    Bosh
    Whiteside

    e dalla panca

    Chalmers
    Green
    Winslow
    Mc Roberts
    Stat

    Preso per parlare di contender, ma pretender sicuramente.

    Spero che deron possa in qualche modo tornare ad essere quel mezzo fenomeno che si poteva ammirare a salt lake city.

  • D-Matt

    michael philips
    credo poco a deron, ma sarei davvero felice accadesse! A me piaceva piu di CP3 pensa un po

  • Shady

    gli heat faranno un ottima stagione sicuramente ma non mi esaltano più di tanto…
    il quintetto sicuramente è buono però bisogna sempre contare che wade ti salterà 30 partita di RS e che Deng ormai è il fantasma di 3-4 anni fa…
    la panchina poi sinceramente mi sembra fatta di nomi e basta: a parte la SotD, chalmers da due anni a sta parte è un cancro, stat penso non ci sia bisogno di commentare, mcroberts discreto ma viene pure da un infortunio pesante e voglio vedere come si presenterà, infine green che anche lui è un giocatore discreto ma se vai a pensare che potrebbe essere il migliore in quella panchina capisci poi che c’è qualcosa che non va… comunque io pretender considero squadre come i Bulls, Rockets, Clippers (però tendenti ferso la contender) e Memphis, e mi sembra che gli Heat siano lungi da esserlo

  • D-Matt

    shady
    i bulls sono meglio degli heat?

  • Shady

    penso di si, alla fine l’hanno scorso pure senza Rose per 1/3 di stagione sono riusciti a risalire la classifica, ai PO in un modo o nell’altro sono riusciti a non far passare troppo agevolmente CLE, e se mettono su un sistema offensivo decente possono diventare dei grossi rompicoglioni, inoltre Rose nei PO ha dimostrato di potersi avvicinare sensibilmente alla versione 2011, naturalmente non potrà giocare tutta la stagione così, però sai che volendo può scaldare i motori e improvvisamente ti puoi trovare avanti un top5 della lega, inoltre anche per profondità di panchina mi sembrano uno-due passi avanti agli Heat… comunque si vedrà in RS chi avrà ragione

  • JoH

    D-matt
    I Bulls sono una delle squadre con meno chimica della storia e l’anno scorso sono stati un bel po’ sopravvalutati, ma nonostante ciò hanno giocato dei PO decenti e quest’anno avranno una stagione dietro le spalle con lo stesso gruppo. Se Rose rimane agli stessi livelli non vedo perché dovrebbero peggiorare. Nulla per cui esaltarsi ma almeno qualche sicurezza.
    Gli heat invece cos’hanno, oltre alle speranze? Ma seriamente…avete visto le ultime due stagioni della gente che hanno a roster?
    Pretender de che…

  • Shady

    comunque tutto questo non per dire che gli Heat facciano cagare, ma che semplicemente non siano una Pretender (soprattutto in confronto alle pretender dell’ovest), ma comunque guardando il livello non eccelso dell’est, se fanno una buona stagione un terzo posto lo possono pure riuscire a strappare

  • JoH

    Shady
    Esatto. Per essere anche solo inseriti in qualche discorso riguardante il LO bisogna avere qualche certezza. Gli Heat, oltre a Dragic, non ne hanno mezza. Punto.

  • L’Ammiraglio Sterling

    Lo erano già l’hanno scorso, quest’anno più che mai: ad Est ci stanno solo vittime sacrificali

  • Michael Philips

    Shady

    per me invece quest’anno, sfiga a parte, ma questo vale per tutti i team, se riescono a stare sani(e parlo i wade, già che bosh mica si è infortunato)possono far danni nella eastern.

    Wade potrà pure perdere qualche gara come l’anno scorso, la differenza è che ora c’è winslow e green a coprire quel buco, l’anno scorso nessuno, e in generale, tra cambi continui e infortuni di massa, non hanno avuto grossi margini di continuità.

    Stat l’anno scorso ha fatto il suo, 10-11pts in un amen per i mavs, cosa utilissima quando bosh e wade saranno in panca.

    Boh a me sembrano forti questi. Wade potrà forzare molto meno, e qiundi rischiare il giusto.

    Dragic ha fatto bene e per poco due anni fa non portava i suns ai playoffs. Whiteside si è inserito dopo due gare e ora la chimica sarà al punto giusto.

    Nella eastern i cavs dovrebbero arrivare primi, ma per il secondo posto credo sarà una lotta tra bulls e heat.

  • 8gld

    Conterà molto l’apporto di Whiteside.

  • Michael Philips

    Ora direi che l’idea che tra poco la eastern conference sia al livello della serie A di basket sia stata abusata, ma qualcuno si è accorto che per forza di cose quest’anno la eastern sarà più forte, o si vuole continuare ad usare il solito slogan, senza perder tempo a ragionare.

    Bucks sono molto meglio, fai perché ora fin dal day 1 avranno un quintetto ottimo.

    I bulls saranno rodati a stare insieme e su rose non si possono più dire le cagate dette negli anni precedenti. Lui c’è, c’è un butler sempre più forte, c’è gasol, c’è noah e c’è un mirotic che avrà più minuti. Un nuovo coah, ecco l’unica cosa da testare.

    I pacers? Se non si capisce che l’anno scorso sono stati nulli non solo per george, ma per un hill out per tipo 40 gare, niente lance. Ora ci sarà george, ci sarà monta e tutti sani. Occhio a myles da pivot per loro.

    heat già detto sopra.

    Knicks non sembrano più da lottery, melo si spera sia lontano da infortuni.

    Non faranno i playoffs manco per sbaglio ma pure i derelitti sixers fanno un upgrade deciso con okafor, o no?

    I nets facevano schifo e continueranno a far schifo.

    I wizards perdono pierce, ma mi danno l’idea di poter reggere bene. beal ha mostrato miglioramenti assurdi così come otto porter.

    Gli hornets meglio, più solidi e senza il tumore di lance, peché agli hornets questo è stato.

    Gli hawks non faranno più 60w, ma faranno sudare tutti comunque

    i raptors hanno fatto un bel balzo in avanti come solidità grazie a carroll.

    Pure boston è messa meglio.

    Ma già solo il fatto che l’anno scorso ci siano stati massivi infortuni tra melo, george e rose e dio volendo non si ripeteranno, dovrebbe condurre all’idea che per logica la eastern sarà più competitiva.

    Dire che ci saranno più che mai vittime, è una cosa che va contro la logica.

  • Shady

    Boh MP io penso che tu abbia una versione molto ottimistica di questi Heat, io continuo a pensare che nonostante un quintetto buono la panchina è fatta più di nomi che altro, vedremo cosa dirà il campo, ma alla fine pure io la penso come l’ammiraglio…. A est salvo cataclismi sono tutte vittime sacrificali

  • Shady

    MP vittime non perché il livello della EC fa cagare, pure io sono d’accordo che il livello medio si sia alzato, però CLE parte con un anno in più sul groppone, un rodaggio difensivo e offensivo appurato, che ci si può fare se stanno 4-5 spanne sopra le altre

  • Tifoso Miami

    JoH scusa solo una cosa:

    Bosh 21.2 punti di media l’anno scorso prima del problema che ha avuto, se questa non è una certezza, quali sono le certezze? E non mi venire a dire che non è una certezza perchè si può infortunare, perchè allora nessun giocatore sulla faccia della terra è una certezza. Qui secondo me quando si giudica Miami si sottovaluta troppo quello che stava facendo Bosh prima del problema che ha avuto.

    Poi dire che siamo da pretender son d’accordo che sia sbagliato, secondo me si può puntare al massimo a un quarto/quinto posto nella Easter, però per favore ragioniamo prima di dire cazzate grazie

  • DrDre

    Eastern migliorata un po’ si ma non nettamente secondo me. Heat meglio, Indiana molto meglio, Bucks meglio, Orlando e Hornets più funzionali e ovviamente Cavs più rodati; però poi Hawks hanno perso un pò, Raptors sempre lì più o meno, Wizards hanno perso Pierce, Phila per me farà schifo uguale e i Nets l’anno scorso hanno comunque fatto i Playoff se non sbaglio e quest’anno hanno smobilitato abbastanza. In conclusione peggio degli anni scorsi credo non possa fare la Eastern però ancora un po’ lontanucci sono; ovviamente saranno fondamentali gli infortuni.

  • Giasone

    molto scettico sugli heat proprio come Shady, a nomi sono messi bene ma il campo è un’altra storia. d’altraparte James non se n’è andato così per sfizio, ma perché dopo le finals contro San Antonio deve aver avuto bruttissime sensazioni sui compagni, specie i due amigos. Ora Wade e Bosh hanno avuto finalmente una estate completa per ricaricare le batterie, speriamo che gli sia servita.

    Concordo che il livello ad est si sia mediamente alzato, io vedo bene soprattutto i Bucks ma per loro è ancora presto e devono ancora maturare. le altre boh…si, buone squadre, ma niente di che: i Bulls mi lasciano perplesso per le condizioni di Gasol e Noah, i Pacers devono ritrovarsi e hanno cambiato tanto, New York sarà la solita folle incognita. La differenza con l’Ovest è che tra Cavs (unica contender) e le possibili pretender non c’è uno ma tre scalini di distanza.
    Le formazioni dei migliori quintetti a fine anno le abbiamo viste tutti, le sole rappresentanze dell’est venivano dall’Ohio. speriamo che i vari Rose George e Anthony possano avere una stagione tranquilla, ma questo vale anche per Durant e Bryant.

  • Bj Elder

    Mp ma tu prevedi anche il futuro oltre a tutto il resto? Lo steal of the draft si dovrebbe assegnare almeno dopo una stagione mentre tu lo dai senza nemmeno averlo visto un minuto in nba. Su Wade, non capisco come mai quando james ha lasciato miami molti di voi soprattutto iyw dissero ma perché dovrebbe rimanere a South beach con un Wade finito? Ora secondo quale logica un anno dopo dovrebbe essere risorto? Shady secondo me ha fatto una perfetta analisi degli heat…

  • D-Matt

    Vabbè comunque aspettiamo di vedere il basket sul campo! Inutile fare previsioni, dire questo è bollito l’altro un fenomeno questi scarsi questi forti! Non ha senso a luglio

  • Michael Philips

    “Mp ma tu prevedi anche il futuro oltre a tutto il resto?”

    e questa che frase sarebbe? L’unica cosa che posso prevedere con certezza è un qualche tuo commento provocatorio, ma per questo non ci vogliono capacità magiche.

    Che winslow preso alla 10 fosse lo steal of the draft lo stavano dicendo TUTTI durante la notte del draft! Inutile farla passare come mia folle trovata.

    Wade non risorgerà, e chi cacchio lo ha detto? La differenza è che ora, quando spoelstra lo farà riposare non ci sarà il vuoto, ma ci sarà green e winslow a comprirlo. Ora non ci sarà più chalmers titolare, ma ci sarà dragic dalla prima partita. Come pivot ci sarà whiteside dal ottobre, ormai inserito nel sistema.

    E già che qualche punto serve dalla panca, ci sarà stat, che sarà pure bollito, ma l’anno scorso con i mavs è stato ottimo: 11pts in soli 16 minuti. Roba che nessun altro panchinaro nella lega può dare. 11pts dalla panca sono oro. Tipo quello che ha fatto speight ai warriors.

    Non faccio il tifo per loro, ma non riesco ad ignorare un roster decisamente migliore rispetto a quello con cui partirono all’inizio del 2014-15.

  • InYourWais

    Beh, io non ho mai detto che Wade è finito, è solo l’ombra del giocatore che era nel 2011, può avere dei lampi enormi e comunque 20 a partita te li mette, e non è cosa da poco. Però ha 33 anni, è ormai molto incostante, salta minimo 20 partite a stagione, e quindi l’idea di passare da lui ad Irving immagino sia stata piuttosto allettante, oltre al tornare in Ohio da Figliol Profugo

    Su Miami, parliamoci chiaramente, sulla carta viene subito dopo i Cavs: Dragic dall’inizio, Flash, Deng, Bosh che immagino stia bene, Whiteside…eppoi ancora Chalmers, Ennis, Green, Stat, Haslem…offensivamente non hanno limiti

    Solo che viene l’impressione che siano più i nomi ad impressionare, o i numeri, che la sostanza. Questi comunque lo scorso anno con una squadra simile hanno fallito i PO, con Bosh immagino li avrebbero raggiunti, ma anche con lui il record non era entusiasmante. Wade gioca 60 partite a stagione, Deng boh, pare involuto, Whiteside è sempre ad un passo dal baratro, Stat quello che ti da in attacco te lo fa pagare doppio in difesa

    Mi pare una squadra che su partita singola può fare danni incredibili, ma che non vedo troppo continua…poi la domanda è: tolti Deng (forse) e Whiteside (forse), chi difende?

  • tifoso Clippers

    si capisce perché D. Jordan si e’ tirato indietro, avrà capito che passare da Chris Paul al fantasma di Deron Williams era un suicidio per lui e per le sue statistiche. Lui è un conclamato idiota, ma non ho capito tutte le polemiche attorno ai Clippers che non hanno fatto nulla di illegale, hanno sfruttato quella finestra concessa dal regolamento per non perdere un tassello importante….ma capisco che i tifosi Lakers speravano in un ridimensionamento dei Clips e che qualche tifoso Spurs come “low profile” non solo non ha digerito la sconfitta ai recenti playoff, ma ha pure paura che l’anno prossimo si possa replicare. Go Clips!

  • Bj Elder

    Ma quale provocazione? Mi sembra ovvio aspettare minimo qualche mese prima di definire steal of the draft un giocatore… La notte del draft lo dicevano tutti? E dovrebbe forse voler dire che è vero? Quante previsioni sbagliate sono state fatte negli anni? Tu lo hai detto come fosse una sentenza per questo ti ho chiesto se prevedi il futuro…

  • L’Ammiraglio Sterling

    Eddaglie su, si ricomincia la tarantella dell’anno scorso con Chicago.

    Un bel fo-fo-fo, e Cavaliers in finale (salvo infortuni o scopensi, ne perderanno massimo un paio)

  • TIFOSO CLIPPERS

    i CLIPPERS sono ridimensionati già di loro,da sempre….
    Non c’è bisogno di sperare…
    Detto questo il trio CP BG e DAJ hanno ampiamente dimostrato che oltre quel limite non potranno mai andare…insomma gli mancherà sempre quel cent per fare una lira….è oltretutto col contratto ne dato a DAJ si sono legati le mani per i prossimi anni e non potranno firmare nessuno dei grandi free agent che saranno liberi i prossimi 2 anni…

  • low profile

    Mamma come me la faccio sotto…sono letteralmente terrificato dall’idea di affrontare di nuovo una corazzata come i pippers, quelli che ai PO non deludono mai!
    Ma d’altronde come non si può non avere paura di una franchigia capace di supplicare una scimmia come Deandre di restare, perché se se ne andava erano cazzi amari, o meglio più amari del solito, quelli che per avere un roster da titolo si stanno augurando che il cap salga a 250 milioni di bit-coin.

    Per favore madonnina buona, non me li far più incontrare, per favore..dai, sono un bravo bambino

  • Michael Philips

    LP

    tranquillo, tu i clippers non li hai affrontati nemmeno quest’anno.

    Ma in tutto questo rinforzamento pauroso degli spurs, e delle ottime aggiunte dei clippers, e l’ipotesi che durant e westbrook stiano in campo per tutta la stagione, i warriors dite che partono ridimensionati o no? Come previsioni intendo.

    In tutto questo i rockets sono rimasti fermi così, ma a dio piacendo forse si presenteranno ai playoffs con il lituano, beverly e un howard non rotto.

    Per me le possibilità di un re-peat sono prossime allo zero.

  • Shady

    io lo ripeto Spurs, Warriors e CLE partono tutte allo stesso livello con Okc leggermente indietro ma che potrebbe tranquillamente recuperare.
    Per i LAC continuo a dire che gli inserimenti di Pierce e Stephenson possono essere funzionali ma non li fanno migliorare così tanto da renderli una Contender, anzi senza Barnes clamorosamente potrebbero regredire in difesa (che già non è il loro punto forte)
    Poi il re-peat è già una cosa difficile di per se da fare, erà già arduo per gli Heat di lbj-wade o i Lakers di Bryant-Gasol, figurati per questo GSW, che forse di default stanno pure sotto agli speroni e ai cavalieri

  • ILoveThisGame

    A distanza di un mese si puo’ dire che alla fine i Warriors hanno vinto ma ai PO non hanno incontrato nessuna squadra seriamente competitiva, sono stati sempre favoriti al 100%. Sarebbe stato diverso avessero battuto gli Spurs, in una serie a 7 con una contender reale sono ancora da “testare”. Io vedo OKC e Spurs un pelo avanti con OKC favorita se al completo. Clippers da tenere d’occhio seriamente soprattutto con The Truth.
    Ad Est miglioramento generale ma Cavs super favoriti.

  • InYourWais

    Finchè continui ad usare con tale acredine termini tipo Pippers, o a dare tutta questa enfasi per dimostrare che non ti frega una beneamata, o a parlare in prima persona di una squadra nella quale neanche giochi (forse, potrei non aver controllato bene il roster), risulta molto difficile credere che non ti bruci ancora quella gara 7, o che tu sia vagamente equidistante ed equilibrato come vorresti far credere

    MP

    Dire che i Warriors sono ridimensionati significa sminuire in qualche modo la loro stagione. Io penso che abbiano avuto una decente serie di congiunzioni astrali a favore, ma 67W c’erano comunque, come sarebbero partiti favoriti contro chiunque anche se le avversarie fossero state al completo

    Io invece credo che il titolo possa davvero sbloccare una squadra che ha tutto il talento del Mondo, un nucleo giovanissimo, e qualche margine di crescita. Detto questo, credo e spero che Spurs, OKC e Clippers possano rendere il loro cammino verso il back to back un minimo più arduo

  • low profile

    Ho sempre chiamato i Pippers appunto Pippers da molto prima di questi PO e nel precedente incontro finì con uno sweep. Montagne di acredine, per che cosa lo sai solo tu.
    Poi io non continuo un bel niente, è uscito il tipo dal nulla tirandomi in ballo assolutamente fuori contesto solo che a differenza tua non insulto chi prova a provocarmi ma rispondo evidenziando le sciocchezze, cosa che ho fatto con te non più tardi di 2 giorni fa, sempre sullo stesso tema. Evidentemente aver letto di uno della tua stessa pasta te lo deve aver fatto dimenticare, stai più attento la prossima volta.

    PS scrivo su sta comunity da 3-4 anni e sarà la seconda volta in tutto che uso il noi.. Un po’ poco per farmi la morale, specialmente per chi tifa le squadre di un giocatore, qualsiasi essa sia

  • kaepernick

    Chicago contender di cosa..?ad andare a casa come tutti gli anni…?quello sicuro…il livello può essere anche migliorato ad est…di ben poco secondo me..cio non cambia che si sa già quale sarà una delle due finaliste nba..

  • rui85

    Gli Heat hanno fatto un ottima squadra visti dubbi che c’erano prima della free agent.
    E’ un buon mix di esperienza e fisicità giovanile.
    Mentre l’anno scorso ci sono stati innesti e cambiamenti ( infortuni)che hanno portato a cambiare durante la stagione il modo di giocare spesso mettendo in campo un quintetto imbarazzante quest’anno la squadra al completo avrà tutto il tempo per imparare a gestirsi al meglio.
    I bulls secondo me non valgono questi Heat e sono sicuro che faremo un’ottima figura visto che ad est non ci sn grandi contender.
    E ANDIAMOOOO

  • JoH

    Tifoso Miami
    Capirai, i fondamentali 21 punti di media di Bosh. Quelli che hanno spostato e cambiato il destino di tutte le squadre in cui ha giocato da quando é in NBA…ma per favore. Siate seri.
    Dire che gli Heat sono una pretender é una boiata clamorosa, dato che non esiste un argomento concreto per dirlo. Questi l’anno scorso manco hanno fatto i PO. E non mi verrete a dire che con un rookie e Amare (LOL) diventeranno lo scoglio numero 1 dei Cavs.

  • alert70

    Heat

    Non è una contender, arriveranno ai PO salvo sconquassi, potranno arrivare anche al secondo turno per poi sbattere contro i Cavs o gli stessi Bulls. Di buono c’è che sono ad est con una concorrenza limitata.

    Off topic
    Bargs, Belinelli e Rondo ai Kings………motivo in più per vederli………………..hahahahahaha

  • Loco Dice

    Sac-town ha messo su una squadra niente male. Ma con che contratto è andato bargnani?

  • stockton to gugliotta

    peccato speravo venisse ai jazz un lungo con quelle caratteristiche ci sarebbe servito, complimenti ai kings e al bistrattato indiano cousins,wcs, bargnani koufous si completano molto bene

  • low profile

    Congratulazioni Alert, oggi deve essere uno dei più bei giorni della tua vita.
    Interessante front-line in ogni modo.
    Cousins lo conosciamo, è un artista.
    Koufus è uno tosto che può difendere bene PF e C, in attacco non chiede la luna e quei 7-8 punti te li porta facili, lo puoi mettere con tutti gli altri sicuro di non sfigurare.
    WCS non se lo caga mai nessuno perché in attacco è zero e la pick più alta dello sperato ma se ne facciamo una questione difensiva lui è il prototipo del lungo del 2020, offre rim protection come ruolo comanda ma allo stesso tempo ha una mobilità fuori dalla norma, sui p&r può
    cambiare praticamente su tutti e arriva a coprire anche le triple. Difensivamente parlando è un prospetto di factotum mica da ridere.
    Su Bargs alidilà delle solite ironie l’unico dubbio che ho è come reagirà al dover entrare dalla panca e aiutare subito con pochi minuti, più che tiri. Lui ha bisogno di ritmo e se vorrà dare il suo contributo se lo dovrà cercare alla svelta, oltre alle solite cose dette e ridette.

    In sostanza un bel reparto con tante incognite e zero chimica ma teoricamente un bel reparto completo ed intercambiabile, tutto ovviamente gira intorno alla maturità del cugino ma quest’anno avrà gente capace di aiutarlo per lo meno sotto l’aspetto tecnico, certo con Rondo che è un altro dal carattere un po’ così le incognite aumentano ma un play del genere, con Collison nel suo ruolo naturale di 6ò uomo, col Beli maturato dalla panca capace di creare per se ma anche per i compagni…insomma materiale ce n’è.
    Aver fatto la raccolta di casi da ospedale psichiatrico parrebbe un bel azzardo ma se ognuno di loro decide che è tempo di cambiare potrebbero essere la mina vagante ad ovest

  • InYourWais

    Ma non è neanche detto che parta dalla panca o che giochi pochi minuti, anzi…Cousins lo scorso anno partiva come 5 con Thompson accanto, se fanno il bis serve un 4, e l’unico nel roster sarebbe il romano, anche col tiro da 3 porterebbe fuori il 2° lungo

    Pure come minutaggio, dubito il rookie da Kentucky non è pronto a fare più di 15′ a partita, il greco è solo un cambio (buon cambio, sia chiaro), quindi su 96′ a disposizione tra 4 e 5 (e col Cugino sempre in crisi coi falli) io non mi stupirei di vederlo tra i 25 ed i 30′ a partita…

    Kings interessanti, un sacco di renegades con contratti brevi che spero abbiano voglia di dimostrare al Mondo che sono ancora da corsa…se Rondo torna quello di un paio di anni fa, il 50% di W per me è assolutamente plausibile

  • rui85

    AHAHAHAH
    I Miami non sono diventati la seconda squadra della est perche non preso STAT ma perchè hanno un squadra forte per il resto della conference.
    Potete dire quello che vi pare ma mi basta White-Bosh- Wade-Dragic per essere miglori dei BULLS. Se poi Deng torna a fare il suo, come MC roberts(che resta un ottimo elemento) e GREEN gioca come lo scorso anno… a febbraio ne riparliamo.
    Il resto della squadra è comunque valida per voglia di dimostrare e talento da far maturare.

  • hanamichi sakuragi

    Alert é un sogno che si avvera!!!
    Io gsw non ve la vedo altre finala, credo che mi cavs domineranno rs e p.o. Fino all’anello

  • Carlotta

    Heat squadra di figurine

  • mad-mel

    Il discorso di est migliorato vale solo per le squadre piu deboli ed oggettivamente nn e’ che ci vuole tanto visto il livello.
    Invece Atlanta Raptors Bulls e Wizards di upgrade proprio nn ce ne sono stati anzi…..
    Il divario con i cavs e’ abissale.
    Quindi l’est per me fa ancora cagare e le squadre sopra citate ad ovest potrebbero arrivare al max al sesto posto.

    Discorso a parte con Miami. Secondo me sono piu apparenza che sostanza. Spero di sbagliarmi.

  • hanamichi sakuragi

    Grazie Windows Phone

  • Heat Fan Since 07

    Perfetto,geni..allora che cavolo dovrebbe fare Miami per essere da titolo? su,fateci una lista di nomi da prendere e mettere a roster visto che avete la palla di cristallo…i Bulls da titolo? ma dove? attacco pietoso frutto di soli isolamenti di gasol,rose e butler (giocatore overrated che contro lebron si è visto non essere poi cosi forte) e roster poco profondo. Ok,cleveland magari ci batte ed è superiore..ma i Bulls? ma non scherziamo..