NBPA Players Awards: James Harden è l’MVP!

Nella prima edizione degli awards assegnati dai giocatori c’è subito il colpo di scena perchè i colleghi hanno nominato il Barba l’MVP 2014/15 e Jordan Miglior difensore!

Haren

Tra gli eventi più attesi dell’estate il più atteso era il 1° “NBPA Players Choice Awards” ossia la consegna dei riconoscimenti individuali della stagione appena conclusa assegnati però dai giocatori stessi e non dalla stampa.

Occhi puntati sull’MVP, in nominations Stephen Curry (26 anni), LeBron James (30 anni), Russell Westbrook (25 anni) e James Harden (26 anni), proprio la stella degli Houston Rockets ha ricevuto il maggior numero di voti dai colleghi aggiudicandosi l’MVP.

Altro colpo di scena nel “Best Defender” dove i giocatori hanno ribaltato quello della Regular Season facendo vincere DeAndre Jordan (26 anni), da sottolineare che tra i noinati non c’era il” D.P.O.Y” Kawhi Leonard (23 anni)

Dal canto suo però Stephen Curry ha fatto un’altra doppietta aggiudicandosi il “Clutch Performer” e il “Hardest to Guard“, LeBron non rimane a secco e vince a mani basse il “Player You Secretly Wish Was On Your Team“.

Infine l’award per l’arena più tosta dove giocare (Best Home Court Advantage) è è stato assegnato alla Oracle Arena di Oakland, la casa dei campioni in carica dei Golden State Warriors, qui sotto i vincitori con le rispettive nominatiions

MVP: James Harden
Nominees: Stephen Curry, LeBron James, Russell Westbrook

Best Defender: DeAndre Jordan
Nominees: Tony Allen, Jimmy Butler, Anthony Davis

Clutch Performer: Stephen Curry
Nominees: James Harden, LeBron James, Russell Westbrook

Hardest to Guard: Stephen Curry
Nominees: James Harden, LeBron James, Russell Westbrook

Player You Secretly Wish Was On Your Team: LeBron James
Nominees: Stephen Curry, Anthony Davis, Tim Duncan

Best Home Court Advantage: Oracle Arena (Golden State)
Nominees: AT&T Center (San Antonio), Chesapeake Energy Arena (Oklahoma City), Moda Center (Portland)

Infine award speciale per Allen Iverson, il “Game Changer Award” qui il suo discorso

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B