La Roberts è ottimista: “Si può evitare il Lockout!”

Con oggi mancano esattamente 43 giorni alla palla a due della stagione 2015/16, le squadre a breve si riuniranno per i Training-Camp ma dietro le scrivanie si sta già lavorando alla delicata estate 2017, quella dove la Lega e l’Unione Giocatori si riuniranno per discutere il nuovo contratto collettivo.

A differenza del 2011 dove i giocatori furono costretti a fare più di un passo indietro, questa volta sono loro ad avere il coltello dalla parte del manico per via del famoso contratto firmato da $24 miliardi firmato dall’NBA per i diritti televisivi; il timore di un nuovo lockout è nell’aria, 4 anni fa durò da luglio fino a dicembre, ma il presidente della NBPA Michele Roberts si è detta ottimista per il futuro, a Davide Chinellato della Gazzetta Dello Sport ha dichiarato:

Come evitare la serrata? Sedendoci a un tavolo già ora con la Lega per capire cosa preoccupa i proprietari e cosa i giocatori. In passato sono stati fatti pochissimi tentativi di parlare in anticipo dei problemi che hanno portato alle serrate. Sia io che il commissioner Silver vogliamo fare il possibile per evitare che l’Nba si fermi: l’unico modo è negoziare. Abbiamo già cominciato, ci rivedremo a inizio settembre con la speranza di poter annunciare entro la fine della stagione che il sindacato e la lega hanno risolto i loro problemi

La Roberts ha anche parlato del rapporto col Commissioner Adam Silver, spendendo belle parole:

Buono! Ci stiamo conoscendo ed entrambi siamo nuovi nei ruoli che ricopriamo ma stiamo mantenendo conversazioni regolari.

Le cosa da cambiare in questo CBA sono molte secondo il Presidente, 10 secondo lei:

Almeno 10 cose, ma quello che più mi interessa è che i giocatori continueranno ad avere una giusta quota di ciò che entra nelle casse dell’NBA, c’è un nuovo affare TV che porterà $24 miliardi, la popolarità è in crescita, ma cerchiamo di ricordiamo che non saremmo qui senza i giocatori.

E alla fine ha espresso un sogno, quello che tutti noi amanti della palla spicchi nutriamo (soprattutto in Italia, ndr):

La mia speranza è di riuscire a battere il calcio come sport più seguito del pianeta. E’ un sogno, lo so. Ma non posso farci niente.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • TractorTraylor

    OK, posto solo per commentare che anche Zach Lowe su Grantland ha quotato La Gazzetta su questa intervista alla Roberts. Grantland che cita la gazza su una storia sull NBA. Davvero adesso le abbiamo visto tutte

  • Quaqquo

    Condivido il suo sogno ! E con questa dichiarazione ha ottenuto il mio voto se mai si candidasse a regina del Mondo !