Kevin Love scalpita: “Ancora un mese e mezzo!”

L’ala forte dei Cavs migliora giorno dopo giorno l’infortunio alla spalle e non è da escludere la sua presenza in campo nell’Opening-Night, intanto si allena col gruppo.

Love

La stagione dei Cleveland Cavaliers è ufficialmente iniziata, LeBron James (30 anni) ha chiamato a rapporto in quel di South Beach i suoi compagni per iniziare a prepararsi (vedi foto sotto), assenti Timo Mozgov (29 anni), Matthew Dellavedova (25 anni) e Tristan Thompson (24 anni).

Tra i presenti anche i due infortunati agli scorsi playoffs Kyrie Irving (23 anni) e Kevin Love (27 anni) con quest’ultimo che fa ben sparare per il suo ritorno; se per il #2 si parla del nuovo anno solare (CLICCA QUI per leggere) per l’ex Minnesota è questione di un mese e mezzo, a dirlo è stato lo stesso giocatore:

Sto bene! Sono stato tre settimane a Park City, nello Utah, dove mi sono allenato nelle strutture create per le Olimpiadi. Penso che tra un mese, massimo un mese e mezzo potrò tornare, non voglio fare troppi calcoli ma sto bene

L’Opening-Night contro i Chicago Bulls è il 27 ottobre ma vista la cautela usata per Irving non è da escludere che i Cavs possano aspettare qualche settimana dopo la prima palla a due dando così spazio a Thompson, inoktre il pacchetto lunghi ritrova Anderson Varejao (32 anni) e abbraccia un pretoriano di coach David Blatt come Sasha Kaun (30 anni).

Schermata 2015-09-13 alle 09.47.50

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Shady

    comunque su irving lui stesso ha affermato che con ogni probabilità rientrerà prima di gennaio

  • Dipende da molti fattori il rientro di Irving perché se la squadra è in difficoltà e l ambiente ha bisogno di risposte cercheranno il più possibile di accorciare i tempi di recupero per aver un roster completo se invece giocano con tranquillità e non hanno una situazione complessa credo che potranno anche peremettersi di dare tutto il tempo necessario al giocatore di essere pronto fisicamente al 110%. Anche perché hanno dimostrato questi primi anni nella lega che è uno piuttosto propenso a subire infortuni

  • brazzz

    off topic..parlando di giocatori VERI..è morto moses..dio mio..terribile..mi aspetto un post adeguato…

  • andreaphilly

    ieri a 60 anni è morto uno dei piu grandi giocatori di basket di sempre, e qui la notizia è Kevin Love che scalpita, questa linea editoriale è parecchio discutibile…..vabbhe buona scalpitata Kevin, insegna agli angeli a scalpitare!

  • brazzz

    ragazzi,ci vorrebbe un post su moses,davvero..come si fa a non farlo?

  • InYourWais

    Questo è un articolo su Kevin Love, fatto prima della notizia di Moses, quindi è normale che si parli di Love. E se andate sulla pagina FB di NBA-Evolution si parla di Malone a sufficienza

  • Andreaphilly

    “Questo è un articolo su Kevin Love, fatto prima della notizia di Moses, quindi è normale che si parli di Love”

    Moses Malone e’ morto il 13 settembre, questo articolo e’ del 14 settembre

    ………………….

  • Andreaphilly

    vabbhe, effettivamente la barra dei preferiti iniziava ad essere un po troppo affollata

  • InYourWais

    Ma che hai 12 anni? Ti devi vendicare perchè non tutti hanno le lacrime agli occhi dopo la morte di Moses? Non tutti si chiamano AndreaPhilly o Kobe 24, magari non tutti vengono scioccati come lo può essere un tifoso o un fanboy

    Se ne è parlato sulla pagina FB di NBA-Evolution della morte di Malone, mi pare che FMB e gli altri cerchino sempre di essere “sul pezzo” e di farci avere notizie fresche, non mi pare il caso di farne un dramma..magari stanno preparando un pezzo commemorativo e nessuno di noi può saperlo

  • mad-mel

    Mi sarebbe piaciuto vedere la carriere di Moses e Jabbar a squadre invertite