NBA, cambia il calendario delle Finals!

Continuano a fioccare i nuovi provvedimenti del Commissioner, dopo l’abolizione del ranking per Division adesso è stata messa mano al calendario delle finali.

Silver

Dopo le ultime tragiche stagioni sotto l’aspetto degli infortuni l’NBA ha capito che bisogna preservare meglio la forma dei giocatori soprattutto per quando la posta in palio sarà davvero alta, per la Regular-Season non è stato preso ancora nessun provvedimento se non quello di allungare la pausa dell’All Star Game, ma per le NBA Finals si è mosso qualcosa!

Il formato 2-2-1-1-1 a livello di viaggi è molto logorante, per quanto le franchigie NBA usufruiscano di aerei personali spesso si trovano ad affrontare molte ore di viaggio, basti vedere le ultime Finals tra Golden State e Cleveland, questo comporta un riposo minore e quindi alto rischio di infortuni e di brutte partite.

L’NBA sta spingendo per aiutare i suoi giocatori e l’Associazione è arrivata alla soluzione; Diamond Leung del Bay Area News Group ha riportato via Twitter che saranno 2 i giorni di riposo durante le Finals quando si cambierà città.

Negli anni scorsi era un mix tra un giorno e due, a partire dalle prossime Finals (2016) invece saranno 2 obbligatori il che prolungherà la durata della competizione. Dopo aver tolta rilevanza alle Division (CLICCA QUI per leggere) questo è un altro saggio provvedimento preso dal Commissioner Adam Silver a conferma del suo ottimo elaborato.

Schermata 2015-09-24 alle 09.54.25

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • 8gld

    geniale…tutte decisioni difficili con un alto tasso di riflessione.