Hard Drive Team: Philadelphia 76ers

Oggi per la gioia (????) del nostro sommo boss andiamo ad analizzare i Philadelphia Sixers squadra alla ricerca di….tante, troppe cose insieme.

76ers

Schermata 2015-09-29 alle 10.37.25Non vorrei che pensaste che io stia scherzando, ma le 18 vittorie della scorsa stagione dei Sixers sono da mettere alla voce splendida stagione. Perchè qualcuno aveva anche avanzato il dubbio, lecito, che il record delle 9 vittorie in un anno, sempre loro del lontano 1972/73, potesse essere migliorato, o peggiorato a seconda dei punti di vista.

Poi, a ulteriormente peggiorare le cose, è arrivata la trade con cessione di Michael Carter Williams, e da li il possibile e futuribile progetto di rinascita è finito a donnine di facili costumi.

Al draft con la #3 è arrivato un altro giovane centro, Jahlil Okafor, ad arricchire e potenziare l’unico reparto che sembra avere un futuro, quello dei centri. Poi è arrivata anche la notizia estiva dell’ennesimo grave infortunio di Joel Embiid, che salterà anche la prossima stagione. Per coach Brett Brown, alla terza consecutiva stagione sulla panchina dei Sixers, si annuncia un altro periodo molto avaro di soddisfazioni. Di sicuro si sta pensando al futuro, tra quanto poi questo futuro possa diventare vincente non ci è dato modo di capire, e noi vecchi fans di questo giochino vorremmo rivederli presto battagliare per posti più elevati in classifica. E adesso sotto con le valutazioni del roster.

BACKCOURT: Ah perché i Sixers hanno un backcourt degno di nota per una franchigia NBA. Non me ne sono molto accorto, guardando i nomi. La stella, perdonatemi, del settore dovrebbe essere Tony Wroten, ed abbiamo detto tutto. Bel tiratore, per carità, ma uno da ottavo/nono posto in una rotazione normale se vuoi andare ai playoffs. Poi ci sarebbe anche Hollis Thompson, gran bel atleta, ad essere ottimisti un sesto uomo, ma niente di più, qui invece uno che deve contare. Attualmente il playmaker titolare risulta essere Isaiah Canaan, certo giovane, mano educata, non un gran direttore d’orchestra e pessimo difensore, non di certo una point guard titolare in un roster NBA. Da Sacramento è arrivato Nik Stauskas, guardia tiratrice notevole ma niente altro di più. Nel roster ad oggi è presente anche Kendall Marshall, un vero playmaker che ha vissuto una sola decente parte di stagione alla corte di Mike D’Antoni in maglia Lakers, ma che si infortuna solo a nominarlo. Il resto eviterei di citarlo per non essere denunciato per mancanza di decenza.

0Stelle

FRONTCOURT: Jahlil Okafor e Nerlens Noel. Qui si potrebbe e dovrebbe fare sul serio. A livello di ego e talento una coppia di vere Twin Towers, vediamo se riusciranno ad integrarsi, con Noel spostato in PF dove può giocare. Poi per entrambi potrebbe essere proprio l’ego ad intromettersi nel processo di inizio/crescita, calcolando che all’interno del roster manca un vero leader dello spogliatoio, quello che possa insegnare come ci si deve muovere nella lega a questi due ragazzi, che hanno comunque grandi potenzialità. Anche perché l’unico vero veterano di questa squadra, Carl Landry, è nelle stesse condizioni fisiche di Marshall, ed oltretutto non viene certo ricordato per la leadership là dove ha giocato. Riuscissero a trovare spazi offensivi consoni, Okafor ha dei signori movimenti spalle a canestro, e tempi difensivi, Noel è un signor intimidatore, qualcosa potrebbe muoversi a Phila. Con loro il turco Furkan Aldemir, rimbalzista sempre in movimento e buon difensore sulla palla, che potrebbe trovare ancora più minuti. Ed anche Richaun Holmes, #37 all’ultimo draft, ha energia giovane da mettere in difesa sotto il canestro. In SF Robert Covington è un ragazzo che ha dimostrato di avere la faccia giusta per la lega, anche se a volte esagera un attimo nel tirare tutto quello che gli capita in mano. Ma lo scorso anno è stato una delle note liete della stagione. Buone notizie si aspettano anche da quel fantastico atleta che è Jerami Grant, e chissà che spazio non lo trovi anche JaKarr Sampson. Tutti atletici e tutti giovani, alcuni anche con talento ma senza l’esperienza giusta per potersi permettere di lottare per i piani alti.

Stelle2

STARTING FIVE: Canaan-Wroten-Covington-Noel-Okafor.
Questo il più probabile, anche se Thompson in 2 o 3 potrebbe trovare spazio. Diciamo che l’età è il nemico n°1 ma a livello di lunghi c’è tanto talento ed atletismo con cui lavorare, quello che manca sono due guardie degne di nota, e non solo a livello di primi cinque.

PCT PLAYOFF:15%– Per usare una citazione di un famoso commentatore te(c)nico dello sci di tanti anni fa, se questi vanno ai playoff mi mangio un pollo vivo. Come scritto cercasi guardie disperatamente, ma come fare per trovarle attualmente mi sfugge.

Arrivederci a domani con, ahime, i miei Los Angeles Lakers

Hard-Drive Team 2015/16
Minnesota Timberwolves
New York Knicks
• Philadelphia 76ers

Doc. Abbati

Doc. Abbati

Il diversamente giovane del gruppo, appassionato di motociclismo e, soprattutto, dello sport made in USA , fan dei Lakers, dei Raiders e dei Mets rigorosamente in quest’ordine, seguo il basket NBA fin dagli anni 70 Nickname: Doc.Abbati

  • Gattoneoneone

    Forse addirittura esagerato il 15%. Sì Noel e Okafor promettentissimi insieme, ma gli altri sono fabbri e macellai. Wroten l’ho visto per qualche partita lo scorso anno, si crede Bryant e spara tutto cosa trova (anche Covington) ma spesso e volentieri con percentuali imbarazzanti. Peccato perché il front court è davvero buono e futuribile. Se riuscissero a piazzare uno dei tre Big Men per arrivare ad un play ed una guardia decenti (non chiedo la luna) allora si potrebbe iniziare a vedere la luce in fondo al tunnel. Ma per ora è durissima.

  • 8gld

    Altro giro altra chiamata.
    Chissà quando decideranno di mettere la testa a posto e in ordine.

  • Gasp

    Quel pazzo di Hinkie si dice che vogli fare ANCORA un’altre stagioni di tanking…quanto dovremo aspettare per rivedere una squadra seria a Phila??

  • gasp

    Si Vabbe tra aver scritto due volte l’email e un’altra…demenza senile

  • Io dico che i Sixers quest’anno daranno molto fastidio, il trio dei disperati Canaan-Covington-Grant avrà notti da urlo…in entrambi i sensi!

    E poi quest’anno li tifo quindi per forza faranno casino

  • Gattoneoneone

    Domanda tecnica: come faccio ad inserire un immagine vicino al mio nome utente?

  • Devi andare su gravatar

  • Lore

    Allora commento qui e parlo anche degli altri due HD…Per quanto riguarda phila per me faranno tipo anno scorso, quindi come dice FMB faranno schifo però ci sta che qualche notte ti inventino La partita…per quanto riguarda Ny mi aspetto una stagione da Playoff, è una squadraccia però se il lituano (?) ingrana e melo viene convinto un po’ possono farcela nel deserto dell’Est…Ultima ma non ultima Minnie, per me questi possono farli i playoff, si devono allineare un paio di pianeti (per via della Western, a Est era facile) però hanno un potenziale enorme e SE riuscissero a tirarlo fuori veloce sarebbe una bella sopresa…Alla prossima…con i miei lakers (Doc ti capisco, deve essere dura…)

  • Lore

    *Lettone…

  • makahuna

    vedo squadre eurolega messe molto ma molto ma molto ma molto ma molto ma molto meglio di sti qua…

  • Gattoneoneone

    Prova.

  • penso che sia il team-folder più banale dei 30

  • brazzz

    un misto di depressione e nostalgia…