NBA Global Games 2015: troppa Boston per Milano!

I Celtics dominano l’Olimpia archiviando la pratica dopo appena 12′ nel loro primo appuntamento Europeo, tanti vip presenti in un Forum pieno ma un po’ freddo.

GlobalGameLogo

EA7 Olimpia Milano – Boston Celtics 91-124
(20-34; 44-61; 71-99)

Olimpia: Cinciarini 4, McLean 7, Hummel 12, Jenkins 14, Gentile 19, Macvan 8, Simon 7, Lafayette 5, Cerella, Barac 9, Lawal 6, Amato ne, Magro ne
All. Repesa

Celtics: Crowder 9, Lee 13, Zeller 9, Smart 11, Bradley 14, Thomas 18, Olynyk 5, Johnson 6, Hunter 3, Sullinger 14, Rozier 9, Young, Jones III 2, Mickey 7
All.Stevens

Quintetti
BOS: Zeller, Lee, Crowder, Smart, Bradley
MIL: Cinciarini, Jenkins, Gentile, Hummell, McLean

Recap

Italy Basketball CelticsIn un Forum d’Assago da tutto esaurito con presenti leggende del passato come Sandro Gamba, Brian Shaw e Rick Fox, leggende del calcio nostrano quali Beppe Bergomi e Paolo Maldini,
VIP come Melissa Satta e Miss Italia 2015 Alice Sabatini, l’NBA Global Games 2015 ha preso il via…peccato che sia durato giusto i primi 12’.

Sarà l’effetto Jet-Leg delle trasferte negli States sta di fatto che l’Olimpia Milano, gioca un buon inizio di partita cavalcando il suo asso Alessandro Gentile per poi sopperire all’atletismo e ai Kg degli avversari.
Boston trova punti nel pitturato dal trio Lee-Johnson-Zeller e a dare l’allungo ci pensa il solito Isiah Thomas con le sue accelerazioni, alla prima sirena il tabellone luminoso del Forum recita 20-34 per i Celtics rei di 12/18 dal campo contro il 7/20 dei meneghini.

La musica non cambia nel 2° quarto, qualche lampo di Marcus Smart accende il pubblico milanese che per ben due volte ha dovuto trattenere l’urlo per due alley-oop mancati dall’EA7, soprattutto il primo con Jae Crowder versione CB NFL in grado di volare e deflettere l’assist del Cincia per Lawal.
Boston anche con le seconde linee non cala d’intensità continuando a far da padrone nell’area e con giusto qualche bomba di Avery Bradley, all’intervallo lungo il vantaggio dirà +17 (44-61) dopo aver toccato anche il +19 (39-58).

La ripresa comincia nel segno di Milano, parziale di 7 punti consecutivi arrivando fino al -8 (53-61), ma la reazione di Boston non si è fatta attendere; break di 12-2 per poi toccare il massimo vantaggio sul +21 (63-84) con 5’21” sul cronometro, Marcus Smart inoltre si inimicherà pure il pubblico del Forum rifiutando di schiacciare in campo aperto per concludere con un comodo layup.

Boston chiuderà alla sirena del 3° periodo avanti 71-99 lasciando agli spettatori 12’ di Garbage-Time.

Stat

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Marco

    Una bellissima serata di sport, palazzetto stracolmo, tante famiglie, bambini, veramente bello vedere eventi del genere.
    Il test è indicativo fino ad un certo punto, ma Boston non è malaccio, anzi. Voglio vedere cosa combinano nella prossima FA, secondo me tornano ad essere temibili a brevissimo viste le tante scelte che hanno ed il fatto che stanno ricostruendo piuttosto bene. Stevens mi sembra veramente in gamba e molto preparato, inoltre sembra rispettato e apprezzato da tutti nonostante la giovane età.

    Piccolo off-topic: chi racconta o dice che Miss Italia 2015 non è ‘sta gran gnagna, non capisce nulla di gnagna! Tralasciando le gaffe storiche.

  • La cornice no era male però un po’ fredda, vediamo come si comportano a Madrid. Miss Italia non è malaccio, molto gentile e disponibile..anche se la Satta rimane sempre di un altro livello

  • Marco

    Sì, è vero, da casa ho notato anch’io che l’atmosfera non era bollente, conta anche che era un’amichevole quindi ci sta che il pubblico sia un po’ meno caloroso rispetto le partite che contano. Anche se c’era i leggendari Celtics a giocare al Forum.
    E visti i recenti Europei, il seguito che hanno avuto, forse ci si aspettava più trasporto da parte del pubblico meneghino.

    Satta, Belen, Nargi e compagnia cantante sono fuoriclasse.
    Miss Italia un’ottima giocatrice.
    Come parlare di LBJ e Mo Williams ahah

  • BigGameJames

    Ero al forum ieri sera ed effettivamente la partita era sentita fino ad un certo punto dal pubblico. Milano è un cantiere e a livello di organico non è un gran che nemmeno per l’europa. Boston (attualmente) invece credo che a parte la tradizione sia una delle squadre meno adatte a questo tipo di contesti: squadra senza stars o giocatori di richiamo mediatico, allenata egregiamente e che ha giocato sul serio tutta la partita. Esecuzione dei pick ‘n roll a velocità proibita per la difesa milanese, gran cura dei fondamentali, tanta intensità in difesa. A me è piaciuta tanto boston ma credo che la maggior parte delle persone si aspettasse di più a livello di spettacolo. Smart solo in contropiede ha appoggiato al vetro senza staccarsi da terra ed è stato fischiato, per dire. Comunque son d’accordo, i celtics con un top player,nel giro di un paio d’anni tornano a dire la loro. Sullinger dal vivo è obeso.

  • @BigGameJames pensa che io Sullinger l’ho avuto ad 1 metro…obeso è un complimento!