NFL Power Ranking (Week 1-4)

Anche per l’NFL abbiamo deciso di introdurre il Power Rankimg, tutte e 32 le squadre verranno analizzare e qualificate in maniera un po’ sintetica rispetto all’NBA

NFL POWER RANKING (WEEK 1-4)

1) New England Patriots (3-0)
I Patriots riposano nella bye week e Tom Brady può prepararsi in tutta calma ad invadere il “Jerry World” di Dallas

2) Green Bay Packers (4-0)
A San Francisco l’attacco non ha girato alle solite marce alte. Ci ha pensato la difesa a tenere tranquilla la situazione

3) Cincinnati Bengals (4-0)
Sfruttato al meglio il calendario favorevole, Cincinnati ha già 2 partite di vantaggio sugli Steleers nella lotta per la AFC North con un Andy Dalton in forma smagliante



4) Denver Broncos (4-0)
Ok la difesa super ma ad Oakland servirà un Peyton Manning diverso, da sviluppare il feeling col sistema offensivo di coach Kubiak



5) Carolina Panthers (4-0)
Un Cam Newton così concentrato non lo si era mai visto e se i ricevitori la prendono a Carolina possono sorridere

6) Arizona Cardinals (3-1)
La partita con i Rams può rappresentare un’utile sveglia per un team coperto di eccessivi complimenti la scorsa settimana

7) Atlanta Falcons (4-0)
Dan Quinn è il provvisorio candidato al premio Coach dell’Anno

, Devonta Freeman sta sorprendendo oltre ad un ritrovato e spettacolare Julio Jones, nettamente il miglior WR della Lega

8) Pittsburgh Steelers (2-2)
Pittsburgh ha cacciato il disastroso kicker Josh Scobee ma la disfatta con i Ravens potrebbe lasciare più di una traccia, da lavorare sull’asse Vick-Brown

9) Seattle Seahawks (2-2)
Salvati da un possibile inizio 1-3 da un incredibile errore arbitrale, Lynch infortunato, Graham fa il buono e cattivo tempo e Wilson inizia ad essere un bersaglio facile per i Pass-Rusher



10) New York Jets (3-1)
La trasferta londinese regala solo gioie

, ad oggi sono l’unica seria minaccia ai Patriots nella AFC East

11) New York Giants (2-2)
In prepotente ascesa alla faccia di chi vi scrive e di chi voleva Coughlin ad occuparsi a tempo pieno dei suoi 11 nipoti, Odell Beckham Jr. da spettacolo oltre a scrivere anche un nuovo record, l’ago della bilancia è sempre Eli.

12) Dallas Cowboys (2-2)
L’infermeria è più piena di quella di Pearl Harbour post attacco giapponese. E domenica arrivano i Patriots…da Romo-Murray-Bryant a Weeden-McFadden-Williams

13) Buffalo Bills (2-2)
Non sai mai quali Bills si presenteranno domenica pomeriggio, emotivi e lunatici come il loro coach Rex Ryan



14) Washington Redskins (2-2)
La ricezione da equilibrista di Pierre Garcon lancia i Redskins in vetta alla NFC in coabitazione con Giants e Cowboys. Chi l’avrebbe detto dopo la tragica perfomance in Week #1 contro i Dolphins? Kirk Cousins adesso ha la squadra in mano

15) St.Louis Rams (2-2)
Se l’attacco gira decentemente, St. Louis può battere chiunque. Il problema è che spesso ciò non accade

16) San Diego Chargers (2-2)
I Browns han lottato fino alla fine. Contro gli Steelers servirà ben altro, soprattutto in difesa e torna il tormentone McCown o Manziell?

17) Minnesota Vikings (2-2)
Teddy Bridgewater non mi ha mai convinto in pieno. A lui smentirmi nella settimana post bye in quel di Kansas City, almeno Adrian Peterson regala ancora giocate di livello

18) Indianapolis Colts (2-2)
Solo il disastroso kicker dei Jaguars li salva da una catastrofica sconfitta interna, Andrew Luck OUT domenica e nel centro del mirino

19) Oakland Raiders (2-2)
Ricevere Peyton & Co. con un record di 3-1 avrebbe reso infuocato il Black Hole, squadra futuribile se ce ne è una

20) Kansas City Chiefs (1-3)
Con questi Bengals c’era veramente poco da fare, primo TD QB-WR dopo quasi 2 anni contro Green Bay ma gli uomini id Reid faticano



21) New Orleans Saints (1-3)
Contro i reduci dei Cowboys Brees lancia il suo 400esimo touchdown in carriera e riporta un sorriso ai tifosi dei Saints



22) Baltimore Ravens (1-3)
Gli errori degli Steelers salvano, per il momento, la stagione dei Ravens

23) Philadelphia Eagles (1-3)
Chip Kelly deve far capire ai suoi che le partite durano quattro quarti

 e risolvere la grana DeMarco Murray

24) Tennessee Titans (1-2)
Bye week per riflettere sugli errori fatali contro i Colts


25) Chicago Bears (1-3)
Jay Cutler a volte si ricorda del suo contratto e sforna prestazioni decorose, meglio di Clausen, ma a Chicago c’è davvero poco quest’anno



26) Detroit Lions (0-4)
Al di là dell’incredibile furto di Seattle, sul banco degli imputati va tutto l’attacco. Lombardi, l’Offensive Coordinator di Detroit, deve cambiare aria



27) San Francisco 49ers (1-3)
La presa in giro di Clay Matthews III non è l’unica nota negativa per un Colin Kaepernick spento e assente

28) Cleveland Browns (1-3)
Josh McCown gioca una signora partita e spinge i Browns ad un passo dal colpaccio in California



29) Jacksonville Jaguars (1-3)
Il kicker Myers costa una meritata vittoria a Jacksonville.

30) Houston Texans (1-3)
Il duo di QB Mallet-Hoyer, una disastrosa poltrona per due



31) Tampa Bay Buccaneers (1-3)
Jameis Winston causa un turn over dopo l’altro

32) Miami Dolphins (1-3)
La sconfitta di Londra costa il posto a Philbin

Fabio G

Fabio G

Anconetano doc, seguo da anni gli Sport Americani e la NFL in particolare, con un occhio di riguardo per i Detroit Lions. Da poco collaboro con NBA-Evolution come redattore per la sezione NFL. Nickname: Fabio G