Thompson a Rivers: “Fortunati? Battevamo chiunque!”

La guardia dei Warriors ha risposto per le rime alle frasi provocatorie dell’allenatore dei Clippers, reo di aver accusato i campioni di aver avuto un po’ troppa fortuna.

Thompson

La caccia ai Golden State Warriors è già cominciata, le squadre scalpitano per poter spodestare dal trono i campioni NBA 2015 e, non potendolo ancora fare in capo, affilano le spade con dichiarazioni pungenti come l’ultima di coach Doc Rivers, repentinamente contro-ribattuto da Klay Thompson (25 anni)!

L’Head-Coach dei Clippers ha punzecchiato i Warriors dicendo che i ragazzi di coach Steve Kerr ebbero molta fortuna ad evitare sia i Clippers che i San Antonio Spurs nei Playoffs ammettendo poi che i Warriors avevano preso a calci nel sedere la dua squadra in Regular-Season; il fratello di quel Mychel che gioca nella nostra Serie A a Varese (tragico per ora, ndr) non ha perso tempo e ai microfoni di Diamond Leung del The Bay Area News Group ha replicato così:

Fortunati? Andate a vedere il nostro record della Regular-Season e sono comunque sicuro che gli avremmo battuti, hanno perso dai Rockets, giusto? Quindi (ride) questa cosa mi fa abbastanza ridere, non erano avanti 3-1? Volevo giocare contro i Clippers lo scorso anno, ma non sono riusciti a gestire il loro business.Riferiteglielo pure quello che ho appena detto, è una cosa divertente.

Tra chi li ha accusati di aver avuto fortuna di aver affrontato alle Finals Cleveland senza Irving/Love, a non aver avuto infortuni importanti durante la passata stagione e adesso di aver avuto un cammino nei Playoffs agevole, sta di fatto che i Warriors quest’anno avranno qualche motivazione in più per cercare di riconfermarsi!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • mad-mel

    Avrebbero arato anche i clippers senza problemi.

  • in your wais

    Hanno avuto fortuna, e sono stati bravi…d’altronde i campioni diventano tali anche con un pizzico di fortuna, senza la quale non vinci

    Rivers dovrebbe preoccuparsi di smetterla di perdere a cazzo, invece di tirarsi dentro a discorsi che non lo riguardano…i Warriors potevano avere un avversario ostico negli Spurs, e nei Cavs al completo, i Clippers sono marginali in questo discorso

  • Michael Philips

    Doc rivers ha detto quello che lo stesso kerr aveva detto dopo gara 6 riguardo la fortuna, ma il punto è che il coach dei clippers non ha parola in capitolo perché lui e i clippers si sono magnati un 3-1 comodo contro i rockets.

    Sono altri quelli che possono fare il suo discorso e “reclamare inutilmente”:

    Jrue Holiday – Pelicans
    Mike Conley – Memphis
    Tony Allen – Memphis
    Dwight Howard – Rockets
    Patrick Beverly – Rockets
    Danatas Motiujunas – Rockets
    Kevin Love – Cavs
    Kyrie Irving – Cavs
    Dellavedova – che non avrebbe dovuto giocare dopo il ricovero in ospedale, ma altrimenti si doveva chiamare gente dal pubblico per i cavs.