La rivelazione di Cousins: “Non sono un centro!”

Il lungo dei Kings esce allo scoperto svelando che in verità il ruolo che ricopre non è il suo facendo però capire che ai Kings verrà utilizzato anche fuori dall’arco.

Cousins

La Pre-Season, per quanto inutile, offre comunque a giocatori ed allenatori di sperimentare qualcosa di nuovo e succede che DeMarcus Cousins (25 anni) si prende una bomba da 3 realizzandola sabato contro i Portland Trail Blazers, non una novità (che l’abbia segnata) conoscendo il talento dell’ex Kentucky ma al quanto curiosa.

Non avendo nulla di cui parlare nel post partita i media hanno voluto approfondire su questa tripla del lungo dei Kings, una casualità? Il primo passo per l’ampliamento del suo arsenale? Un’idea di Karl? Sta di fatto che la domanda è arrivata e DMC non si è tirato indietro con una risposta delle sue, così a Jason Jones del Sacramento Bee:

Veramente non mi sono mai considerato un centro! Sono solo un giocatore di basket che sa fare diverse cose in campo, le persone che rimangono ferme alle parole centro o Big Man sono delle ignoranti.Non è una cosa di cui mi preoccupo, mi basta andare là fuori e fare il mio lavoro

In questa Pre-Season Cousins si è già preso 3 tiri fuori dall’arco, segno che ai Kings stanno cercando di renderlo pericoloso a 360° e di questo adattamento lo stesos giocatore ha parlato:

È un qualcosa di strano, di diverso però sono che può aiutare la squadra, si tratta solo di adeguarsi.

A Sacramento non è la prima volta che si ritrovano un giocatore che non si sente calzare nel suo ruolo, impossibile dimenticare Chris Webber che era un PG nel corpo di un’ala grande, tornando al presente era inevitabile che coach George Karl chiedesse a Cousins di giocare più sul perimetro rimanendo fedele al suo credo di gioco dove il lungo da pitturato non ha mai avuto vita lunga.

La domanda rimane: questo armistizio quanto potrà proseguire?

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • in your wais

    Ma infatti è un 4, solo nel panorama attuale, con la totale mancanza di 5 veri, può giocare in quel ruolo 35′ a sera

  • kaepernick

    Sono un cretino sarebbe stata una frase comunque più veritiera