L’appello di Antonio Brown a Vick: “Lanciamela!!!”

Da quando Big Ben è fermo ai Box il #84 degli Steelers non vede più un pallone con Vick in regia e adesso pubblicamente lo invita a lanciargliela e di fidarsi.

Brown

Il match di punta della domenica sera (h19) di questa Week #6 è senza dubbio Pittsburgh-Arizona con la difesa dei Cardinals che dovrà fronteggiare le corse di Le’Veon Bell (23 anni) e, per la speranza dei tifosi giallo-nero, le giocate di Antonio Brown (27 anni, WR) sempre che Michael Vick (35 anni, QB) gli lanci la palla.

I dati parlano da soli, con Ben Roethlisberger (33 anni, QB) in regia nelle prime 3 Weeks Brown ha registrato 29 ricezioni per 436 yds con 2 TD, con Michelino in regia invece solo 87 yds in 2 partite e stiamo parlando del miglior WR dell’NFL; questa cosa sta infastidendo i tifosi degli Steelers e lo stesso ricevitore è arrivato ad appellarsi pubblicamente all’ex Falcons, così al Pittsburgh Post-Gazette:

Non sto pensando che tenga troppo la palla, voglio essere ottimista. Mike è il QB la fuori, lui gioca in maniera conservativa perché vuole assicurarsi che portiamo a casa a vittoria, non lancia molto e non si prende troppi rischi, ha intenzione di attenersi al copione e fare del suo meglio.

Cosa che effettivamente è così ma, come tutti i Top WR, Antonio vuole l’ovale e chiede fiducia da parte del suo QB:

Deve prendersi più lanci, gliel’ho anche detto “Fidati di me! Lasciami fare le mie giocate e portiamo a casa la vittoria!” non è una cosa così difficile, io credo che lui voglia lanciarmela e non credo l’opposto, ma lui è di nuovo lì fuori e non è stato con noi in primavera o al Training-Camp. Così sta solo cercando di fare ciò che è giusto solo per mettere la squadra in posizione e assicurarsi di non rovinare nulla.

Concludendo:

Finche continuiamo a vincere non importa, ma io ho bisogno di quei palloni!

I tifosi degli Steelers dovranno ancora aspettare per il ritorno di Big Ben, lui ha chiesto di giocare domenica ma lo staff medico ha detto che non è possibile, il gioco di corsa di Pittsburgh è tra i migliori della Lega grazie al duo Bell-Williams ma non armare un giocatore come Brown potrebbe anche destabilizzare l’ambiente, Terrell Owens insegna.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B