I pronostici dei GM NBA: vincerà Cleveland?

Immancabili e puntuali non potevano mancare i pronostici dei GM NBA sulla stagione che sta per cominciare, LeBron e Cavs favoriti per titolo e MVP

Cavs2016

Riscaldate le tastiere perché qui c’è davvero tanto da dire e discutere, i 30 General Manager NBA come da prassi si sono espressi con le loro previsioni sull’imminente stagione, LeBron James (30 anni) e i suoi Cleveland Cavaliers sono molto quotati per alzare il Larry O’Brien a fine stagione, Jahlil Okafor (21 anni) è dato favorito su Karl-Anthony Towns (21 anni) per la matricola dell’anno mentre per il Coach Of The Year un solo nome al comando con ben 93% di voti!

I pronostici dei GM non sono solo su chi vincerà il titolo NBA e il riconoscimento di MVP ma vanno a toccare tutti i ruoli e temi che una stagione NBA può offrire: dai i ruoli singoli, al miglior leader, al giocatore col maggior QI a chi affidare l’ultimo tiro ecc..i NOSTRI pronostici li avrete lunedì prossimo alle h14 dove vi aspettiamo belli carichi intanto beccatevi questa la carrellata di previsioni per la stagione 2015/16 con anche le scelte della passata stagione, per leggerli tutti tutti CLICCATE QUI!

Chi vincerà il titolo NBA 2016?
1) Cleveland 53.6%
2) San Antonio 25.0%
3) Golden State 17.9%
4) Oklahoma City 3.6%
L’anno scorso: San Antonio 46.2%

Chi sarà l’MVP della stagione 2015/16
1) LeBron James (CLE) 39.3%
2) Anthony Davis (NOP) 25.0%
3) Kevin Durant (OKC) & James Harden (HOU) 10.7%
4) Stephen Curry (GSW) 7.1%
5) Russell Westbrook (OKC) 7.1%
L’anno scorso: LeBron James (CLE) 67.9%

Chi sarà il Rookie Of The Year 2015/16?

1) Jahlil Okafor (PHI) 44.8%
2) Karl-Anthony Towns (MIN) 34.5%
3) Emmanuel Mudiay (DEN) 13.8%
L’anno scorso: Jabari Parker (MIL) 75.0%

Chi sarà il Defensive Player Of The Year?
1) Kawhi Leonard (SAS) 27.6%
2) Anthony Davis (NOP) 17.2%
3) LeBron James (CLE) 13.8%
4) Tony Allen (MEM) 10.3%
5) Draymond Green (GSW) & DeAndre Jordan (LAC) 6.9%
L’anno scorso: Joakim Noah (CHI) 35.7%

Chi sarà il Coach Of The Year?
1) Gregg Popovich (SAS) 93.1%
L’anno scorso: Gregg Popovich (SAS) 92.9%

Se doveste costruire una franchigia, chi sarebbe il primo giocatore da cui partireste?
1) Anthony Davis (NOP) 86.2%
2) Kevin Durant (OKC) & LeBron James (CLE) 6.9%
L’anno scorso: LeBron James (CLE) 50.0%

Quale giocatore forza l’allenatore avversario a maggiori aggiustamenti?
1) LeBron James (CLE) 62.1%
2) Stephen Curry (GSW) 20.7%
3) James Harden (HOU) & Chris Paul (LAC) 6.9%
4) DeMarcus Cousins (SAC) 3.4%
L’anno scorso: LeBron James (CLE) 76.9%

Quale sarà il giocatore che sorprenderà di più?
1) Andrew Wiggins (MIN) 17.2%
2) Giannis Antetokounmpo (MIL) 13.8%
3) Bradley Beal (WAS) & Jabari Parker (MIL) 10.3%
4) Anthony Davis (NOP) 6.9%

Chi è il giocatore più duro dell’NBA?
1) Tony Allen (MEM) <strong20.7%
2) Draymond Green (GSW) 17.2%
3) Kobe Bryant (LAL), Jimmy Butler (CHI), Zach Randolph (MEM) & Russell Westbrook (OKC) 6.9%
L’anno scorso: Tony Allen (MEM) 25.9%

Quale giocatore ha il QI più alto in NBA?
1) Chris Paul (LAC) <strong46.4%
2) LeBron James (CLE) 35.7%
3) Stephen Curry (GSW) 10.7%
4) Tim Duncan (SAS) 7.1%
L’anno scorso: Chris Paul (LAC) 28.6%

A quale giocatore lascereste prendere l’ultimo tiro con la partita sul filo?
1) Stephen Curry (GSW) <strong51.7%
2) Kevin Durant (OKC) 31.0%
3) James Harden (HOU) 10.3%
4) Carmelo Anthony (NYK) 6.9%
L’anno scorso: Kevin Durant (OKC) 76.9%

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • KD non se la cago praticamente mai nessuno. O meglio sai che c’è (perché è obbligatorio che ci sia) ma non ti da mai l impressione che abbia fatto il colpaccio e salga sul trono dell nba

  • Non so se mi sono spiegato bene

  • Michael Philips

    airlea

    assolutamente vero. Dopo una stagione da mvp clamorosa, quella del 2013-14 a 32+7+5 con i thunder che hanno sfiorano le 60w pur con un westbrook fuori diverse gare, ha ricevuto forse metà dell’hype che l’anno scorso hanno dato a curry, ancora prima che vincesse mvp e anello.

    Eppure kd ha fatto i suoi spot in tv, un film(demmerda) e prestazioni allucinanti da anni ormai(se non fosse per lebron, ora avrebbe 2-3 mvp), oltre a giocate impressionanti(le sue prima finals per dire), eppure…eppure niente, e spesso per essere considerati serve l’hype di media e appassionati nba, che da un anno a questa parte hanno deciso chiaramente su chi puntare.

    Sarà bene che kd trovi una ragazza e le faccia sfornare una bambina simpatica al più presto possibile, altrimenti davvero non so cosa dovrà inventarsi…lol

    E comunque, uno che per me riceverà quasi lo stesso trattamento nonostante le prodezze in campo sarà anthony davis. Diciamo che non ha un viso “vendibile” come quello di curry e altri.

  • Probabilmente quando valutiamo in certi casi ci si fa ingannare troppo dal personaggio per poter parlare poi del giocatore. Guarda Lebron è un fenomeno assoluto TUTTI lo sanno ma perché a molti sta sul cazzo ( dopo “The decision” )allora non gli si da la dovuta riconoscenza anche come giocatore.

  • @Airlinea quoto il “Mr.Irrelevant” dell’NBA…e non se lo merita

  • gasp

    Sti gm hanno una originalità nei voti…

  • low profile

    “Se doveste costruire una franchigia, chi sarebbe il primo giocatore da cui partireste?
    1) Anthony Davis (NOP) 86.2%”

    Low Brow File pensa lo stesso. Sperem…

  • in your wais

    Considerando i voti dello scorso anno, direi non ci sia molto da preoccuparsi, non ci hanno azzeccato un cazzo ed immagino che per il 2016 non faranno molto meglio

  • kaepernick

    Speriamo si sbaglino anche quest’anno

  • zed

    LeBron se ne infischia dell’mvp . Penso che sarà una lotta a 2 fra durant e Davis con quest’ultimo favorito. Per il titolo sono d’accordo i cavs hanno un unico obiettivo : l’anello. Tutto il resto sarebbe un flop hai voglia a dire delle finali consecutive ecc. Tutto il.mondo si aspetta il titolo a Cleveland

  • rui85

    A quanto pare nel mondo NBA tira più Lebron che un carro di fica.
    Anche dopo aver smesso di giocare sarà sempre lui l’MPV.
    Io non vedo assolutamente come nettamente favoriti al titolo i CAVS sopratutto per i problemi di integrità fisica che ci saranno anche quest’anno.
    Durant sta già dimostrando di essere in forma totale, questa notte 28 minuti – 29 punti con 4/5 da tre.

  • mad-mel

    Secondo me quest’anno l’mvp lo danno a Davis anche se non avrà il miglior record nba.
    Credo che sia l’unico giocatore dove la squadra dipenda totalmente da lui.
    Sarà un po’ come l’anno di kobe mvp.

  • Shady

    Mvp se sano facile facile a durant, a Davis lo potrebbe penalizzare il record ( si é visto l’anno scorso che non lo danno se non hai una percentuale sul 60/70 con westbrook, e non lo diedero manco a Kobe nell’anno dei 35pt) e comunque penso che per arrivare ai livelli di durant un altro annetto gli manchi, certo sicuramente la squadra in cui gioca non lo aiuta

  • zed

    Rui mica si possono rompere tutti anche quest’anno. Se penso che LeBron e Tristan sono arrivati a 2 w dal titolo non vedo perché le bronzo e il roster completo non possano vincere.

  • zed

    Le bronzo è un refuso del t9 non un misto fra LeBron e una parolaccia. Lol

  • Chissà come mai appena scrivi Lebron ci avvicini una parolaccia ahah. Ormai lo sa anche il tuo cellulare 🙂

  • Giasone

    Mvp a Durant, a Davis daranno il contentino del DPOY.
    Tutto sommato le percentuali sul titolo NBA sono ragionevoli: a Cleveland poco più del 50% in quanto già finalista della East (salvo terremoti nell’Ohio), mentre ad ovest se la giocano quelle tre più le outsider Clippers Houston e Memphis. Certo Okc ha percentuali basse davvero, io ho altre sensazioni…

  • Giasone

    O.T.: buon 21 Ottobre 2015 a tutti, grande Giove!

  • in your wais

    Kobe nel 2008, nell’anno del suo unico MVP, aveva Gasol ed Odom accanto, non pizza e fichi

    Gli anni in cui fu solo sono stati i due precedenti

  • hanamichi sakuragi

    sarà ma io penso che il giocatore che costringe a fare più aggiustamenti è quello con l’arsenale offensivo più vasto.. oppure quello che sa fare anche una sola cosa ma non la sbaglia mai..
    per me quindi il nome è scontato. KD.
    nella seconda categoria, che gli va comuque stretta, metto davis..

  • Michael Philips

    hanamichi sakuragi

    di solito quello che costringe a fare più aggiustamenti non è quello con l’arsenale offensivo migliore, ma quello che può danneggarti in tanti modi diversi e come lebron non c’è ancora nessuno. Principalmente perché se gli gira si presenta in modalità 40ello, oppure tripla doppia edition attirando raddoppi e lasciando spazio a tutti gli altri, e nei cavs con irving e love(ma anche mo williams e jefferson) non puoi sempre permettertelo. Può passare i primi 3 quarti a far giocare i suoi per poi svegliarsi alla fine, o viceversa.

    Durant sai già come imposterà la sua gara, davis idem, giocano gare fotocopia, di super livello ma sempre nello stesso modo. Sono difficili da fermare, ma sai già più o meno di che morte morirai.

    Poi nel passato recente, tolto jordan, quello che più di tutti ti costringeva a ripensare la gara è statao shaq, che sì faceva 2 cose e pure prevedibili, ma lì entrava in gioco un fattore che non potevi gestire tatticamente: il suo strapotere fisico contro chinque, nessuno escluso + il fatto che se raddoppiato o triplicato(vs nets) poteva passarla a quel kobe(e rierano cazzi). Capisci poi il three-peat.

    Concordo che sia curry al secondo posto in quella lista perché ti costringe a pensare a più soluzioni difensive. Devi pensare ad imprigionarlo a otto metri dal ferro, con tutto quello che ne consegue, al fatto che lui possa a piacimento attirare il cambio difensivo con il lungo avversario, e batterlo in entrata o sfruttare il missmatch passandola al compagno messo meglio. Quando ha la palla non hai idea di cosa stia per fare, e dagli otto metri in poi scatta l’allerta.

  • zed

    Giasone pensa che in ritorno al futuro 2 davano i cubs campioni e dopo decenni sono in semifinale. Stanno sotto 3-0 coi mets ma è già una cosa incredibile. Ot chiuso.

  • hanamichi sakuragi

    Mp capisco il tuo ragionamento su lbj ma non lo condivido.
    Limito il discorso alle finals quando lebron ha incontrato squadre forti. Con gli spurs il piano era Leonard su di lui, e l’ha limitato, e poi blocco i rifornimenti alla squadra. Piano riuscito, lbj giocò Cmq delle buone finals. Con i warriors stesso piano ma con iguodala x Leonard; mi faccio ammazzare da James ma non dai (scarsi) compagni. In tutto questo l’aggiustamento principale é quello di impedirgli le penetrazioni… E lasciargli il tiro da lontano.. Se entra ho perso se resta ondivago il piano ha buone probabilità di riuscita. Vs durant come ti piazzi ti piazzi segna. Come dici tu ti dà la sensazione che se sbaglia sia colpa sua e non merito del difensore.

  • in your wais

    Il giocatore che ti costringe al maggior numero di aggiustamenti è il giocatore migliore della Lega, che poi siano aggiustamenti offensivi o difensivi poco cambia

    Ed il miglior giocatore della Lega non è KD, non lo è mai stato finora. È quello più completo da un punto di vista realizzativo, quello che può segnare in più modi, ma non il migliore della Lega

    Il miglior giocatore è, ad oggi, ancora LeBron, è quello che sposta di più, e quello che costringe gli avversari ai maggiori adeguamenti, anche perché passa la palla come un play e fisicamente è un Hummer coi piedi

    LeBron non è un attaccante naturale come Kobe o KD, per questo può anche essere un minimo limitato come scorer, e qui entra in gioco la sua capacità di liberare i compagni con metri di spazio

    Se lo supportano vince, se sono dei cadaveri (2014) o degli operai da cantiere (2015) perde

  • Michael Philips

    Beh come vedi i gm la pensano diversamente a riguardo.

    Non è che si può dare la colpa a lebron per i demeriti o infortuni dei compagni eh.

    Nel 2014 lui ci ha provato e gli altri non lo hanno seguito, e lui “limitato” da leonard ha messo 28pts con il 58% dal campo…boh pensa se non lo limitava.
    Contro i warriors ha tirato malissimo(ma lo ha fatto per tutti i playoffs, quindi i meriti di iguodala sono relativi)ma ha costretto i warriors(67w stagionali)a perderne una in casa e trovarsi sul 1-2 contro lebron-delly e tristan…..e a dover usare soluzioni disperate come lo small ball, che contro un team con 7 giocatori disponibili, ha deciso la serie.

    Non c’è altro giocatore in grado di forzarti a giocare ai limiti e a farti prendere dei rischi obbligatori che altrimenti eviteresti.

    Nel 2013 c’era un battier e chalmers capaci di avere una quantità di tiri liberi dovuti a cosa? alla loro velocità nell’uscire dai blocchi(ma quando mai) o al fatto che popovich invece di lasciare leonard 1vs1 su lebron, lo raddoppiava sempre accettando il rischio delle triple…

    Che poi nelle ultime finals lebron ha fatto benissimo, i compagni no, quindi che poteva fare?
    Non è che abbia mai sentito qualcuno accusare wade per le finals perse nel 2011. Lui c’era lebron no, quindi è facile trovare chi ha colpe e chi no.

    ne parli come se lebron avesse fatto finali mediocri o normali per via di leonard e iguodala. 28 e 36 di media più tutto il resto. Poi vabbè, dover pure leggere dopo gm6 che iguodala lo aveva battuto mi fece morire, pensando che la maggior parte dei canestri iguodala li ha messi contro mozgov e con dei piazzati, e contro lebron avrà segnato forse 10 canestri in 6 gare.

    Durant te ne mette 40 ma il coach ha già messo in conto quella possibilità.
    Ma se durant invece di prendere e tirare inizia a cambaire registro, a fare il play, a difendere a giocare in posizioni del campo a cui non avevi pensato, è in quel momento che il tuo game plan va a puttane e devi sul momento pensare ad una soluzione. Con lebron è sempre così, difficilmente gioca una gara uguale a quella passata. A volte si impunta da 3 e non attacca il ferro e gioca a 7 metri dal ferro passandola ai compagni, la sera dopo non fa altro che rimanere in post e a segnare da sotto.

  • hanamichi sakuragi

    oh raga mi mettete parole in bocca che non ho detto
    ad oggi lebron migliore della lega.
    io sono stato uno di quelli che l’ha difeso vs spurs e vs warriors.

    la penso diversamente da voi e ho spiegato perchè. il che non vuol dire che abbia ragione. ma mi sono spiegato e ho capito il vostro punto di vista. da quello che avete scritto non sono sicuro che abbiate capito il mio

    ps: non per fare revisionismo storico ma lebron è stato più bravo vs warriors che contro gli spurs e mai come in questo caso le % ingannano. magari non sarebbe bastato a vincere ma vs gli spurs se avesse giocato come vs i warriors una in più la portava a casa. invece, e lo dicevamo tutti, pareva facesse il compitino e non voleva sporcarsi il tabellino. fu il più bravo dei suoi, però diede a tutti, anche a voi, la sensazione che poteva prendere per le mani la partita e non lo fece. e non capimmo perchè.