Kobe Bryant senza pietà: “Faccio schifo!”

Dopo le prime 3 partite di Regular Season i Los Angeles Lakers sono ancora fermi al palo con 0 vittorie, nella notte sconfitta casalinga contro i Dallas Mavericks e se la solidità e costanza di Julius Randle (20 anni) fanno ben sparare, Kobe Bryant (37 anni) sta faticando a trovare ritmo e continuità tanto da auto-criticarsi.

Il “Black Mamba” in queste prime 3 partite sta viaggiando a 17.3 punti ma col 31% dal campo (13/36 in 3 partite), anche stanotte un frustrante 3/15 (cominciato 0/7) dal campo per lui e nelle interviste post-partita non è riuscito a contenere la sua frustrazione rispondendo quasi a mono-sillabi:

In questo momento sono il giocatore #200 della Lega, non butto dentro un pallone malgrado stia prendendo i tiri che, sto giocando di merda! Faccio davvero schifo. D’Angelo (Russell, ndr) mi sta mettendo nelle situazioni giuste e io devo capitalizzarle per lui, devo solo realizzare quei dannati tiri, questo aiuterebbe la squadra.

Qui sotto l’intera Media-Seasion post-gara di Kobe

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B