Harden (46) cucina i Clippers…con giallo!

Chicago Bulls – Minnesota Timberwolves 93-102 OT
CHI: McDermott 11, Gasol 21 (14 rimb), Butler 11, Rose 11, Noah 3 (11 rimb), Brooks 10, Snell 14
MIN: Ypwns 17 (13 rimb), Wiggins 31, Bjelica 17 (11 rimb)

RubioAndrew Wiggins gioca la prima vera partita dell’anno da Andrew Wiggins e con i suoi 31 punti ha trascinato i T-Wolves la successo a casa dei Bulls dopo un tempo supplementare; Chicago che agguanta il pareggio con un tap-in di Gasol a 21” per il 93-93 con Wiggins che mancherà il tiro del K.O.
Nell’overtime però i Bulls non scendono neanche in campo, 0 punti in 5’ con 0/9 dal campo contro i punti degli avversari.

Philadelphia 76ers – Orlando Magic 97-105
PHI: Grant 11, Okafor 19, Stauskas 18, Canaan 23
ORL: Fournier 17, Dedmon 12, Oladipo 15, Oayton 20, Smith 10, Hezonja 11, Gordon 10

Orlando manda 6 giocatori in doppia-cifra nella vittoria a Philadelphia con tanto di espulsione di Nerlens Noel; Philly finisce anche sul -15 ma grazie alle bombe di Canaan arriva fino al -2 (83-85) a metà del 4° periodo, Orlando risponderà con un mini-break di 4-0 per il +6 e difenderà il vantaggio fino alla fine.

Atlanta Hawks – Washington Wizards 114-99
ATL: Bazemore 25, Millsap 21, Horford 14, Teague 10, Sefolosha 10
WAS: Porter 23, Gortat 10 (10 rimb), Beal 11, Wall 19 (12 ass), Nene 10 (10 rimb)

SchroderCon un super 4° periodo gli Atlanta Hawks battono i Wizards e registrano la 7^ W consecutiva; match molto equilibrato, si entra nell’ultima frazione con gli ospiti avanti 75-78 ma negli ultimi 12’ sarà dominio dei falchi.
Il parziale del 4° reciterà 39-21 Atlanta, 13/23 dal campo, 14 rimbalzi, 10 assist e Kent Bazemore Top-Scorer con 8 punti, per Washington ben 8 perse e solo 5 rimbalzi conquistati.

Dallas Mavericks – New Orleans Pelicans 107-98
DAL: Bowitzki 18, Pachulia 9 (14 rimb), Matthews 13, Williams 19, Powell 15, Barea 13
NOP: Davis 25, Gordon 21, Anderson 21, Douglas 11

NowitzkiPrimo acuto del duo Williams-Nowitzki per Dallas e New Orleans cade ancora rimanendo a 0 vittorie; Pelicans che pareggiano subito ad inizio 4° sul 72-72 ma da quel momento comincerà il parziale dei Mavs, 14-3 per il +11 (86-75) e partita in ghiaccio, i texani toccheranno anche il +16.

Milwaukee Bucks – Brooklyn Nets 94-86
MIL: Antetokounmpo 11, Monroe 20, Middleton 14, Bayless 19 (10 ass)
BKN: Young 18 (13 rimb), Lopez 20, Jack 10, Bogdanovic 13

Italian Job: Bargnani 4 pt (2/4), 1 rimb in 7’

MonroeGreg Monroe si conferma leader di questi Bucks, 20+8 per lui e vittoria contro i Nets; padroni di casa che prendono le redini del match nel 2° periodo per non lasciarle più, il parziale di 11-4 ad inizio ultimo periodo vale il +13 (78-65) per il K.O definitivo.

San Antonio Spurs – Charlotte Hornets 114-94
SAS: Leonard 23, Aldridge 16, Duncan 11, Ginobili 13, Mills 15
CHA: Jefferson 13, Batum 10, Walker 27, Lin 12

San Antonio spazza via Charlotte cavalcano i 23 punti di Kawhi Leonard, unica nota stonata della notte l’uniforme camo; squadre che vanno al riposo lungo sul 51-47 Spurs, nel 3° quarto Leonard realizza 10 dei suoi 23 punti e i texani scappano via! Il parziale dei 12’ recita 42-29 Spurs )72% dal campo con 6/8 da 3) per il +17 (93-76).

Utah Jazz – Memphis Grizzlies 89-79
UTA: Hayward 18, Favors 12 (16 rimb), Gobert 7 (11 rimb), Burke 24
MEM: Randolph 10, Gasol 13 (10 rimb), Conley 20, Barnes 11

Continuano le difficoltà dei Memphis Grizzlies, dominati a Sal Lake City dai Jazz di Trey Burke (24 punti); partita mai iniziata con Utah che dopo i primi 3 quarti può già andare a farsi la doccia, 77-57 con Burke già autore di tutti i suoi 24 punti (12 nel 3°).

Sacramento Kings – Golden State Warriors 94-103
SAC: Gay 22, Koufos 12 (10 rimb), Rondo 14 (12 rimb, 15 ass), Belinelli 22, Casspi 10
GSW: Barnes 13, Green 10, Ezeli 10 (12 rimb), Thompson 18, Curry 24, Iguodala 14

Italian Job: Belinelli 22 pt (2/5, 3/6, 9/10), 3 rimb (1 off), 2 ass, 1 rec, 1 persa in 34’

Neanche la Tripla-Doppia di Rajon Rondo (14+12+15) e i 22 punti di Marco Belinelli sono serviti ai Kings per evitare la sconfitta contro i Wariors di un umano Steph Curry (24 punti); Thompson commette fallo su tiro da 3 al Beli che dalla lunetta è gelido, 3/3 e -3 Kings (84-87) a 2’46” ma è solo un’illusione, Golden State piazza un 7-0 chiuso con una bomba di Klay per il +10 (84-94) in 1’ scarso.

Los Angeles Clippers – Houston Rockets 105-109
LAC: Griffin 35 (11 rimb), Jordan 11 (14 rimb), Redick 19, Smith 10
HOU: Thornton 16, Howard 20 (20 rimb), Harden 46

HowardBig-Match della notte ad Hollywood dove la nuova uniforme nera dei Clippers non ha portato bene, sconfitta contro Houston trascinata dai 46 punti di James Harden (14/26 dal campo, 14/14 ai liberi) con Chris Paul neanche sceso in campo; malgrado l’assenza di CP3 i Clips se la giocano alla pari e a 46” ecco la tripla di Paul Pierce per il 105-105!
Il “Barba” risponde subito col suo marchio di fabbrica, scippa un fallo e dalla lunetta fa 2/2 per il +2 a 32”, L.A ha per 2 volte nell’arco si 15” la chance di pareggiare ma Blake Griffin sbaglia entrambe le volte…col giallo!! Infatti i padroni di casa invocano a gran voce l’infrazione di goal-tending commessa da Howard sul secondo tentativo di Tap-In di Griffin, infrazione che i grigi non sanzioneranno.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B