Chris Paul (inguine) in forse per stanotte

I Los Angeles Clippers stanotte ospiteranno i Memphis Grizzlies e molto probabilmente dovranno, per la seconda partita consecutiva, giocare senza il loro leader Chris Paul (30 anni) infortunatosi all’inguine nel finale del match di giovedì ad Oakland contro i Warriors.

L’ex Wake Forest ha dovuto lasciare il parquet dell’Oracle Arena con 13″ sul cronometro dalla fine della partita per un risentimento all’inguine, coach Doc Rivers non ha voluto rischiare e oltre a non rimetterlo in campo non lo ha neanche schierato nella partita poi persa in casa contro Houston, la prima partita di stop dopo quasi un anno e mezzo visto che l’anno scorso giocò tutte le 82.

Nel post-partita contro i Warriors coach Rivers non aveva fatto drammi dicendo che il giocatore non si sarebbe allenato ma che non era nulla di grave, visto la profondità del roster l’ex coach di Boston non vuole rischiare la sua stella e sarà nuovamente Austin Rivers (23 anni) il regista in campo.

Inoltre beffa per i Clippers perché l’NBA ha confermato l’errore arbitrale della sfida contro gli Houston Rockets sull’interferenza (goal-tending) di Dwight Howard (29 anni) sul secondo tap-in di Blake Griffin (26 anni).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B