Westbrook da sogno ma Durant infortunato!

Cleveland Cavaliers – Utah Jazz 118-114
CLE: James 31, Love 22, Williams 29
UTA: Hayward 17, Favors 17, Gobert 15, Hood 16, Burke 16, Burks 24

James I Cleveland Cavaliers sopravvivono anche agli Utah Jazz firmando la 7^ vittoria consecutiva grazie al rush finale del solito LeBron James (31 punti); James realizza 17 dei suoi 31 punti nell’ultimo periodo, grazie ad un break di 10-0 a 5’45” Cleveland passa dal -4 al +6 (104-98) e sarà LBJ a chiudere le danze col gancio del 109-105 a 49”.

Washington Wizards – Oklahoma Cit Thunder 101-125
WAS: Porter 14, Gortat 15, Neal 14, Sessions 15, Oubre 11
OKC: Durant 14 (10 rimb), Ibaka 23, Westbrook 22 (11 rimb, 11 ass), Waiters 25

WestbrookSerata dolce/amara per gli Oklahoma City Thunder che vincono nella capitale con la prima tripla-doppia stagionale di Russell Westbrook (22+11+11) ma perdono per infortunio Kevin Durant (bicipite femorale sinistro); all’intervallo Westbrook & KD hanno già 12 e 14 punti a referto con OKC avanti 68-59 contro una Washington inesistente e dominata sotto ogni punto di vista, Durant si è infortunato proprio a 1’ dalla fine del 1° tempo dopo aver subito un fallo in contropiede, il giocatore zoppicando si è diretto verso la panchina e non ha fatto più ritorno.

Miami Heat – Los Angeles Lakers 101-88
MIA: Deng 14, Bosh 30 (11 rimb), Whiteside 19 (15 rimb), Wade 12
LAL: World Peace 14, Clarkson 12, Williams 14, Young 17

BoshChris Bosh piazza il suo season-high da 30 punti guidando Miami al successo contro i Lakers privi di Kobe Bryant; giallo-viola che inseguono ma sempre in scia, dopo 2’30” del 4° periodo Miami è avanti di 8 sull’80-72 e li arriva il break che spacca la partita, 9-0 con 5 punti di CB1 per il +17 (89-72).

Toronto Raptors – New York Knicks 109-111
TOR: Scola 11, Valanciunas 16, DeRozan 29, Lowry 23, Joseph 12
NYK: Anthony 25, Lopez 12, Thomas 17, Galloway 15

AnthonyColpo della notte firmato dai New York Knicks che infliggono di misura la prima sconfitta casalinga ai Toronto Raptors; l’uomo del finale non è Carmelo Anthony ma Lance Thomas che per 2 volte negli ultimi 17” va in lunetta senza tremare, 4/4 che tengono NY avanti 106-110, Corey Joseph spara la tripla del -1 a 1” con fallo sistematico si Galloway che non sarà gelido come Thomas.
Galloway fa 1/2 lasciando 1” ai canadesi, sarà Luis Scola a tirare da 3 per la vittoria ma senza trovare fortuna. Da sottolineare però un altro errore arbitrale decisivo, a 25″ dalla fine Melo, raddoppiato, pesta col piede destro la linea di fondo, commette pure infrazione di passi ma l’arbitro non lo vede, Anthony la passa a Thomas che subirà fallo per andare per la prima delle due volte in lunetta

Milwaukee Bucks – Boston Celtics 83-99
MIL: Antetokounmpo 16, Monroe 17 (14 rimb), Middleton 13, Bayless 12
BOS: Crowder 12, Sullinger 11 (10 rimb), Thomas 20, Turner 12, Olynyk 11, Lee 13

Ottima vittoria fuori casa anche per i Boston Celtics che si impongono a Milwaukee col solito Isaiah Thomas (20 punti); dopo aver chiuso i primi 24’ avanti 42-56 i Celtics calano la mannaia nel 3° quarto, 30-17 il parziale col 45% dal campo per i verdi per il +17 (59-76)

Minnesota Timberwolves – Charlotte Hornets 95-104
MIN: Payne 10, Towns 19 (13 rimb), Martin 18, LaVine 20, Bjlecia 13
CHA: Batum 17, Walker 10, Zeller 14, Lamb 18, Lin 19

Senza Andrew Wiggins i T-Wolves cadono in casa contro i Charlotte Hornets del duo Lamb-Lin; match che gira a 14” dalla sirena del 3° quarto, Nicolas Batum segna la tripla che porta Charlotte sul +5 (80-85) e poi in apertura di 4° break di 6-0 per il +11 (80-91), vantaggio che gli ospiti manterranno fino alla fine.

New Orleans Pelicans – Dallas Mavericks 120-105
NOP: Davis 17, Gordon 17, Holiday 10, Anderson 25 (11 rimb), Smith 17, Douglas 17
DAL: Nowitzki 18, Pachulia 12, Villanueva 15, Powell 10, Barea 10, Anderson 11

Arriva la prima vittoria stagionale per i New Orleans Pelicans che non possono neanche godersela a fondo per via dell’infortunio (non grave) di Anthony Davis (anca); i padroni di casa archiviano la pratica Mavs grazie ad un ottimo primo tempo da 58-40 con Davis autore di tutti i suoi 17 punti.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B