Dallas c’è, colpo Nets e 3 finali roventi!

Charlotte Hornets – New York Knicks 95-93
CHA: Batum 24, Zeller 12, Lamb 14, Lin 17
NYK: Anthony 29, Porzingis 10 (15 rimb), Afflalo 12, Calderon 13

ZellerFinale cardio-palma a Charlotte dove gli Hornets battono all’ultimo respiro i Knicks con Tyler Zeller eroe del match; arriviamo negli ultimi 73” con Afflalo che pareggia sul 93-93, Batum sbaglia da 3, Afflalo sbaglia di nuovo, Zeller fa 0/2 ai liberi e a 3” dalla fine Carmelo Anthony non tocca neanche il ferro commettendo infrazione di 24”!
Ci sono ancora 2” sul cronometro e l’ex North Carolina si pa perdonare lo 0/2 dalla lunetta beffando Lopez e appoggiando al vetro il canestro della vittoria. Beffa per NY perché Porzingis riuscirà a segnare da 3…ma un pelo dopo la sirena quindi canestro non valido.

Orlando Magic – Los Angeles Lakers 101-99
ORL: Fournier 16, Harris 11 (11 rimb), Payton 2 (10 rimb), Napiers 22, Vucevic 18, Frye 14
LAL: Randle 12, Hibbert 15, Russell 14, Yuong 10, Williams 13, Nance 13

VucevicKobe Bryant salta la 2^ partita consecutiva e i Lakers perdono nuovamente a stavolta all’ultimo tiro, cortesia di Nikola Vucevic; a 25” dalla conclusione punteggio sul 99-99 e sono i giallo-viola con la palla in mano ma anche loro, come i Knicks prima, commetteranno infrazione di 24” lasciando 1” sul cronometro.
Risulterà più che sufficiente agli Orlando Magic, rimessa laterale che finisce nella mani di Vucevic che prende e tira in fade-away in faccia ad Hibbert per il Buzzer-Beater che vale la vittoria!

Philadelphia 76ers – Toronto Raptors 103-119
PHI: Grant 12 (10 rimb), Okafor 26, Thompson 19, Canaan 18
TOR: Scola 21, Valanciunas 11 (12 rimb), DeRozan 14, Lowry 23, Biyombo 10 (10 rimb), Joseph 15

Toronto torna subito a vincere e lascia Philadelphia unica squadra dell’NBA senza ancora una vittoria in questa stagione; i canadesi prendono le redini dell’incontro nel 2° periodo chiudendo avanti 63-57 (Buzzer-Betaer di Lowry da 3) il primo tempo per poi chiudere la pratica con un 3° periodo da 33-20.

Boston Celtics – Indiana Pacers 91-102
BOS: Sullinger 11 (11 rimb), Turner 20, Thomas 14, Lee 13
IND: Miles 17, George 26 (10 rimb), Mahinmi 11, Ellis 13, Budinger 10, J,Hill 12

Paul George continua a sfornare ottime prestazioni, stanotte doppia-doppia e vittoria a casa dei Boston Celtics; padroni di casa che sono in partita sul -3 (87-90) a 7’28” dalla fine, George piazza 4 punti nel break di 8-0 per il +11 (87-98) a 4’46” che di fatto segnerà il match.

Atlanta Hawks – New Orleans Pelicans 106-98
ATL: Bazemore 10, Millsap 19 (16 rimb), Horford 26, Teague 14 (10 rimb), Schroder 12
NOP: Anderson 17 (11 rimb), Gordon 26, Smith 18 (10 ass), Douglas 12

Senza Anthony Davis i New Orleans Pelicans impensieriscono gli Atlanta Hawks ma alla fine devono cedere il passo; partita che ha avuto 2 strappi decisici, il primo a 7’ con un break di 6-0 che ha portato i falchi avanti 93-87 e il 2° a 3’36” con un altro break di 8-0 che ha chiuso le danze per il 105-91.

Dallas Mavericks – Los Angeles Clippers 118-108
DAL: Matthews 25, Noeitzki 31 (11 rimb), Pachulia 10 (10 rim), Felton 13, Williams 13
LAC: Griffin 21, Jordan 9 (11 rimb), Redick 10, Paul 11 (11 ass), Crawford 11, Rivers 16, Pierce 10

NowitzkiMatch della notte all’American Airlines Center di Dallas dove Dirk Nowitzi si è caricato sulle spalle i Mavs trascinandoli alla vittoria contro i Clippers dell’ex DeAndre Jordan; partita combattuta tanto che che a 3’07” dalla sirena finale sono gli ospiti a condurre il gioco avanti 104-106 ma non avevano fatto i conti con Nowitzki!
Il Tedesco realizza il il canestro del pareggio dando via ad un parziale finale di 14-2 e sarà sua la bomba che ucciderà le ostilità a 1’05” per il +5 (113-108).

Houston Rockets – Brooklyn Nets 98-106
HOU: Ariza 11, Thornton 21, Howard 20 (17 rimb), Harden 23
BKN: Johnson 16 (10 ass), Young 13, Lopez 14 (12 rimb), Bogdanovic 22, Larkin 15

Italian Job: Bargnani 8 pt (3/7, 2/2), 2 rimb (1 off), 1 ass, 1 persa, 1 stop in 16′

LopezColpo della notte invece firmato dai Brooklyn Nets che registrano la loro prima vittoria stagionale sul campo degli Houston Rockets con James Harden autore di 23 punti ma con 8/22 dal campo; eroe della partita Bogdan Bogdanovic, sua la tripla a 1’37” per il +6 Nets (96-102) ma anche bene Andrea bargnani che ha realizzato 6 dei suoi 8 punti nel break di 11-2 che ha portato Brooklyn dal -5 al +4 (89-93) a 5’55” dalla fine.

Memphis Grizzlies – Golden State Warriors 84-100
MEM: Aelln 15, Randolph 19, Gasol 26
GSW: Barnes 19, Curry 28, Iguodala 20

CurryStephen Curry spara a salve (9/21 dal campo) ma i suoi 28 punti bastano e avanzano ai Warriors per vincere a Memphis e rimanere imbattuti; i Grizzlies inseguono per tutto il match e arrivano a contatto sul -2 (58-60) a 3’ dalla cine del 3° periodo, Curry decide che è troppo e in un amen segna 5 punti consecutivi dando il via ad un break di 8-0 per il +10 (58-68), Golden State non si girerà più.

Denver Nuggets – Milwaukee Bucks 103-102
DEN: Gallinari 25, Faried 19, Hickson 12, Mudiay 16 (11 ass)
MIL: Antetokounmpo 12, O’Bryant 11, Monroe 18 (10 rimb), Middleton 13, Vasquez 15, Bayless 22

Italian Job: Gallinari 25 pt (3/9, 4/8, 7/7), 7 rimb (3 off), 1 ass, 1 rec, 3 perse in 37’

Altro finale mozzafiatante della notte in quel di Denver con i Nuggets vincenti all’ultimo contro i Bucks, eroe Kenneth Faried; a 17” dalla fine Antetokounmpo segna il fade-away che vale il contro-sorpasso Bucks sul 101-102. Time-Out Nuggets, si torna in campo ed è Danilo Gallinari che si prende la tripla della vittoria, la sbaglia ma ecco spunta e”Manimal” a rimbalzo che corregge col tap-in del 103-102 ma ci sono ancora 5” da giocare. Sarà Middleton ad incaricarsi dell’ultimo tiro ma il suo fade-away non troverà il fondo della retina.

Sacramento Kings – Detroit Pistons 101-92
SAC: Gay 25, Cousins 33, Rondo 14 (11 rimb, 15 ass), Casspi 9 (11 rimb)
DET: Morris 16, Drummond 14 (17 rimb), Caldwell-Pope 15, Jackson 16

Italian Job: Belinelli 9 pt (1/4, 1/3, 4/4), 1 persa in 27’

DeMarcus Cousins dice 33 e Rajon Rondo firma la sua 2^ tripla-doppia stagionale (14+11+15) nel successo interno dei Kings contro Detroit; DMC realizza 15 dei suoi 33 punti nei primi 12’ portando Sacramento avanti 36-23 e non si gireranno più per il resto dell’incontro arrivando a toccare anche il +19 (89-70).

Portland Trail Blazers – San Antonio Spurs 101-113
POR: Aminu 11, McCollum 21, Lillard 22, Davis 11, Henderson 12
SAS: Aldridge 23, Leonard 20, Duncan 12, Green 11, Parker 11, Ginobili 14

LaMarcus Aldridge torna a Portland, ne mette 23 a referto e aiuta gli Spurs a vincere; Trail Blazer che lottano rendendo la vita a difficile agli Spurs che escono nell’ultimo periodo e chiudono le danze a 7’ dalla conclusione col tiro di Aldridge che vale il +10 sull’87-97.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B