James frustrato: “Non siamo affamati!”

Nella notte LeBron James (30 anni) ha superato al 19esimo posto della classifica marcatori d’ogni epoca Jerry West con 25,213 punti, adesso il #23 dei Cavs è a soli 66 punti dal 18° posto occupato da Reggie Miller ma è tutto fuorché soddisfatto del rendimento della sua squadra, incappata nella seconda sconfitta consecutiva.

Già dopo il K.O in doppio overtime a Milwaukee James aveva strigliato al squadra dichiarando che spesso e volentieri ci mettono metà dell’impegno in campo, stanotte dopo la sconfitta al Palace di Detroit il “King” ha rincarato la dose sempre sull’atteggiamento dei suoi compagni tirando in ballo i nemici imbattuti di Golden State, così a Dave McMenamin della ESPN:

Siamo arrivati alle Finals l’anno scorso e abbiamo perso, non abbiamo vinto, abbiamo perso…e la squadra che ci ha battuti sembra ancora più affamata dell’anno scorso e non dovrebbe essere così!

Stesso pensiero espresso da Coach David Blatt in conferenza stampa dove ha ammesso di non vedere in campo la stessa determinazione dell’anno scorso.

L’anno scorso dopo 11 partite i Cavs avevano un record di 6-5 con tanti problemi sia dentro che fuori dal campo, quest’anno hanno un più che distinto 8-3 con le 3 sconfitte tutte in trasferta su campi comunque non facili (Chicago, Milwaukee, Detroit), perdere non piace a nessuno soprattutto con squadre della tua Division ma la strada è ancora molto lunga per ‘Bron & Co.

Iman Shumpert (25 anni) è avanti sulla tabella di marcia e che solo quando Kyrie Irving (23 anni) tornerà, s si potrà davvero valutare il vero potenziale di questi Cavaliers.

Il sorpasso su Mr.Logo

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B