Barkley-Warriors: “Presi a botte 25 anni fa”

Campioni in carica, imbattuti (12-0) con Stephen Curry (27 anni) che sta demolendo chiunque gli si trovi davanti, impossibile trovare una pecca o un difetto in questi Golden State Warriors ma c’è chi una frecciata non la nega mai a nessuno, questo è Charles Barkley che pi che una critica fa un’osservazione col passato.

Durante il podcast di Colin Cowherd, “The Herd“, a Sir.Charles è stato chiesto se questi Warriors avrebbero dominato anche 25 anni fa, questa è stata la risposta dell’analista TNT (sotto il video con l’intero intervento):

Li avremmo presi a botte (lui usa il termine a “mauled”, ndr) ma è anche una questione dell’evoluzione del gioco e di regolamenti, guarda Steph Curry, è fortissimo ma non lo puoi toccare e non riesci a controllarlo, come in NFL che non si può toccare il ricevitore quando corre la traccia penalizzando così il lavoro dei Cornerback. Come giocherei su di loro? Col fisico.

Visto questo straripante inizio di stagione non mancano i paragoni con i Chicago Bulls della stagione 1995/96, quella del 72-10, è ancora presto ma questi Warriors sembrano non avere limiti e mirare a quell’incredibile record non è così un’utopia.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B