Houston che fatica a NY, Kobe saluta!

Charlotte Hornets – Milwaukee Bucks 87-82
CHA: Williams 12, Batum 15, Walker 22, Lamb 14
MIL: Middleton 19, Monroe 17 (10 rimb), Mayo 12, Bayless 11, Parker 10

Tornano subito a vincere tra le mura amiche i Charlotte Hornets grazie al solito Nicolas Batum che esce nel finale e salva i suoi; Milwaukee pareggia a 64” dalla fine per l’80-80 ma il francese, oltre a 9 palle perse, tira fuori dal cilindro prima la tripla del +3 (83-80) e poi il furto ai danni di Middleton per il jumper di Kemba Walker per l’85-80 a 24” dalla conclusione che chiuderà le ostilità. Unica nota stonata l’infortunio alla gamba di Al Jefferson.

Los Angeles Clippers – Minnesota Timberwolves 107-99
LAC: Griffin 26, Redick 18, Paul 20, Pierce 10
MIN: Wiggins 21, Towns 17, LaVine 18, Dieng 14 (10 rimb), Miller 11, Bjelica 10

GriffinSembrano esser tornati in careggiata i Los Angeles Clippers che domano i giovani di Minnesota nel matinée dello Staples Center; Clips che dopo il solito inizio a rilento trovano ritmo e prendono il comando delle operazioni, il break che segna il match è quello di 7-0 a metà del 3° quarto che ha spinto i padroni di casa dal +4 al +11 (63-52), vantaggio amministrato fino alla fine

Brooklyn Nets – Detroit Pistons 87-83
BKN: Johnson 13, Young 19 (10 rimb), Lopez 15, Jack 11, Ellington 12
DET:Drummond 20 (18 rimb), Caldwell-Pope 21, Johnson 10

Italian Job: Bargnani (0/1 da 2) in 2’

Tornano a vincere i Brooklyn Nets e lo fanno battendo in casa i Detroit Pistons; bianco-neri che escono nel 4° periodo, rimontano e piazzano un break di 5-0 negli ultimi 59” potandosi dal -2 al +3 (86-83) con 14” sul cronometro. Reggie Jackson sbaglia la tripla del pareggio ma ‘è il rimbalzo offensivo di Drummond, il lungo però farà 0/2 dalla lunetta spegnendo definitivamente le speranze degli ospiti.

Orlando Magic – Boston Celtics 110-91
ORL: Harris 15 (11 rimb), Vucevic 18 (10 rimb), Nicholson 14, Oladipo 19, Gordon 12
BOS: Crowder 12, Sullinger 3 (11 rimb), Bradley 17, Thomas 20, Lee 11

Partita senza problemi quella degli Orlando Magic contro Boston; padroni di casa che comandano dall’inizio alla fine grazie soprattutto al dominio del pitturato che reciterà 54-34 a fine partita con ben 26 punti su seconde opportunità.

Toronto Raptors – Phoenix Suns 102-107
TOR: Carroll 20, DeRozan 29, Lowry 17
PHX: Knight 16, Bledsoe 20 (11 ass), Warren 15 (11 rimb), Teletovic 20

Colpo in terra canadese per i Phoenix Suns trascinati stavolta da un super Eric Bledsoe (20+11 ass); grazie ad un break di 7-0 Phoenix passa dal -1 al +6 (97-103) a 63” dalla sirena finale, Toronto non molla e arriva sul -3 e palla in mano a 12” dalla fine, ci proverà Luis Sola a pareggiare ma la sua tripla non andrà a segno.

Memphis Grizzlies – Philadelphia 76ers 92-84
MEM: J.Green 13, Randolph 17 (11 rimb), Gasol 9 812 rimb), Conley 20, Barnes 13
PHI: Covington 12, Grant 11, Okafor 9 (13 rimb), Canaan 16, Thompson 12

I Memphis Grizzlies iscrivono i Philadelphia 76ers ad un altro record, pareggiata la peggior partenza di sempre in NBA (0-18), ma per farlo hanno dovuto giocarsi un ottimo 4° periodo; infatti gli ospiti entrano negli ultimi 12’ avanti di 5 punti e mantengono questo vantaggio fino a metà frazione. Memphis piazzerà un parziale 13-0 e chiuderà i giochi sul +9 (86-77) a 3’59”.

New York Knicks – Houston Rockets 111-116 OT
NYK: Porzingis 20 (13 rimb), Thomas 15, Affllao 31, Seraphin 14, Williams 12
HOU: Ariza 16, Capela 18 (11 rimb), Howard 14, Harden 26, Thornton 18

HowardHouston rimonta nel 4° e vince all’overtime nella Grande Mela contro i Knicks privi di Carmelo Anthony; a portare tutti al supplementare ci ha pensato Marcus Thornton, sua la tripla a 32” dalla fine per il 101-101 con James Harden che ha pure avuto l’ultimo possesso (con 18” sul cronometro) ma senza trovare gloria sulla sirena.
Nell’extra-time decide di fatto una bomba di Trevor Ariza a 1’12” dalla fine per il 111-114, entrambe e squadre non segneranno più con Ny che sbaglia con Calderon la tripla del pareggio a 7” dalla fine,

Los Angeles Lakers – Indiana Pacers 103-107
LAL: Bryant 13, Randle 11 (12 rimb), Clarkson 22 (10 rimb), Young 22
IND: George 39, Mahinmi 8 (10 rimb), Ellis 15, G.Hill 11, J.Hill 6 (10 rimb), Stuckey 11

Indiana sbanca lo Staples Center (George 39 punti) ma la partita passa in secondo piano, Kobe Bryant ha ufficialmente comunicato, prima della partita, che questa è la sua ultima stagione in NBA con una lettere a Player Tribune (CLICCA QUI per leggere).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B