Iverson-Bryant, che scambio di elogi!

La nuova generazione non ha potuto vivere lo scontro tra due icone come LeBron James (30 anni) e Kobe Bryant (37 anni) perché non è mai accaduto ma nel 2001, chi seguiva l’NBA, ha potuto si assistere alla super-sfida tra Kobe Bryant & Allen Iverson, uno scontro impari per via delle forze in campo ma anche leggendario per quello che i due rappresentavano a quei tempi.

Il figlio rinnegato di Philadelphia e il figlio adottivo amatissimo dalla città dell’amore fraterno, quei Lakers però erano una corazzata troppo inarrestabile per il folletto col #3 che da solo era andato anche oltre quello che tutti pensavano; Bryant-Iverson è stata senza dubbio la rivalità del fine anni 90 ed inizi 2000, in occasione dell’ultima vista del “Black Mamba” a Philadelphia A.I ha voluto rendergli omaggio con delle bellissime parole dette a Sport Center:

Al Mamba, tu mi hai spinto a dare il massimo come nessun altro giocatore, non ci potrà mai essere un altro giocatore come Kobe Bryant. Ti amo fratello e buona fortuna.

Non è un caso che l’ultima grande partita di Iverson in NBA fu proprio con Philadelphia contro Kobe (vedi video sotto), il #24 ha parlato nel pre-partita di stanotte proprio del rapporto con “The Answer” spendendo parole molto significative e uniche:

Iverson è il più grande agonista che io abbia mai incontrato, secondo solo a Michael Jordan. Il più grande agonista contro cui abbia mai giocato…era un fenomenale combattente, ti sfidava, non aveva paura di nulla, giocava col fumo negli occhi.

Per quanto scontate per via della superba forza di quei Lakers, le NBA Finals 2001 ad oggi rimangono le ultime Finals dove ci fu una vera e propria rivalità tra le due stelle di punta della Lega nonché tra le più amate nel panorama mondiale per la loro diversità sia dentro che fuori dal campo, non se le sono mai mandate a dire soprattutto agli inizi ma sempre con rispetto, lo stesso che oggi li ha portati a scambiarsi questi importanti complimenti

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • In Your Weis

    “le due stelle di punta” Beh forse i due migliori esterni, perchè il miglior giocatore della Lega all’epoca era uno cui Kobe deve 3 titoli, e come 2° forse avrei preso Duncan…poi che Bryant ed Iverson avessero più seguito o fossero più spettacolari non lo metto in dubbio

  • brazzz

    il 3 originale..l’ultimo che mi abbia emozionato

  • SixersPride

    che bel tributo a due campioni, Nba ignorantissima quella ma che spettacolo