Sixers sgambetto a Bryant, colpo Wizards!

Cleveland Cavaliers – Washington Wizards 85-97
CLE: James 24 (13 rimb), Smith 13, Williams 12, Dellavedova 15
WAS: Dudley 12, Gortat 15 (11 rimb), Beal 18, Wall 35 (10 ass)

WallColpo della notte firmato Washington Wizards che infliggono il 1° K.O casalingo della stagione ai Cleveland Cavaliers con un super John Wall da 25+10 assist; non è serata per i padroni di casa che tirano malissimo dal campo (James 8/20, Love 2/10), Washington chiude sul +11 (43-54) l’intervallo e aprirà la ripresa con un break di 8-0 per il +19 (43-62) tanto da arrivare poi a toccare il +20.

Philadelphia 76ers – Los Angeles Lakers
PHI: Covington 23, Grant 14, Okafor 12, Canaan 12, Thompson 12, Noel 14
LAL: Bryant 20, Randle 12 (11 rimb), Clarkson 19, Russell 12

OkaforKobe Bryant (20 punti con 7/26) torna per l’ultima volta nella sua città Natale ma non gli riesce lo scherzetto di spedirla nella storia, i Sixers evitano la peggior partenza di sempre battendo proprio i Lakers trascinati da Robert Covington; per una volta è Philadelphia che rimonta e si impone, dopo il -8 (50-58) dei primi 24’ i ragazzi di Brett Brown si scatenano nel 3° quarto (30-17) e saranno poi 2 triple consecutive di Thompson e Covington a uccidere il match nel 4° per il +12 (92-80).

Brooklyn Nets – Phoenix Suns 94-91
BKN: Lopez 23, Jack 11, Ellington 11, Larkin 11
PHX: Len 13, Knight 26, Bledsoe 17

Italian Job: Bargnani DNP

Quarta vittoria consecutiva per i Brooklyn Nets tra le mura del Barclays Center, stavolta di misura contro i Phoenix Suns con Jarret Jack decisivo nel finale; Bledsoe accorcia sul -3 (94-91) a 59”, nessuna delle due segna ma si arriva a 4” dalla sirena con i Suns che hanno il possesso per pareggiare, Jack però scipperà Knight salvando la giornata ai suoi.

Minnesota Timberwolves – Orlando Magic 93-96
MIN: Wiggins 27, Martin 16, Dieng 11, LaVine 12
ORL: Harris 13, Vucevic 18 (12 rimb), Fournier 12, Payton 14, Nicholson 15, Oladipo 13

Non basta il ritorno di Ricky Rubio e i 27 di Andrew Wiggins ai Minnesota Timberwolves per evitare la sconfitta casalinga contro gli Orlando Magic; anche al Target Center finale in volata con i padroni di casa che a 1” dalla fine hanno la palla per poter pareggiare ma Wiggins sbaglierà la tripla, da sottolineare il sanguinoso 1/2 dalla lunetta della stella canadese sul -2 Minnesota a 5” dalla conclusione.

New Orleans Pelicans – Memphis Grizzlies 104-113
NOP: Davis 17 (14 rimb), Ajinca 10, Holiday 12, Evans 20 (10 ass), Anderson 16, Cole 11
MEM: Randolph 14, Gasol 38 (13 rimb), Conley 11, Lee 13, Barnes 13, Chalmers 11

GasolMarc Gasol (38+13) porta a scuola Anthony Davis e trascinai i Grizzlies al successo in rimonta a New Orleans; dopo il -11 del 1° quarto Memphis torna in partita e a cavallo tra il 3° e 4° piazza il parziale che uccide la partita, 9-1 per il +10 (85-95)! IU Pelicans arriveranno due volte massimo sul -5.

Portland Trail Blazers – Dallas Mavericks 112-115 OT
POR: McCollum 11, Lillard 25 (10 ass), Crabbe 18, Leonard 23, Davis 10 (11 rimb), Henderson 20
DAL: Matthews 18, Nowitzki 28, Pachulia 14 (21 rimb), Williams 30, Villanueva 10

Deron Williams e Dirk Nowitzki aiutano Dallas ad imporsi a Portland dopo un tempo supplementare; padroni di casa che si addormentano a 103” dalla fine dei regolamentari e dal +7 finiscono pari (96-96) grazie al layup di Nowitzki a 6” dalla sirena con Lillard che sbaglierà la tripla finale.
Nell’overtime sarà una bomba di D-Will a 40” dalla fine a chiudere le danze per il +7 (101-108).

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B