Wade glaciale contro OKC, colpo Nuggets!

Miami Heat – Oklahoma City Thunder 97-95
MIA: Bosh 16, Whitesode 11, Wade 28, Dragic 14, McRoberts 12
OKC: Durant 25, Westbrook 25, Waiters 13, Kanter 10

WadeMiami batte in volata Oklahoma City grazie ai 28 punti di Dwyane Wade e alla sua freddezza dalla lunetta, vani i 50 punti del duo Durant-Westbrook; finale in volata con Durantc he a92” spara la tripla del sorpasso OKC (93-95), lo stesso KD a 47” ha la chance di uccidere la partita ma sbaglia la bomba e D-Wade non perdona!
Prima segna il floater del pareggio e poi, dopo l’ennesima tripla sbagliata da Durant, si conquista il fallo facendo 2/2 dalla lunetta per il +2 97-95) a 1” dalla fine, stavolta è Westbrook che cerca la tripla della vittoria ma senza fortuna.

Toronto Raptors – Denver Nuggets 105-106
TOR: Carroll 10, DeRozan 34, Lowry 16, Joseph 15
DEN: Gallinari 21, Arthu 19, Lauvergne 14 (10 rimb), Mudiay 12, VBarton 22

Italian Job: Gallinari 21 pt (4/6, 3/7, 4/4), 5 rimb (1 off), 3 ass in 35’

GallinariDopo 8 sconfitte consecutive tornano al successo i Denver Nuggets vincendo niente meno che a Toronto con un ottimo Danilo Gallinari; ospiti che entrano avanti di 6 (96-102) negli ultimi 37”, Toronto prova la rimonta e arriva sul -3 e possesso a 11” ma Lowry sbaglia il layup del possibile -1, Foye e Barton saranno perfetti dalla lunetta e assicureranno la vittoria a Denver.

Utah Jazz – Orlando Magic 94-103
UTA: Hayward 24, Favors 12 (10 rimb), Burke 13, Burks 21
ORL: Harris 17, Vucevic 16, Fournier 14, Payton 14, Oladipo 14, Nicholson 14

Orlando vince a Salt lake City e registra la 5^ vittoria consecutiva mandando 6 giocatori in doppia-cifra; Jazz sul +1 (78-77) ad inizio 4°, Orlando riesce subito a trovare il parziale per capovolgere la situazione e la tripla di Evan Fournier a 5’09” dalla conclusine vale sul +8 (84-92), vantaggio poi difeso fino alla fine.

Memphis Grizzlies – San Antonio Spurs 83-103
MEM: J.Green 10, Gasol 15, Conley 15, Chalmers 15
SAS: Leonard 27, Aldridge 18, Duncan 6 (10 rimb), Parker 17, Ginobili 13

LeonardAlta notte e altro massacro firmato dai San Antonio Spurs di Kawhi Leonard, stavolta le vittime i Memphis Grizzlies; dopo aver chiuso i primi 24’ avanti 36-45 grazie al canestro sulla sirena di Parker, i texani uccidono subito in apertura la partita con 2 triple consecutive di Leonard per il 36-51 senza più girarsi indietro.

Portland Trail Blazers – Indiana Pacers 123-111
POR: Aminu 13, Plumlee 12 (10 rimb), McCollum 21, Lillard 26, Crabbe 18, Leonard 12
IND: Miles 27, George 11, Mahinmi 10, G.Hill 18, Stuckey 17, J.Hill 10, Budinger 10

Paul George non è in serata (4/17 dal campo) e Indiana vede la sua striscia di 6 vittorie consecutive fermarsi in quel di Portland per mano di Damian Lillard; Trail Blazers che rimontano, si portano in vantaggio ma non riescono a dare quel colpo di reni per staccare gli avversari, a 4’13” dalla sirena finale Indiana è sul -4 e qui arriva l’eroe della partita, Allen Crabbe che spara la tripla del +7 (116-109) seguito poi dal layup di Leonard per il +9 che di fatto chiuderà i giochi Crabbe ha realizzato 11 dei suoi 18 punti nel 4° periodo.

Sacramento Kings – Boston Celtics 97-114
SAC: Gay 18, Cousins 16, McLemore 11, Koufos 7 (10 rimb)
BOS: Crwoder 20, Bradley 20, Thomas 21, Olynyk 21

Italian Job: Belinelli 5 pt (1/3, 1/5 da 3), 3 rimb, 2 ass, 1 persa in 25’

NBA Global Game in quel di Mexico City con i Boston Celtics che battono i Sacramento Kings dell’ex Rajon Rondo pure espulso durante la partita; Celtics che si impono subito dopo il 1° quarto sul 17-32 grazie a 7 punti consecutivi di Kelly Olynyk negli ultimi 106”, Sacramento non entrerà mai in partita e finirà anche sul -20 (83-103)

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B