Joel Embiid, più serio e…cresce ancora!

Ancora 60 partite e poi forse finalmente i Philadelphia 76ers si iscriveranno all’NBA con una squadra di giovani talentuosi sui quali poter costruire qualcosa di importante per il futuro, tra questi giovani ci sarà un rookie interessante, il croato Dario Šarić (21 anni) che al 100% farà il suo ingresso NBA dopo le ultime 2 stagioni in Europa ma sopratutto quel Joel Embiid (21 anni) che ha passato i suoi primi 2 anni da PRO in borghese.

L’anno scorso, in quella che doveva essere l’ipotetica sua stagione da rookie, ha causato molti problemi ai Sixers per via del suo atteggiamento poco professionale (CLICCA QUI per leggere) che secondo molto complicava la sua riabilitazione, ma quello di quest’anno è un altro Embiid, David Aldridge di NBA.com ha riportato:

Malgrado quello che si è detto in estate Embiid è rimasto al top della sua forma fisica, dicono che si vede in lui un forte cambiamento di mentalità, più serio! Ha preso seriamente la questione della riabilitazione e ha capito che la gravità della situazione non è solo su si lui, ma su di tutti!

Un Embiid più maturo ma anche più alto! Ebbene si, quando l’ex Kansas fu scelto al Draft del 2013 la misurazione recitava 7.0 piedi (2,13 metri), 17 mesi dopo il suo ingresso NBA Joel adesso misura 7.2 piedi ossia circa 2,19 metri!

Non resta che aspettare la prossima estate che per la franchigia dell’amore fraterno sarà cruciale con la speranza di arrivare al Training-Camp con: Nerlens Noel (21 anni), Jahlil Okafor (19 anni) se non finisce in galera, il ritorno di Embiid, l’arrivo di Šarić, un top rookie dal Draft (Ben Simmons?) e qualche innesto dalla Free-Agency.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Lorenzo Escriva

    Certo certo….ormai i 76s devono solo dimostrare, le parole non servono a nulla, è non so quanto tempo che fanno schifo e fanno scelte peggiori, vedremo solo col tempo cosa faranno e finchè non lo vedo non ci credo più in questo progetto

  • gasp

    Scelte no…Hinkie in sede di draft è molto bravo ma il problema che in nome del moneyball fa e disfa la squadra addirittura più volte in stagione…credo che questo progetto anche se avrà successo sarà un caso unico

  • Lorenzo Escriva

    scelte giuste? Noel,Embiid e Okafor scelte giuste al draft? quest’ultimo sicuramente si, ma Embiid e Noel insomma, noel è forte per carità però è un po’ troppo di cristallo forse dovevano prenderne altri a quel tempo…e Embiid non so se va ancora commentato.

  • sconocchini

    embiid è potenzialmente un campione, più forte di wiiggins e parker. inoltre è stato scelto dopo di loro. al momento della scelta nessuno pensava che i 76ers potessero prendere qualcun altro, anche perché i migliori che restavano erano gordon exum smart randle stauskas. insomma niente di che. noel è stato scelto alla sesta, dopo fenomeni del calibro di bennett e cody zeller, quindi sì ottima scelta anche quella.

  • Lorenzo Escriva

    ci sono dei campioni dietro noel (Giannis, Gobert, CJ mc, Schroder), ma va bè accettando noel perchè dopo hanno preso Embiid? per il potenziale (vincerà anche tutto però per ora non ha fatto che rompersi…)? non avevano già Noel come 5? ci sono giocatori che potevano prendere..già Randle perchè no? almeno è una posizione diversa..comunque io ho criticato soprattutto le scelte perchè sono stati scelti 3 giocatori nello stesso ruolo per 3 anni di fila…ps: randle come giocatore sarebbe stato perfetto in coppia con Noel.