Grizzlies sulla sirena, Thunder in volata!

Memphis Grizzlies – Phoenix Suns 95-93
MEM: J.Green 10, Randolph 10, Gasol 22, Conley 12, Lee 18, Chalmers 11
PHX: Leuer 10 (11 rimb), Len 12, Knight 17, Bledsoe 23, Teletovic 14

GreenIncredibile vittoria sulla sirena dei Grizzlies che soffrono ma alla fine, grazie anche ad un sanguinoso errore di Brandon Knight, portano a casa la vittoria con Jeff Green eroe; finale thriller dei regolamentari, 93-93 con Memphis che ha l’ultimo possesso con 11” da giocare, Conley si butta dentro viene stoppato con recupero di palla dei Suns ma sul momento gli arbitri danno il canestro valido. Entra in scena l’istant-replay e i grigi cambiano al decisione convalidando la stoppata dei Len quindi palla ai Suns con 2” e rimessa da metà campo ma Knight perde la maniglia appena ricevuta la palla, Memphis ha un’ultimissima chance con 8 decimi e Lee pesca Jeff Green in aria per la schiacciata sulla sirena che vale lil +2…ma ci sono ancora 5 decimi da giocare con Phoenix che ci provano con Bledsoe ma niente da fare

Brooklyn Nets – Golden State Warriors 98-114
BKN: Young 25 (14 rimb), Lopez 18, Jack 11, Larkin 13
GSW: Green 22, Thompson 21, Curry 28, Ezeli 12, Barbosa 11

Italian Job: Bargnani DNP

Stephen CurryI Brooklyn Nets ci provano, infastidiscono per 3 quarti i Warriors ma alla fine il risultato è sempre lo stesso per la 22esima volta consecutiva; il match gira a cavallo tra il 3° e 4° periodo, Nets sul -1 (80-81) a 37” quando Steph Curry decide di mettersi in proprio realizzando 6 punti consecutivi dando vita ad un parziale di 15-5 per il +11 Golden State (85-96)! Brooklyn prova a rifarsi sotto ma un altro break di 13-0 chiuderà definitivamente i giochi sull’89-109.

Detroit Pistons – Los Angeles Lakers 111-91
DET: Drummond 18 (15 rimb), Caldwell-Pope 22, Jackson 20, Tolliver 9 (13 rimb)
LAL: Randle 15 (11 rimb), Russell 12, Williams 21

A Motor City i Pistons ci mettono 3’ ad archiviare la pratica Lakers; pronti via 15-0 Detroit che poi andrà al riposo lungo sul +23 (65-42) con 31 punti del duo Jackson-Caldwell Pope. Per Kobe Bryant 25’ con 2/15 dal campo costretto anche a salutare la partita per problemi allo stomaco

Washington Wizards – Dallas Mavericks 104-116
WAS: Poter 15 (11 rimb), Beal 21, Wall 28 (10 ass), Neal 18
DAL: Matthews 36, Nowitzki 19, Pachulia 10, Felton 11 (10 rimb), Williams 11, Villanueva 10

Bella vittoria esterna dei Dallas Mavericks sul campo dei Wizards grazie alla super notte di Wes Matthews, autore di 36 punti con ben 10/17 da 3 punti; l’esterno dei Mavs apre l’ultima frazione con 3 triple consecutive più il jumper di Nowitzki vale il +10 Dallas (88-98), Washington cercherà la rimonta ma arriverà massimo fino al -6. Da sottolineare l’infortunio al ginocchio che ha costretto John Wall a lasciare la partita, fortunatamente non è grave.

Oklahoma City Thunder – Sacramento Kings 98-95
OKC: Durant 20 (10 rimb), Ibaka 12, Adams 6 (12 rimb), Westbrook 19 (11 rimb, 10 ass), Waiters 10, Kanter 14 (10 rimb)
SAC: Gay 20, Casspi 11, Cousins 13 (10 rimb), Rondo 7 (10 ass), Belinelli 16, Koufos 10, Collison 16

Italian Job: Belinelli 16 pt (5/7, 1/6, 3/3), 4 rimb (2 off), 2 ass, 4 perse in 25’

WestbrookRussell Westbrook piazza la terza Tripla-Doppia stagionale e i Thunder battono in rimonta nel finale i Sacramento Kings che ancora una volta hanno smesso di giocare sul più bello; ospiti avanti 89-95 a 2’32” dalla conclusione dopo un layup di Rondo che darà anche l’ultimo canestro della loro partita, OKC chiude gli ultimi 2’ con un parziale di 9-0 con Durant autore del canestro del contro-sorpasso sul 96-95 a 23” e Steven Adams che ruba palla a Rudy Gay a 6”. Nel finale Belinelli avrà il tiro del pareggio ma non andrà a segno.

TOP 10

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • lorenzo tonelli

    Dopo la buona prova coi wizards pensavo che Kobe stesse migliorando dal punto di vista fisico ma evidentemente non e cosi…amen…tanto quest’anno direi che conta come il 2 di bastoni quando briscola e denari

  • In Your Weis

    Ho avuto la sfortuna di vedere i Kings stanotte. Io sono da sempre un enorme estimatore di Karl, ma se i suoi giocano così (non vi fate ingannare dal punteggio, OKC stanotte ha fatto egualmente schifo, bastava una partita normale per vincere) io davvero non capisco dove sia la sua “mano”

    Come vanno avanti gli allenamenti, di cosa si parlano, cosa provano? Perchè io questo ho visto: gente che si prende il 1° tiro appena passata la metà campo, nessuna circolazione di palla, tiri fuori equilibrio e forzati pure di panchinari che dovrebbero baciare per terra ad ogni minuto in campo…si allenano così? Come fa a non sbroccare, a richiamare subito in panca questi idioti, a permettere che una squadra di basket sia così indisponente?

    Eppure sono anni ormai che dovrebbe essere chiaro, forse se hai LeBron e Wade vinci pure con molti isolamenti (si ma almeno dovresti difendere ed avere ottimi passatori), ma di solito vanno meglio squadre con un gioco offensivo corale, gli Spurs, i Warriors, che sono quello che sono non solo per il talento, ma anche per come tale talento è sfruttato

    Una menzione speciale per Cousins, mi dispiace, non mi frega niente delle sue cifre o del potenziale, quel ragazzo è semplicemente un idiota, uno che in campo fa solo danni. Magari un giorno trova il coach che lo sa motivare e sfruttare a dovere (oh basta però, ha 25 anni ed è nella Lega da 6, quanto vuole aspettare prima di darsi una regolata?), per ora è solo un perdente

    Deambula per il campo, è sempre l’ultimo ad arrivare in attacco ed a tornare in difesa (hai problemi fisici? Chiedi il cambio, coglione), staziona sulla linea da 3 invece di usare cm e kili, è sempre incazzato, mai mezzo sorriso, sempre a lamentarsi con arbitri, coach, compagni, avversari. Il suo linguaggio del corpo è da ammazzarlo di botte, indisponente, sto coglione

    Sheed non lo sopportavo, però vivaddio in campo sapeva come starci, cosa fare, conosceva tutte le piccole cose che fanno la differenza sui due lati, aveva una intelligenza cestistica vivida, limpida. Cousins è solo un imbecille, che ne faccia 30+15 mi cambia poco, è uno che le squadre le distrugge, non le migliora. Coleman 2.0, anche a livello fisico, dato che non l’ho mai visto davvero tirato, in forma

    Ha 10 anni per smentirmi, ma ad oggi è l’ultima superstar che vorrei nella mia squadra, è solo un cancro che merita di lavorare in fabbrica per quanto è stronzo

  • Malone era l’uomo giusto per Cousins e i Kings

  • sconocchini

    IYW io Cousins lo aspetto e lo aspetterò perché fa delle cose che non ho mai visto fare a nessuno. dato che non sono un tifoso preferisco guardarmi una partita in attesa dei suoi movimenti da sotto o dei passaggi piuttosto che giucciarmi 40 jumper di durant. Del suo carattere non mi importa una sega. Lui non sarà il massimo dell’intelligenza, ma vacci tu a giocare a Sacramento con la dirigenza più ridicola dell’Nba che in 6 anni non ha saputo costruire mezza squadra. lui è coglione, ma gli altri attorno a lui sono peggio. e Karl mi sembra chiaramente demotivato.

    un’ultima parola su kobe. io non l’ho mai amato, ma in questo momento provo molta pena per lui. qualcuno dovrebbe staccare la spina.

  • Barone birra

    Kobe aveva problemi di stomaco e non ha fatto neanche il riscaldamento ,certo si poteva evitare di giocare e sopratutto di fare 15 tiri.amo la verità a tal punto da difendere il giocatore che non ho mai sopportato; ma questo era zed ed ora è il barone birra.

  • gasp

    La dirigenza la pensava diversamente…

  • mad-mel

    Kobe sta tirando con meno del 30 %….allucinante. TotalsShootingRkPlayerSeasonAgeTmLgGGSMPFGFGA2P2PA3P3PAFTFTAORBDRBTRBASTSTLBLKTOVPFPTS ▾FG%2P%3P%eFG%FT%TS%WS1Joe Fulks*1948-4927PHWBAA6052916895291689502638742621560.313.313.313.787.3967.72Joe Fulks*1946-4725PHWBAA6047515574751557439601251991389.305.305.305.730.38116.33Joe Fulks*1950-5129PHWNBA66429135842913583784425231172471236.316.316.316.855.3984.34Max Zaslofsky1948-4923CHSBAA58425121642512163474131491561197.350.350.350.840.42810.25Frankie Brian1950-5127TRINBA68363112736311274185082442662151144.322.322.322.823.4245.66Frankie Brian1949-5026ANDNBA64368115636811564024881891921138.318.318.318.824.4159.27Maurice Stokes*1956-5723ROCNBA7227614341249434124925638512563312871124.347.347.347.665.3965.58Fred Schaus1950-5125FTWNBA683129183129184044844951842401028.340.340.340.835.4548.59Max Zaslofsky1947-4822CHSBAA4837311563731156261333291251007.323.323.323.784.3879.410Jim Pollard*1949-5027MNLNBA6639411403941140185242252143973.346.346.346.764.3905.411Joe Fulks*1947-4826PHWBAA433261258326125829739026162949.259.259.259.762.3326.0

  • mad-mel

    Scusate, volevo postare una tabella di basketball reference, con giocatori con almeno 1000 punti ma con percentuali sotto il 35%

  • Michael Philips

    Non credo di aver mai visto un team che può far riposare il suo starting five così tanto, sopratutto nei 4/4. Io vedo che quando un team accumula un vantaggio almeno di 10 pts a fine 3/4, la gara non è mai chiusa. Spesso la tua panchina ti sputtana il margine e devi rifare tutto da capo. I warriors finiscono spesso il 3/4 con un certo vantaggio, e chiudono la partita con un margine ancora superiore, giocando con la panchina vs lo starting 5 avversario.

    Ieri come da programma, curry va in panca a fine 3/4 con i dubs sopra di 7. Alla fine i warriors vincono di 16.

  • Michael Philips

    Sei troppo severo con Cousins. L’unica cosa che effettivamente mi infastidisce è il suo linguaggio del corpo. Lo vedi rapportarsi con i suoi compagni esattamente come fa con gli avversari e gli arbitri. A vederlo in campo pare molto arrabbiato e scazzato.

    Io ho sempre messo in evidenza il fatto che con quel fisico anche quando gioca nel pitturato non riesce ad essere efficiente a dovere. Va bene la classe assurda che possiede ecc, ma se sei 211cm per 130kg e fisicamente riesci a mettere sotto anche gente come drummond, allora non è ammissibile il 40% dal campo.

    Per il resto, lui ok ha 25 anni quindi non è più un ragazzino immaturo, ma è pur cresciuto in mezzo al delirio dei kings. Tra cambi di coach, di compagni e una mentalità perdente incredibile, se sei potenzialmente un top player è dura rimanere sereni. Io la penso così.

  • L’Ammiraglio Sterling

    Su Cousins, concordo pienamente.

  • michele

    MP, però è vero che ogni giorni trovi un modo per ridiemnsionare un po’ Curry, dopo gli arbitri e il sistema, adesso ci sono i panchinari fenomeni ehehhe

  • Michael Philips

    A me pare che, come si è visto ieri, io non possa scrivere nulla riguardo curry e i dubs che tanto i soliti fenomeni arrivano a spiegare in realtà quello che volevo dire.

    Perché se io scrivo un commento in cui analizzo i pro e i contro di golden state, poi dopo per attaccarmi si vanno solo ad estrapolare le parti in cui mostro i miei dubbi e comdamente si lasciano da parte gli elogi fatti a questo team e a curry.

    Un comportamento talmente ridicolo che sarebbe stato inutile stare a battagliare con chi ha solo voglia di creare litigi sul blog.

    Ora spiegami cosa ho scritto che non rispecchia la realtà. Succede o no che molto spesso i titolari possono stare in panca per tutto il 4/4 perchè la panchina se la gioca con gli altri starting five. Me lo sto inventando?

    Mi risulta che quando curry ha giocato i 4/4 non è stato a guardare, anzi(l’ultimo caso contro gli hornets), quindi se il senso del mio messaggio per te era “curry viene salvato dalla panca” allora non ci siamo.

    Gli altri team quando iniziano il 4/4 con la panchina, dovendo amministrare un margine di vantaggio difficilmente evitano la rimonta degli avversari. Questi invece in molte partite non solo non perdono colpi, ma chiudono la gara con margini più ampi.

    Se questo è ridimensionare curry, boh, allora non ha senso scrivere, perché tanto ogni concetto verrà stravolto a proprio piacimento dall’utente di turno.

  • michele

    la mia era solo una battuta, ma sai benissimo che si puo’ interpretare nel senso che ho detto io, visto che comunque fai spesso dei distinguo su steph ( e questo mi sembra innegabile)…. di curry e dei warriors non mi frega nulla,mi piace solo ogni tanto commentare le varie faide che ci sono tra tifosi, tutto qui.