Curry avverte: “Ci copiate? Buona fortuna!”

Per molti addetti ai lavori i Golden State Warriors sono lo step finale del sistema che Mike D’Antoni aveva portato ai Phoenix Suns con Steve Nash massimo interprete, ma a quei Suns mancava quel qualcosa che invece gli attuali Warriors hanno grazie all’alta qualità del suo roster, un sistema che Stephen Curry (27 anni) invita a non copiare.

Il GM dei Toronto Raptors Masai Ujiri senza neanche scherzare troppo ha detto che l’unica soluzione per difendere contro i Warriors è quella di affidarsi ad entità superiori, l’MVP in carica non ha voluto aggiungere altro se altre condoglianze per il resto della Lega:

Buona fortuna! Se cerchi di chiuderci un tiro lo troviamo sempre, c’è sempre un tiro da prendere o c’è sempre un’altra via per arrivarci, se affronti la nostra small-ball lineup avrai una lunga notte.

Il sistema dei Warriors è facile da capire ma molto difficile da eseguire soprattutto se non hai i giusti interpreti in ogni posizione, Curry lo sa e avverte chi volesse provarci:

Si può provare ma non avete il personale. Non c’è un altro Draymond Green, un altro Klay, un’altro Andre. Se tu schieri la tua small-ball lineup come la nosta contro di noi, la cosa ci piacerebbe.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B