Hall Of Fame 2016 con Iverson e Shaq?

L’NBA si sta rivoluzionando e sotto la guida di Adam Silver di cambiamenti importanti ne stanno arrivando e ne arriveranno, tra questi anche il nuovo formato di introduzione dei giocatori nella Hall Of Fame, infatti la classe 2016 potrebbe essere una di quelle indimenticabili.

La regola dice che un giocatore è eleggibile solo dopo 5 anni dal suo ritiro, questo è stato fino alla classe 2015 mentre dalla prossima gli anni dovranno essere 4 e questo vuol dire che tra i nomi caldi per la Classe 2016 ci potrebbero essere nomi del calibro di: Yao Ming, Shaquille O’Neal, Jason Kidd, Steve Nash e Allen Iverson!

Una bella cosa anche perché poter aver un trio come quello composto da A.I, Shaq e Yao avrebbe un grande impatto a livello mediatico e di marketing ma c’è sempre il rovescio della medaglia; giocatori come Tim Hardaway, Kevin Johnson e Chris Webber da anni aspettano la chiamata da Springfield e con questo nuovo regolamento rischiano seriamente di restare fuori qualora le 3 stelle citate prima venissero tutte e 3 nominate.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Shady

    a Yao gli voglio tutto il bene del mondo però Hall of Famer non lo si può vedere

  • mad-mel

    Si quoto, come Kevin Johnson. E forse anche webber che alla fine può piacere tanto ma di cose concrete ne ha combinate poche.
    Cmq ce ne sono di giocatori che non avrei infilato minimamente in quella hall of fame.

  • Michael Philips

    Credo che la hall of fame dovrebbe essere una cosa un pelino più selettiva.
    Yao, webber, kevin johnson(ma perchè?)tim hardaway proprio no.

  • Makahuna

    ragazzi, state scherzando??? yao non si può tenere fuori…e non c’entra la caratura del giocatore ( che proprio da buttare non era, anzi) ma l’importanza della diffusione del basket , e della nba, in cina…HOF sicura per lui…

  • Michael Philips

    Ma nella HOF ci finirà ovvio, ma credo semplicemente che lui non abbia un cv NBA degno di un HOF. Poi il giocatore è stato ottimo, rovinato da palestra e infortuni al piede, ma ha potuto giocare troppo poco.

    Per dire, ad oggi per me un melo anthony non è da HOF. Cp3 idem, perché pur avendo avuto le possibilità giocando in team forti, non hanno mai nemmeno raggiunto le finals, una volta.

    Un ginobili/tony parker, meno forti singolarmente per me sono al 100% da HOF, perché hanno dominato con duncan e gli spurs più di un decennio di NBA con una costanza allucinante(mai una stagione con meno di 50w, nemmeno quella del lock-out da 66 gare).

    Altro esempio, Sheed wallace non è da HOF.

  • Barone birra

    La fine del mondo è vicina sono d’accordo in tutto e per tutto con mp sul discorso melo Parker e Company.. e sono d’accordo anche sulla poco selettività nell’introduzione alla hall off fame .tanto per dire kidd e Nash per me ci entrano a malapena nella hall off fame figuriamoci Webber ecc.

  • Shady

    il senso della HoF è che dovrebbe essere per pochi eletti, non per tutti i principali giocatori di ogni epoca ma solo per i suoi dominatori, sinceramente vedere già tutti quei nomi (dovrebbero essere fra i 150/200)) le fa perdere di credibilità… a sto punto non ha senso mettere a momenti chiunque sia sopra la media, così fai perdere il valore dell’appartenere alla cerchia

  • trizio81

    io credo che la HOF dovrebbe essere molto + selettiva di quella che sta diventando al giorno d’oggi….Nomi come Yao,Tim Hardaway,Webber gente che alla fine nn ha mai fatto la differenza eccetto 1-2 stagioni nn possono essere annoverati tra quelli d’eccellenza dell’arca di gloria….voglio provocare:lo stesso T-Mac dovrebbe andarci?

  • Michael Philips

    Per me nemmeno t-mac. Ricordo che ci sono stati tanti altri fenomeni nella nba che almeno hanno superato il primo turno dei playoffs, una volta. T-mac raccoglie la nostalgia di molti e il fatto di essersi rotto a 26 anni ne ha ingigantito il potenziale e la reputazione.

    Pensi a mcgrady e parte il “eh se non si fosse fatto male…” sì, però anche da sano non ha mai superato quel dannato primo turno. Non era mentalmente adatto ad essere un leader(copia di melo)e tolti due anni, non ha mai spostato in difesa, risultando comunque uno scorer assolutamente poco efficiente rispetto ad un durant o un james.

    Vince Carter? Mi ha fatto divertire come pochi per 6-7 anni, ma pur avendo fatto molto di più nei playoffs rispetto a t-mac, rimane uno che ha spostato pochino nella lega.

    Più facile che un nash venga inserito, pur senza aver mai fatto una finale, ma signori, questo per diversi anni è stato uno dei giocatori più dominanti della lega, alzando il suo livello nei playoffs. 2 mvp(che lo so, stridono associati a lui)fanno sempre impressione e se anche non meritava il secondo, avrebbe comunque meritato il secondo terzo posto nella race per l’mvp, cosa che i due cugini mai hanno sfiorato.

  • trizio81

    ma infatti le tue considerazioni su T-Mac ci stanno,ricordo che Toronto nel 2001 quando il buon Tracy era al primo anno a Orlando arrivò sino a gara 7 contro Phila nelle semifinali ad est,mentre lui per 2 volte (una con Orlando contro Detroit e una con Houston contro Dallas) è riuscito a sovvertire il fattore campo ma poi è sempre stato deficitario e col braccino nel chiudere le serie.
    Nash a mio parere dovrebbe ringraziare il sistema dei 7 seconds or less di Dantoni per quello che è riuscito a fare coi Suns mai + avvicinato quel livello nè prima nè dopo (anche troppo avanti con l’età)

  • Giasone

    Ma Marbuy è elegibile?
    Comunque a sto punto ci voglio Brandon Roy.

  • brazzz

    a parte shaq e il 3 originale gli altri non ci stanno proprio…sta lega sta diventando una buffonata a qualsiasi livello ormai.e che cazzo

  • Makahuna

    no aspè…sheed un titolo, due finali perse a gara 7…due finali di conference perse a gara 7 e gara 6…
    se non sarà HOF è per motivi disciplinari

  • Michael Philips

    Su t-mac più che dargli grosse colpe per il periodo ai magic, penso agli anni a houston, quando era ancora una bestia eppure fuori al primo turno nel 2005 vs dallas, 2007 e 2008 contro utah. Team forti ma non erano gli spurs o i lakers del 2008-2010, o i suns di nash e stat.

  • Michael Philips

    Sai cosa mi frena? Il fatto che lui non sia mai stato il trascinatore di quelle serie, manco il secondo violino(pure billups anche con il finals mvp, per me sarebbe in dubbio per l’HOF)e che abbia sempre mostrato una discontinuità pazzesca, pur avendo talento e mezzi atletici all-time. Uno che avrebbe potuto entrarci di diritto, come webber.

  • Michael Philips

    Per dire, pur avendo amato mourning lui non sarebbe da HOF, idem un karl malone che però è stato premiato per quelle due finals, 2 mvp e un rendimento pezzesco per 15 anni almeno.

  • Michael Philips

    Alla fine la HOF non dovrebbe essere una sorta di top 20-30 assoluta? L’olimpo della lega, l’elite di ogni epoca?

  • Loco Dice

    No dai, nemmeno Karl Malone HOF???

  • mad-mel

    Quoto tutto…se nn ce the human highlight allora gente come t mac o carter puo’ aspettare.

  • Shady

    oh mio dio, Karl Malone ce lo metterei senza manco troppi problemi… su Sheed pure io ho i miei dubbi, billups idem

  • ILoveThisGame

    Kidd secondo me ci sta che sia presente, Nash non lo metterei

  • lorenzo tonelli

    Dovrebbe

  • Michael Philips

    Non c’è wilkins perché credo abbia problemi simili a quelli di t-mac, infatti nicque credo non abbia mai giocato una finale di conference e non ha mai avuto più di una stagione(1985-86) ai livelli di un mvp. Carter e temo melo riceveranno lo stesso trattamento.

  • In Your Weis

    Beh è inutile scandalizzarsi adesso, le cose sono così e non da oggi, lo so che idealmente sarebbe bello vederci solo dei dominatori ma il criterio di selezione non è mai stato questo, neanche quando c’era Lui ed i treni arrivavano in orario

    Su Yao neanche a parlarne, ci hanno messo Marciulonis o Oscar Smith, figuriamoci uno che oltre ad essere stato un ottimo giocatore, ha anche aperto alla NBA un mercato con un miliardo e 300 milioni di persone

    Negli ultimi anni sono stati eletti giocatori come Guy Rodgers, Chet Walker, Ralph Sampson (che con tutto il rispetto mai mi sognerei di preferire a KJ o CWebb), se andiamo indietro negi anni non troviamo solamente i Magic ed i Kareem, ma anche gente molto peggiore

    Su Kidd e Nash, oh, ma stiamo scherzando? I due migliori play del dopo-Stockton, uno che è stata la cosa più vicina a Magic vista su un campo da basket, l’altro due volte MVP, uno a cui molti compagni di squadra dovrebbero girare il 50% dei loro salari in carriera…

    Non scherziamo su, loro due, AI e Shaq neanche per sbaglio restano fuori

  • redbull

    Per dire che nash non merita l’hall of fame ce ne vuole eh.. Uno dei 5 migliori play della storia a mio modo di vedere