NBA MVP Race (18/12/2015)

Anche nella Top 5 per la corsa all’MVP nessuna novità con Stephen Curry non più imbattuto ma sempre padrone della Lega seguito da un spento Paul George e del solito silenzioso terrificante Kawhi Leonard sul podio. Giù dao tre gradini LeBron e il duo di OKC alle spalle ma attenzione all’arrivo di Draymond Green!

MVP1812

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Shady

    george leggermente in calo, la differenza di non avere qualcuno intorno si comincia a far sentire. leonard c’è da dire che perde meno palloni dei 6 pure perchè è l’unico che non porta costantemente la palla

  • Michael Philips

    Io son salito sul carro di Leonard. Sempre più forte. Certo la statica delle perse ha poco senso. Se lo metti 35min a portar palla, con raddoppi e la difesa puntata contro, son certo che fioccherebbero TO anche per lui, e forse comunque non metterebbe tutti quegli assist che altri mettono.
    George in calo, e volenti o nolenti a gennaio sarà curry vs lebron per la race.

    Quando vedo leonard penso a cosa era Pippen, un giocatore molto più atleico che in inoltre faceva anche il regista e piazzava triple doppie…pazzesco quanto venga sottovalutato.

  • Shady

    l’aver giocato e vinto solo con MJ ha il suo rovescio della medaglia, sicuramente poi gli anni successivi al ritiro di his airness dove non è più riuscito a riesprimere il suo potenziale non l’hanno aiutato. alla fine le immagini che si ricordano ti lui sono solo quella a fianco del 23 o il crossover che si è preso dal 24 (allora 8)

  • lorenzo tonelli

    Un mvp race già scontato col 30 che può fare spazio ad un altro mvp sulla mensola del camino..