Curry dolorante, riposo nelle prossime 2?

Anche Stephen Curry (27 anni) è umano e anche lui deve fermarsi a rifiatare soprattutto quando c’è qualcosa che non va a livello fisico, lunedì ha fatto impazzire l’intera Oakland arena realizzando 17 punti in 3’14” nel 2° quarto contro Sacramento, Golden State ha vinto ma a fine partita l’MVP in carica ha avvertito ancora dolore alla gamba sinistra.

Coach Luke Walton ha comunicato che la sua stella è “Game-Time Decision” per il match di stanotte a Dallas e non è da escludere che possa saltare sia il match contro i Mavericks che quello successivo in Back-To-Back a Houston contro James Harden (26 anni); non sono chiare le cause di questo problema alla gamba sinistra, lo stesso che lo ha messo fuori per qualche minuto nel big-match di Natale, è confermato che NON si tratta di uno stiramento al polpaccio come riportato da Diamond Leung del Bay Arena News-Group.

Con un record di 29-1 i Warriors possono permettersi di mettere a riposo la loro stella.

Vota Il “Moment Of The Year 2015”

MomentOfTheYear

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Shady

    ma fatelo riposare a sto povero cristo, che serve rischiarlo a gennaio?!