Jefferson incubo: si opera, OUT 6 settimane!

L’inizio stagione 2015/16 di Al Jefferson (31 anni) è stato un calvario se non addirittura un incubo per prima di un infortunio, poi di una sospensione inflitta dalla Lega e adesso pure la mazzata di un altro infortunio che stavolta lo porterà sotto i ferri.

Il tutto è cominciato quando il 29 novembre quando, dopo la vittoria contro Milwaukee, l’ala forte di Charlotte ha sofferto un infortunio al polpaccio sinistro costringendolo a saltare 6 partite che poi divennero 11 (5-6 il record degli Hornets, ndr) per via della sospensione di 5 partite decisa dall’NBA in quanto “Big Al” aveva violato la policy sull’uso delle droghe (doping).

Jefferson è tornato a giocare il 26/12 giusto il tempo di giocare contro Memphis e Lakers per poi nuovamente salutare la compagnia ma stavolta la faccenda è più grave; il giocatore dovrà operarsi al ginocchio destro per riparare il legamento laterale del menisco, i tempi di recupero sono stati stimati intorno alle 6 settimane!

Questa notizia è una doppia mazzata per gli Hornets perché a livello tecnico/tattico perdono uno dei giocatori più importanti della squadra anche se questo problema può essere colmato dall’ascesa di Frank Kaminsky (22 anni), ma soprattutto a livello di mercato piazzare un giocatore rotto o che arriva da un’operazione al ginocchio non è semplice.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B