Italian Job (05/01/2015)

ANDREA BARGNANI (BKN, 10-24)
STAT: 7 punti, 2.4 rimbalzi, 0.3 assist

Nonostante i leggeri segnali di vita da parte del Mago, l’anno per Brooklyn e per Bargnani si chiude con una sconfitta di 7 contro degli Orlando Magic più caldi che mai, squadra rivelazione nella Eastern Conference. Andrea Bargnani per un totale di 14 minuti sul parquet ha realizzato 2 punti e sbagliato 3 tiri: anonimo in campo.
Tra sabato e lunedì c’è stato un back to back contro i Boston Celtics. Prima partita svolta al TD Garden che ha visto trionfare Brooklyn, imponendosi 100-97. Bargnani in 8 minuti ha segnato 4 punti, anche se con un plus/minus di -9.
Mentre nella rivincita di lunedì, campo di gioco il Barclays Center di Brooklyn, i Celtics hanno ribaltato la sconfitta con un convincente 103-94 (Bargnani 0 punti a referto, in 4 minuti di gioco).

MARCO BELINELLI (SAC, 14-20)
STAT: 11.5 punti, 1.6 rimbalzi, 2 assist

L’anno per il Beli si chiude alla grande: 28 punti (massimo in stagione, esclusi i 32 in pre-season vs Portland) tirando dal campo con un solido 11/17.
Per Sacramento invece l’anno finisce con l’ennesima sconfitta, nonostante i 28 punti di Belinelli infatti la squadra è riuscita a perdere in casa contro i Philadelphia 76ers.
Sabato notte nel palazzetto dei Kings sono arrivati i Phoenix Suns, i quali hanno subito una sonora sconfitta 142-119, sconfitta per i Suns dove un preciso (7/11 dal campo) Belinelli è andato a referto con 19 punti in 24 minuti di gioco.
Mentre ieri notte Belinelli & CO sono andati a far visita ad OKC vincendo una gara difficilissima: finisce 116 a 104. Belinelli leader assoluto, con 31 minuti sul parquet ha segnato 21 punti, risultando il secondo miglior marcatore della partita, dopo Cousins con 33.

DANILO GALLINARI (DEN, 12-23)
STAT: 18 punti, 6 rimbalzi, 3 assist

Il 2015 per Danilo Gallinari si chiude con le cifre migliori della sua carriera: 17 punti, 6 rimbalzi e 3 assist. Sabato notte è ripartita la sua stagione, sconfitta vs Golden State 108-111 dts, 24 punti + 6 rimbalzi, dopo 6 partite di stop a causa di una distorsione alla caviglia sinistra. Infortunio avvenuto nella partita del 20 dicembre contro New Orleans, uscita stagionale dove il Gallo aveva segnato 18 punti nel solo primo tempo.
La notte successiva i Denver Nuggets hanno ospitato i Portland Trail Blazers, squadra con cui una settimana prima in assenza dell’ex Olimpia Milano hanno perso la partita.
Nemmeno domenica notte, col rientro del Gallo, le cose sono cambiate. I Nuggets hanno aggiunto una sconfitta perdendo 112-106 dopo una strepitosa prova di Gallinari, autore di 29 punti.
Al nuovo anno Danilo Gallinari non chiede niente per sé: il suo obiettivo sono i playoff per i suoi Denver Nuggets.

Il Mago

Il Mago

Responsabile Comunicazione e Marketing della Gagà OrziBasket. Sono uno studente di Scienze Motorie, super appassionato di pallacanestro passando dalla Serie A della mia amata Vanoli Cremona fino alla NBA dei miei New York Knicks. Già, tifo i Knicks perchè nella vita per le cose belle bisogna saper aspettare. Nickname: Il Mago